mercoledì 16 novembre 2016

Recensione: Lieve come la neve di Chiara Trabalza

Ciao a tutti lettori e lettrici.
Non so da voi ma qui il freddo è decisamente arrivato e via a sciarpe e a maglioni pesanti. Per fortuna il sole c'è ancora e quindi tutto sommato la giornata non è proprio male, decisamente in sile novembre. Un pò come il titolo del libro che vi propongo.
Come avevo già detto nei precedenti post, ho deciso di dare spazio (tempo permettendo) ai scrittori emergenti perchè alcuni di loro meritano davvero e un esempio è il libro di cui voglio parlarvi.


Trama

Camilla è giovane e indipendente, ha un ottimo lavoro in una casa di moda, vive da sola in un delizioso appartamento ed è fidanzata con il suo capo che le regala viaggi e divertimenti. La sua vita perfetta, scandita da ritmi frenetici e serate mondane, viene sconvolta dalla notizia della morte di sua sorella con la quale non parla da otto anni. M ail destino ha in serbo per lei un altro imprevisto. Le viene data in affido una bambina, sua nipote Viola, di cui lei ignorava perfino l'esistenza. Viola si rifiuta di parlare, non comunica con il mondo esterno e trascorre le giornate da sola, chiusa nel suo silenzio. Camilla dovrà imparare a camminare in punta di piedi tra quei dolorosi silenzi, percorrendo la strada dei ricordi fino al giorno in cui sua sorella divenne per lei una nemica. Perchè negli occhi verdi e malinconici di quella bambina si nasconde il segreto che ha diviso tanti anni prima le due sorelle, un segreto pesante come un macigno. Ma ci vuole coraggio per riaprire la porta del passato. E proprio quando Camilla penserà di non farcela, scoprirà di non essere sola. Il suo misterioso e riservato vicino di casa le farà scoprire un nuovo modo di amare e tornerà a farle battere il cuore. Perchè solo un amore profondo può rimarginare le cicatrici di un passato doloroso. 

Scrivo questa recensione dicendo subito che questo libro è bellissimo.
La trama già mi aveva incuriosita, ma leggendolo mi sono convinta ancora di più che è una storia che va letta.

Una scrittura scorrevole e accattivante che ti cattura fin dalla prima pagina dove la voce narrante è quella di Camilla. 
Camilla è una donna moderna, piena di impegni lavorativi con una vita soddisfacente e con un uomo al suo fianco che la fa stare bene. E' sicura di essere appagata dalla sua vita, eppure quando deve occuparsi di sua nipote Viola ecco che tutto cambia. Si rende improvvisamente conto che i veri valori della vita, lei non li rispetta da tempo. Si accorge che prendersi una pausa dalla sua vita frenetica non è sbagliato e che una risata può farla sentire meglio di qualsiasi cosa.
Viola rappresenta per lei una nuova occasione, una riscoperta su se stessa che forse non avrebbe mai fatto se quella dolce bambina non fosse apparsa nella sua vita.

Inizialmente le cose con lei non vanno bene, Viola si chiude in un mutismo che lei non riesce a comprendere, ma poi ci sono dei piccoli passi che la avvicinano e si rende conto che infondo quella bambina ha solo bisogno di qualcuno che la ami adesso che la sua mamma non c'è più.
Sarà soprattutto grazie ad Andrea, il suo vicino di casa, che Camilla troverà un vero rapporto con Viola e quando succederà, sarà un'esplosione di gioia per entrambe.

Andrea è il personaggio perfetto. Buono, bello, premuroso, gentile, generoso. Questo ragazzo non ha nessun difetto, è semplicemente perfetto e rappresenta l'incarnazione del principe azzurro. Camilla non riesce a credere che sia capitato proprio a lei una persona del genere e in effetti Andrea per la sua perfezione potrebbe quasi essere un sogno.

Mi è piaciuta la loro storia che non è stata il classico colpo di fulmine, ma che è cresciuta col tempo e che si è trasformata in qualcosa di reale e maturo. Un amore semplice e delicato che mette radici e poi diventa sincero solo col tempo, ho apprezzato molto questo percorso e come i due si siano resi consapevoli dei loro sentimenti man mano che la loro storia proseguiva.

Tuttavia il personaggio che ho amato tantissimo è stato quello di Viola. Una bambina dolcissima, bellissima che non riesce a capire cosa le stia succedendo. Si ritrova senza madre con una zia che nemmeno conosceva, in un nuovo ambiente ed è completamente fuori fase. Impossibile non provare tenerezza per questo angelo biondo ed è comprensibile il calore e l'affetto che Camilla sente di provare per lei, sfido chiunque a non affezionarsi a una bambina come lei.
Stupendo il rapporto che crea con Andrea fin da subito, come se si capissero senza bisogno di nessuna parola.

Una storia davvero dolce che mescola sentimenti alla massima potenza, ma non solo. Ci fa riflettere sulle cose importanti della vita, a volte prese sottogamba. Ci mostra come i bambini effettivamente possano cambiare la vita, o come bisogna godersi ogni attimo fino in fondo perchè a volte le cose belle non durano per sempre e bisogna approfittare di ogni istante per non restare poi pieni di rimpianti.

Ho apprezzato la storia e il messaggio che questo libro lancia, la dolcissima storia d'amore e la bellissima presenza di Viola che ha cambiato in meglio di Camilla e l'ha resa una donna migliore. Si sono salvate a vicenda ed è una cosa bellissima.

Consiglio questo libro alle amanti del romance e dal lieto fine assicurato, anche se con scene commoventi e altre che fanno arrabbiare, nel complesso è una storia che decisamente sono contenta di aver letto. Anche per questo il mio giudizio è il massimo perchè sinceramente se lo merita.

Ringrazio l'autrice per avermi permesso di leggere il suo libro

Valutazione 5/5






6 commenti:

  1. Ciao Susy, mi è piaciuta molto la tua recensione e anche il romanzo dev'essere veramente bello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ariel,
      grazie. Si a me è piaciuto molto :)

      Elimina
  2. Vedo che ti è piaciuto moltissimo, eppure a me non convince al 100%! Magari aspetterò qualche altra recensione! Comunque volevo avvisarti che ho taggato il blog in questo tag: https://ikadreaming.blogspot.it/2016/11/42-autunno-nei-libri-tag.html Spero sia una cosa che ti faccia piacere ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I libri sono belli anche per questo per i gusti diversi che riescono a suscitare nelle persone ;)
      Vado subito a vedere

      Elimina
  3. Wow mi hai stra emozionata Susy, la cover già mi aveva attratta ma dopo la tua recensione non posso fare altro che capitolare <3 <3 <3 Sei grande <3

    RispondiElimina