domenica 30 novembre 2014

Rubrica Miti e Leggende #4: Paolo e Francesca



Paolo e Francesca sono stati due amanti sfortunati a cui dedicata loro una parte importante nella Divina Commedia di Dante.
Anche se sono due figure immaginarie restano però due personaggi che molto spesso vengono ricordati anche per citarne le differenze e anche per ricordare il famoso canto:

Amor c'ha nulla amato amor perdona


Si dice che Francesca, originaria di Rimini, era una ragazza molto bella e molto giovane.
Fu data in sposa a Gianciotto di Ravenna per volere dei genitori. Gianciotto era un uomo brutto, storpio e poco simpatico ma Francesca non potè ribellarsi e si trovò sposata a un uomo che non amava.
Fu solo quando conobbe Paolo il fratello minore di Giancotto che capì cosa significava l'amore.

Un'altra versione dice che Francesca e Paolo si innamorarono al primo sguardo e questo fece si che Francesca obbedisse subito agli ordini dei genitori di volersi sposare subito ma fu tratta in inganno perchè al momento del fatidico sì, si presentò al suo fianco lo sposo sbagliato.

In entrambi i casi, Francesca perde la testa per Paolo e la cosa è reciproca. Un giorno mentre lei sta leggendo la storia di Lancilotto e Ginevra sotto un albero ecco che si avvicina Paolo e l'attrazione tra i due contenuta a stenta esplode e i due si danno il primo bacio.


Da quel momento in poi i due cominciarono a vedersi clandestinamente, si amavano appassionatamente e solo quando erano insieme era felici.

Non avevano fatto i conti con Gianciotto che un giorno li colse in fragrante e senza dare tempo a nessuno dei due di dire una parola impugnò la sua spada.
Francesca si fece avanti per proteggere Paolo e venne trafitta dalla lama che Gianciotto infilò senza pietà facendo in modo che i due amanti morissero nello stesso momento.

Secondo gli scritti di Dante i due una volta morti sono andati direttamente all'Inferno nel cerchio dei lussuriosi.
Nel suo canto, Dante si domanda come sia possibile che l'amore cortese diventi un peccato dell'inferno e la giustifica con il fatto che i due hanno comunque commesso un peccato quello dell'adulterio, il loro amore non era sbagliato ma il modo in cui è stato vissuto.

Sono stati tratti due film da questa storia, una storia tragica senza lieto fine se non quello che si può immaginare cioè che la morte almeno li ha visti uniti perchè forse era solo quello il modo per farli stare insieme.
























Nessun commento:

Posta un commento