giovedì 11 settembre 2014

# 2 Rubrica Favole: Taron e la pentola magica


Taron e la pentola magica e' un cartone animato che non tutti conoscono forse perché anche se è della catena Disney e' quello che ha avuto meno successo.
E' un cartone del 1985 quindi abbastanza vecchiotto. Io lo ricordo perché avevo la vecchissima audio cassetta e ascoltavo la storia girando le pagine della favola quando ancora non sapevo leggere.. Quanti ricordi..
Ma torniamo a noi.
Non appena ho visto che era disponibile in un formato restaurato rispetto alla precedente edizione non potevo perdermelo e ora eccomi qui a raccontare di lui.
Parla appunto di Taron ma a differenza di molte favole, non è un principe bensì un guardiano di porci, di una in particolare che si chiama Evy.
Sogna di diventare un giorno un famoso guerriero ma sembra che il suo debba restare sempre un sogno almeno finché un giorno non scopre che Evy non è una maialina qualsiasi ma ha dei poteri infatti è in grado di creare visioni e il principe Cornelius un uomo molto malvagio vuole impossessarsene perché vuole sapere dove si trova la Pentola Magica in modo da poter avere il controllo assoluto su tutto.
A Taron viene quindi affidato il compito di proteggere Evy ma durante il cammino le cose si complicano e dovrà mettercela tutta per salvare non solo Evy ma anche tre simpatiche conoscenze che rientrano ben presto a far parte delle amicizie più strette di Taron.
Conosciamo quindi Sospirello un simpatico e buffo menestrello, Grugy un buffo e strambo furetto e la principessa Ailinn.


Una storia semplice ma dalla trama ben assortita dove non vediamo effetti speciali eclatanti o grandi scene di effetto bensì un filo narrativo che scorre con facilità senza annoiare. A differenza degli altri cartoni animati Disney qui non c'è presenza di canzoni che invece caratterizzano certi tipi di animazione ma non per questo risulta essere meno bello o meno completo.
Originariamente questa storia era un libro e per quanto mi riguarda e' molto ben fatta. Seppur un cartone vecchiotto potrebbe tranquillamente piacere ai bambini a cui piace vedere una bella favola dove il Bene trionfa e dove c'è una strana protagonista principale ossia una maialina che non ha niente a che vedere con la ormai famosissima Peppa Pig ma è molto carina e dolce e anche per questo Taron si è affezionato a lei facendo di tutto per salvarla.

Come tutte le favole anche questa ha una morale che è quella che l'amicizia è più importante di ogni oggetto materiale seppur importante e secondo me è sempre una cosa bella da ricordare.

Bello il personaggio di Taron che inizialmente fantastica solo a occhi aperti una vita che gli sembra irraggiungibile e che invece poi si ritrova immischiato in una situazione più grande di lui ma riesce coraggiosamente insieme alla forza dell' Amicizia a risolvere ogni delicata situazione.

Sebbene sia un cartone animato e quindi predisposto a un pubblico di piccoli non è detto che i grandi non possano apprezzarlo, anzi proprio il contrario. Per quel che mi riguarda e' un cartone a cui sono legati molti ricordi e ci tenevo a condividerlo.


Nessun commento:

Posta un commento