mercoledì 29 ottobre 2014

Rubrica Miti e Leggende #1: Castore e Polluce



La mitologia greca mi ha sempre appassionata molto ed eccomi qui a parlare della storia di Castore e Polluce e l'origine della costellazione dei Gemelli.
Erano due gemelli figli di Zeus ma mentre Castore era mortale, Polluce era immortale perchè si diceva che Zeus nelle sembianze di cigno aveva concepito il figlio con Leda.
Erano anche conosciuti come i Dioscuri.
I due gemelli erano però inseparabili, parteciparono a tantissime guerre, spedizioni, lotte tra cui la spedizione di riportare Elena a casa dopo il rapimento di Paride, la spedizione degli argonauti.
Erano due guerrieri fino in fondo, durante un'avventura persero il gregge a causa dei figli di Afareo e decisero di andarselo a riprendere ma successe un'imprevisto, qualcosa che non era mai accaduto prima.
Castore fu ferito e Polluce rischiava di non vedere mai più suo fratello visto che era mortale così Polluce chiese al padre Zeus di far morire anche lui oppure di rendere il fratello immortale in modo da poter restare ancora insieme.
Alla fine Zeus accettò ma solo per metà la richiesta di suo figlio.
Ci sono due possibilità al riguardo, si dice che Zeus permise loro di stare insieme per sempre ma per metà del tempo agli Inferi e per l'altra metà con gli dei sul monte Olimpo e si dice che invece concesse loro di vivere e morire un giorno per ciascuno trasformandoli nella costellazione dei Gemelli.
Infatti in questa costellazione una delle stelle principali si nasconde sotto l'orizzonte quando appare l'altra.
E forse questo spiegherebbe da chi deriva il segno zodiacale dei Gemelli e la relativa costellazione.








Nessun commento:

Posta un commento