sabato 2 luglio 2016

Rubrica: Un libro al mese Jasmine e Susy ti consigliano #2


Buon sabato lettori e lettrici.
Oggi nuovo appuntamento con la Rubrica di Un libro al mese. Una rubrica in collaborazione con un'altra blogger Jasmine di Stoffe d'inchiostro.
Qui parliamo, attraverso delle domande, di due libri che ci hanno particolarmente colpite e che vorremmo consigliare.

Pronti per conoscerli?
Jasmine ti consiglia

I diari dell'angelo custode di Caroline Jess Cooke

Margot ha quarant'anni e la sua vita è stata tutta un errore. Cresciuta senza genitori, oggi è una donna incapace di ricambiare un grande amore, una madre incapace di salvare il proprio figlio da un destino di infelicità. Il giorno in cui muore in circostanze misteriose, Margot è sola. Ma la sua vita non si conclude. Ciò che sembrava la fine è in realtà una trasformazione: Margot diventa un angelo custode e dovrà proteggere una vita mortale. Scopre però che per volere divino, o forse del fato, l'essere umano che le è stato affidato altri non è che se stessa. Costretta a tornare sulla terra per rivivere la propria vita, dovrà così assistere nuovamente alla vertiginosa altalena dei suoi giorni, fatti di molti dolori e rari momenti di felicità. Da angelo custode di se stessa, Margot dovrà capire quanto e come potrà intervenire per cambiare il corso degli avvenimenti e sostenere quella fragile bambina, poi ragazza e infine donna nelle mille scelte, a volte felici, più spesso tragiche, della sua esistenza. Fra i tanti dubbi e rimpianti ha solo una certezza: è disposta a tutto pur di cambiare almeno un evento, uno solo...

Per leggere la sua recensione completa cliccare Qui
E ora le domande:

1. Ti consiglio questo libro perchè ...

Perchè è una storia delicata e forte allo stesso tempo. Ha la capacità di far si che il lettore si ponga mille domande, e nasconde un mistero che verrà svelato soltanto nel finale, con un colpo di scena.

2. La storia in tre parole

Toccante, illuminante, conquistatrice.

3. Ritratto in bianco e nero dei personaggi

Tutti i protagonisti sono ben delineati: da quelli buoni a quelli cattivi. Ognuno compie delle scelte e si comporta in determinati modi a causa di eventi con cui si sono dovuti confrontare. Ognuno ha un ruolo, uno scopo. Anche i più cattivi.

4. Il momento più bello

Quando Margot compie la sua scelta finale, mettendo a rischio la sua stessa anima pur di salvare il figlio.

5. Impronte post lettura

Il libro lascia un senso di nostalgia, è una storia talmente toccante, sincera e coinvolgente che è impossibile non innamorarsene

E ora passiamo al mio consiglio

Sette lettere da Parigi di Samantha Vérant


Sembrava l'inizio del più classico film romantico: una ragazza americana in vacanza a Parigi, un giovane francese affascinante, l'incontro casuale in un caffè e ventiquattr'ore vissute intensamente insieme nella città degli innamorati. Eppure, il giorno dopo, Samantha e Jean-Luc si dicono addio alla Gare de Lyon. Per tenere viva la fiamma che si è accesa tra loro, il giovane scrive a quella ragazza indimenticabile sette lettere d'amore appassionate. Ma lei non gli risponderà mai. Neanche una parola. E quella favola sembra finire come un sogno. Vent'anni dopo, la vita di Samantha è un disastro su tutta la linea: non ha più un lavoro, il suo matrimonio è agli sgoccioli ed è piena di debiti. Abbattuta, si decide a tornare a casa dei genitori e a fare la dog-sitter per pochi dollari, sperando di rimettersi in qualche modo in sesto. È proprio allora che, tra uno scatolone e una bolletta, ritrova le lettere di quel ragazzo francese mai del tutto dimenticato. Così, proprio mentre tutto nella sua vita è in discussione, decide di ricominciare da un gesto molto semplice: chiedere scusa per quel lungo silenzio. Internet le facilita il compito e, una volta rintracciato Jean-Luc, scopre che la passione tra loro non si è mai spenta.

Per leggere la recensione completa cliccare Qui
E ora le domande

1. Ti consiglio questo libro perchè ...

Perchè è una storia che mostra che nella vita ci può essere una seconda possibilità. Ci fa capire l'importanza di una lettera e delle parole soprattutto adesso dove la tecnologia ci fa dimenticare quanto sia importante la lettera scritta.

2. La storia in tre parole

Dolce, romantico, delicato.

3. Ritratto in bianco e nero dei personaggi

Samantha è determinata, forte e riesce a prendere la sua vita in mano anche se all'inizio fa fatica a credere soprattutto in se stessa. Nessun cattivo nel vero senso del termine.

4. Il momento più bello

L'incontro con Samantha e Jean Luc dopo vent'anni. Un momento dolcissimo ed emozionante. Sono entrambi cambiati, ma dentro di loro sono ancora le stesse persone di una volta, che si sono amate e non si sono mai dimenticate.

5. Impronte post lettura

A fine lettura, si resta col sorriso sulle labbra. E' una lettura che lancia un grande messaggio, quello che per quanto la vita possa sembrare ingiusta, basta avere il coraggio di cambiarla. Il coraggio di riscattarsi perchè tutti abbiamo bisogno di essere felici.

E questo è tutto. Siamo riusciti a convincerci? Avete letto i libri che abbiamo citato?
Io confesso di non aver letto quello di Jasmine, ma devo presto rimediare.

6 commenti:

  1. Ciao Susy e Jasmine che bella rubrica! ❤️ Il libro consigliato da Jasmine l'ho letto ed apprezzato molto ❤️ Quello tuo Susy non lo conoscevo ma lo segno assolutamente in WL perche' mi ha incuriosita e potrebbe essere il periodo giusto per leggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely,
      io invece devo leggerlo quello di Jasmine mi incuriosisce molto. Si, te lo consiglio Sette lettere da Parigi è proprio carino

      Elimina
  2. Ciao! Bellissima rubrica :D
    Devo dire che non conoscevo nessuno dei due libri, grazie per i consigli *.*
    -G

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      Sono più che contenta che la nostra rubrica piaccia :)
      Felice di averti dato dei suggerimenti

      Elimina
  3. Ciao Susy! Questo libro me lo sono già segnata grazie alla tua recensione =D

    RispondiElimina