lunedì 28 settembre 2015

Recensione: After 3 Come mondi lontani di Anna Todd



Trama

La vita di Tessa non è mai stata così complicata. Nulla è come lei pensava che fosse. Né la sua famiglia. Né i suoi amici. L'unico su cui dovrebbe poter contare, Hardin, sembra sempre pronto, con il suo carattere scontroso, a rovinare tutto. Non appena scopre l'enorme segreto che lei gli ha nascosto, diventa furioso e, invece di provare ad essere comprensivo, cerca di ostacolarla in tutti i modi. Così, mentre la partenza per Seattle si avvicina, per Tessa è arrivato il momento di fare una scelta e affrontare la più dolorosa delle domande: Hardin sarà mai in grado di cambiare per lei? Tessa sa che lui la ama e farà di tutto per proteggerla, ma c'è una bella differenza tra non poter vivere senza una persona e amarla. La spirale di gelosia, rabbia e perdono che li lega è esasperante. Eppure Tessa non ha mai provato niente di così intenso per qualcuno, nessun bacio è mai stato così eccitante né un'attrazione così irrefrenabile. L'amore finora è bastato per tenerli insieme. Ma il bisogno che provano l'uno per l'altra sarà più forte di tutti gli ostacoli?

Dopo After e After 2 (cliccare sui titoli per le rispettive recensioni) eccomi di nuovo a parlare di Tessa e Hardin in questo nuovo capitolo della loro storia.

Pensavo che ormai si fossero già detto tutto e invece per pura curiosità eccomi qui a parlare di questo chiacchieratissimo libro.
Inizia esattamente come si è interrotto l'altro con la conoscenza del padre di Tessa.
Sembra un brav uomo sebbene abbia dei problemi alle spalle e non di poco conto, vive per strada, beve ancora molto e... le sue scelte ricadono sulla coppia Tessa e Hardin che ha già parecchi problemi per conto suo.
Seattle è in cima alla lista. Tessa vuole andarci e Hardin no.
Non arrivano a nessun compromesso anche se ripetono le stesse cose all'infinito, nessuno dei due scende dalla sua posizione e questo rende tutto più complicato.

Vari capitoli in cui si alternano i pensieri di entrambi, un continuo tira e mollo e quando dico continuo non esagero perchè non si fa altro, litigano, fanno pace e litigano di nuovo per tornare al punto di partenza.
Per questi due protagonisti vale il detto l'amore non basta perchè è proprio così, per quanto si vogliano bene non riescono a stare bene insieme per più di un brevissimo periodo.
Sono costantemente insicuri l'uno dell'altra anche se lentamente, molto lentamente fanno dei progressi. Sono perennemente gelosi l'uno dell'altra e tendono a pensare sempre il peggio quando capita qualcosa.
Certo rispetto agli inizi va un pò meglio ma alla fine si ritorna sempre da capo.

Una storia che suona un pò ripetitiva e che per questo non mi ha entusiasmato parecchio, non riescono a venirsi incontro in nessun modo.
Hardin sa benissimo di sbagliare eppure continua a farlo, a dirle parole che la fanno stare male e lei che sente di amarlo più di un'altra cosa finalmente riesce a dire basta a questo tormento. Il problema è che il suo basta non è mai definitivo e Hardin lo sa e quindi come la stessa Tessa dice si ritrovano in un circolo vizioso che sembra non finire mai.

I primi due libri per quanto abbia da dire diverse cose che non mi sono piaciute dei due protagonisti, nel complesso non sono state mali ma questo decisamente è quello che mi è piaciuto di me. E' stato come un susseguirsi di liti su liti dove alla fine non hanno risolto nulla dei loro problemi se non crearne qualche nuovo e non mi sembra una buona cosa per un rapporto di coppia.

Il finale lascia ancora aperto qualcosa perchè, come dicevo, non si è risolto niente e quindi si lascia presupporre che forse in un prossimo libro succederà finalmente qualcosa che li aiuterà a trovare la strada giusta per poter essere sereni.

Alcuni personaggi secondari li ho trovati odiosi, se nello scorso libro ho tanto disapprovato Zed, adesso il personaggio di Steph mi è diventato indigesto e chi leggerà il libro capirà perchè.

Se negli altri la mia valutazione era stata un pò più alta a questo libro.

La mia valutazione è 3/5






Il libro numero 4 è Anime perdute (cliccare sul titolo per la recensione)
L'ultimo è  After 5 Amore infinito

12 commenti:

  1. Io ho letto solo i primi due e il terzo non mi ispira molto...mi sembra che la storia stia diventando un po' troppo ripetitiva!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esattamente Emanuela, in questo libro soprattutto c'è un tira e mola continuo e poi alla fine non si è risolto nulla perchè siamo di nuovo al punto di partenza.

      Elimina
    2. E' quello che non mi sprona a continuare la lettura...speravo in qualche colpo di scena, almeno per sviare un po' dal solito tira e molla!

      Elimina
    3. Si anch'io, invece è come se si leggesse sempre le stesse cosr a ripetizione senza trovare un punto di svolta. Ora che siamo arrivati al terzo libro mi aspettavo a qualcosa di diverso

      Elimina
    4. Magari il quarto sarà diverso!!!

      Elimina
    5. mha da quello che ho letto in giro non sembra tanto diverso da questo comunque a questo punto mi auguro che una fine decente ce l'abbiano perchè la parola fine si deve mettere prima o poi invece di continuare questo tira e molla ripetitivo

      Elimina
  2. Io lo sto leggendo in questi giorni. Devo dire che l'autrice scrive bene e mi tiene agganciata anche perché voglio sapere fino a che punto si spingeranno quei due. Parecchio ripetitivo perché per tre romanzi si ripropone sempre la stessa tematica e lo stesso circolo vizioso. Devo proprio dirlo perché è così. Non amo i due protagonisti perché da un lato c'è un ragazzo che si crogiola sul suo passato per rovinare la vita ad una ragazza. Perché è un grande egoista che pretende che tutti facciano ciò che dice lui, che si sacrifichino per lui, che lo assecondino. E' un violento e un prepotente che pensa che tirando fuori i pugni si risolvano tutte le situazioni. Inoltre vuole che i suoi fallimenti si ripercuotano su Tessa, quando per lei ancora c'è la possibilità di un buon futuro. Invece di essere ostile al padre forse dovrebbe pensare che almeno il padre alla fine è riuscito a rifarsi una vita decorosa. Quanto a Tessa credo che sia una giovane debole, poco risoluta, che poco si ama e disposta a perdonare sempre ciò che è imperdonabile. Quando si relaziona con Hardin si vede già che non è per nulla incisiva, si vede già che gli perdonerà tutto, anche l'imperdonabile. Che debba distruggere se stessa per l'egoismo dell'altro è raccapricciante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottima analisi Lella. I protagonisti mi fanno venire voglia di prenderli a pugni più volte anche se ogni tanto c'è qualche barlume di speranza per entrambi poi però ritornano sui loro errori e tutto ricomincia da capo.
      Concordo quando dici che l'autrice è brava perchè comunque il suo modo di scrivere cattura e ti viene voglia di continuare a leggere per sapere cosa succederà poi. Spero che il prossimo libro però sia migliore perchè questo mi ha lasciata un pò delusa.

      Elimina
    2. Il prossimo è diciamo la seconda parte del terzo... per comodità le case editrici lo hanno diviso in due parti perché erano una marea di capitoli.. .temo quindi che ci toccherà vedere sempre le stesse girandole...

      Elimina
    3. si ho letto che è il continuo di questo speriamo solo che non rifacciano sempre le stesse cose perchè mamma mia dopo un pò diventa noioso

      Elimina
  3. Ciao Susy, come al solito mi trovi d'accordo. Come ho detto anche nella mia recensione è molto ripetitivo e i continui tira molla sono davvero sfiancanti. Non vedo l'ora di leggere il seguito dove spero di trovare un cambiamento radicale dell'atteggiamento di entrambi. Alla fine del terzo mi sembrava che qualcosa si stesse muovendo, ma poi la CE ha deciso di troncare il racconto per dividerlo in due libri e quindi ci tocca attendere... Staremo a veder come finirà l'avventura di Tessa e Hardin, è bello vedere che nella blogosfera ci sono altre lettori che non disprezzano questa serie ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io e te poi andiamo spesso daccordo sui libri ed è sempre un piacere discutere di libri con te .-)
      Esattamente Frency anch'io mi aspettavo qualcosa di diverso quindi speriamo in una svolta conclusiva nel prossimo libro

      Elimina