mercoledì 4 novembre 2015

Recensione: Quando eri qui con me di Roberto Rocco



Trama

Una ragazza come tante. Venticinque anni, una vita divisa fra lo studio, pochi amici, un lavoretto, i frammenti della sua famiglia, ancora tanti sogni da inventare. Lui. Un uomo come tanti. Quarant'anni da poco compiuti, da sempre dedito alla famiglia, a un lavoro mai sognato, diviso fra una moglie bella da fare invidia, due figli che ingarbugliano gli equilibri domestici e l'amico di una vita. Le circostanze che ogni giorno irrompono nella vita contorcono spesso i percorsi di ciascuno, portandoli a incrociarsi, a separarsi per poi nuovamente intersecarsi. Basta l'incrocio di uno sguardo in un luogo tetro della periferia, perché le vie di due perfetti sconosciuti si incrocino, coincidano, per camminare insieme nonostante un mosaico di tasselli avversi a fare da contorno a una storia d'amore che sembra vinta in partenza. Una storia che sa di tutto tranne che di avventura, di solo sesso, di pura attrazione fisica.

Ci sono storie che parlano d'amore e che piacciono fin dalla prima pagina, storie in cui l'amore si manifesta man mano e anche storie dove l'amore è il fulcro totale del libro.

Ecco, questo è uno di quei libri in cui l'amore è il tema fondamentale.
Ho ricevuto dall'autore questo libro e mi ha convinta man mano che la lettura proseguiva.
Mi è piaciuto il suo modo di scrivere, scorrevole, emozionante e intriso di sentimenti veri.
L'ho finito in fretta e devo complimentarmi con questo autore esordiente che ha scritto qualcosa di veramente bello.

A inizio libro inizia subito una tragedia e quindi pensavo a un libro di tutt'altro genere, poi però ripercorriamo la storia di Ludovica e Riccardo e ci ritroviamo a vivere i loro primi incontri, i primi tormenti, i sensi di colpa e la sensazione di conoscersi da sempre dei due protagonisti.
Cercano di lottare contro questo sentimento che cresce giorno per giorno, e alla fine si arrendono perchè nella vita non si sceglie di chi innamorarsi, succede e basta.
Non voglio scrivere troppi spoiler perchè preferisco, che la lettura prosegua e si assapori fino alla fine, posso però dire che è un libro che mi è piaciuto molto.

Molto spesso in situazioni in cui si trovano i due protagonisti, è facile puntare il dito. E' semplice dire io non avrei fatto così, lei sbaglia o lui sbaglia. La verità, però, è un'altra cosa Sono dell'idea che bisogna sempre viverle certe situazioni per poter giudicare veramente e capire cosa sia giusto e sbagliato. A un certo punto sembra che le due cose si fondano e non si riesce più a capire quale sia la parte giusta e quale quella sbagliata.
L'animo umano non è perfetto, commettiamo errori ogni giorno, quello che conta non è sempre fare la cosa giusta ma credere in quello che si fa e soprattutto essere felici.
Per me questo libro è un inno alla felicità, a volte si è felice nel momento più impensabile accanto a persone che non credevamo potessero darci gioia eppure succede.

Belli anche i personaggi secondari come Adriano il migliore amico di Riccardo e Sofia la migliore amica di Ludovica. Loro due sono le uniche persone a conoscenza del grande segreto che lega i due protagonisti e sebbene siano alquanto perplessi su quello che sta succedendo, non possono fare a meno di notare quanto i due siano veramente felici quando stanno insieme.
E' bello vedere come gli amici ci stanno vicino anche nei momenti più particolari, senza giudicare ma solo mostrandoci appoggio e affetto perchè alla fine è quello che dovrebbero i veri amici e mi piace che in questo libro sia stato puntualizzato questo aspetto.

Una storia triste eppure bella, mi chiedo cosa sarebbe successo se invece le cose fossero andate diversamente...

Valutazione libro 4/5 














10 commenti:

  1. No per me il dottore ha detto niente tristezza :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah si è vero è un pò triste ma molto bello

      Elimina
  2. Quando si parla di romance non riesco ad accettare un finale diverso da quello stile favola "e tutti vissero felici e contenti", tranne in rare eccezioni in cui l'autore mi convince che quella è l'unica strada possibile. Questo libro non sembra male dalla trama, ma per me resterebbe un tabù perché ho un rifiuto verso libri che chiaramente (mi pare di capire dalla trama) contengono una relazione extraconiugale. Evito i tradimenti come la peste se riesco a saperlo prima di acquistare il libro xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La penso esattamente come te. Io amo tantissimo i lieto fine e sono contro i tradimenti sempre e comunque. Questo libro mi è stato gentilmente inviato dall'autore e lentamente mi ha presa. Diciamo che è un'eccezione perché di solito non ne leggo di questo genere

      Elimina
  3. Ciao Susy!
    non conoscevo questo libro ma devo dire che lo trovo davvero interessante. La trama mi ispira tantissimo e la cover mi ha da subito catturata!
    grazie per la recensione e per aver arricchito la mia to be read list XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Maria benvenuta nel mio angolino virtuale.
      Si è stato una piacevole sorpresa

      Elimina
  4. Mi pare troppo triste già in partenza il titolo ...... anche io come Giuseppe devo leggere cose un pò più allegre ...... ci pensa già la vita a rattristarmi ;-)
    Sicuramente potrò perdere anche bei libri ma in questo momento ho bisogno di letture più allegre
    Ciaooo buon pomeriggio e fine settimana in arrivo

    RispondiElimina
  5. Mi pare troppo triste già in partenza il titolo ...... anche io come Giuseppe devo leggere cose un pò più allegre ...... ci pensa già la vita a rattristarmi ;-)
    Sicuramente potrò perdere anche bei libri ma in questo momento ho bisogno di letture più allegre
    Ciaooo buon pomeriggio e fine settimana in arrivo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Arwen, si è vero anch'io di solito prediligo le storie più leggere, questa è stata però una piacevole sorpresa

      Elimina
  6. Ciao! Sono l'autore del romanzo! Volevo ringraziare chi avesse letto il libro e informare tutti che da oggi e per tutto il periodo natalizio sarà in offerta a € 0,49 come ebook. Ho letto anche diversi commenti e vorrei chiarire che il libro non è solo triste. :-) Leggendovi ho avuto la conferma di quanto a volte siamo strani, mi ci metto anche io in questo "noi": questo timore della tristezza è emblematico di quanto spesso ci precludiamo la possibilità di conoscere la vera Felicità solo per timore di incrociare sprazzi di tristezza. Peccato. Un abbraccio a chi vorrà "osare". Rocco :-) http://www.amazon.it/Quando-eri-qui-con-me-ebook/dp/B016LO2WQI/ref=sr_1_1?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1445332325&sr=1-1&keywords=rocco+roberto+lettere+animate

    RispondiElimina