martedì 17 marzo 2015

Recensione: Cercami ancora di Emma Chase


Trama

Innamorarsi è facile, ma restare insieme lo è un pò meno. Possono esserci guai anche in paradiso e, a sentire Kate, questo è il motivo per cui lei e Drew, dopo uno scoppiettante inizio, si trovano a dover rinegoziare la loro relazione. Al mondo ci sono due tipi di persone: quelle che osservano e quelle che partono all'attacco. Kate è sempre stata un'osservatrice, una che pianifica, che agisce con prudenza. Ma da quando ha conosciuto Drew Evans tutto è cambiato. Lui si è dimostrato così deciso e sicuro di se.. e soprattutto della sua scelta, di Kate. Pensavate che lei e Drew sarebbero andati mano nella mano incontro a un romantico futuro? Bè, lo pensava anche Kate. Invece adesso si trova a dover fare una scelta, la più importante della sua vita. Drew ha cercato di decidere per entrambi, ma non è nello stile di Kate lasciarsi dominare. Così è tornata a casa sua, da sola. O quasi...

Dopo Non cercarmi mai più (cliccare sul titolo per la recensione) il nuovo capitolo della storia di Drew e di Kate.
Questa volta la storia è narrata dal punto di vista di Kate e fin dall'inizio notiamo subito le differenze.

I racconti di Drew erano spiritosi, autoironici e molto buffi da seguire mentre con Kate questo non succede sebbene all'inizio sembra sforzarsi.
La storia comincia esattamente da dove si è interrotta, vediamo il loro legame farsi duraturo e alla luce del sole, anche il padre di Drew è compiacuto del loro legame visto che in un certo senso è lui ad averli fatti incontrare.
La loro storia sembra diventare qualcosa di davvero serio, cosa parecchio strano per un playboy come Drew ma ecco che il più grosso equivoco della storia è nell'ombra. 
Non si tratta di un rivale, di una tragedia o di chissà cosa ma semplice di un equivoco, è per questo che si separano, che si rinfacciano cose brutte e che pensano che la loro storia sia finita per sempre.

Ora, capisco che a volte un malinteso può creare danni enormi ma secondo me qui è un pò forzato, bastava parlarsi e chiarirsi e tutto si risolveva con molta naturalezza invece per buona parte del libro non si fa altro che pensare male l'uno dell'altra senza avere prove concrete ed effettive.

Devo dire che il precedente libro l'ho apprezzato di più, questo mi è sembrato più lungo da leggere perchè la trama non reggeva come mi sarebbe piaciuto nel primo.
Verso la fine del libro, vediamo di nuovo parlare Drew e sembra che il libro si rianimi, quando lui si presenta dicendo Vi sono mancato? avrei voluto urlare un Siii!
Perchè quando è tornato a raccontare dal suo punto di vista c'è stato un cambiamento radicale, il modo che ha di raccontare rende tutto più leggero, più bello e più simpatico infatti da quel momento in poi la lettura è stata più gradevole.

Un finale molto comico e divertente che ci fa capire come la vita riesca a cambiarti veramente e come l'amore può farti commettere anche decisioni assurde.

La storia di Matthew e Dee è invece Io ti chercherò. (cliccare sul titolo per la recensione)
L'ultimo capitolo della storia è Tu mi cercherai (cliccare sul titolo per la recensione)

Valutazione 3/5












2 commenti:

  1. Ciao!!complimenti per il tuo blog!!è molto carino!

    RispondiElimina
  2. Grazie! E grazie anche per essere passata!

    RispondiElimina