mercoledì 3 aprile 2019

Review Party. Recensione: L'orso e l'usignolo di Katherine Arden

Ciao a tutti amici lettori.
Nuova settimana impegnativa sul blog all'insegna delle nuove uscite.
Oggi infatti ho il piacere di parlarvi in antemprima di un libro in uscita proprio stamattina.
Partecipo con piacere al Review Party del nuovo fantasy edito Fanucci.



Ringrazio la Fanucci Editore per la copia omaggio e Rosaria di Aria's Wild per la grafica.

Trama

In uno sperduto villaggio ai confini della tundra russa, l'inverno dura la maggior parte dell'anno e i cumuli di neve crescono più alti delle case. Ma a Vasilisa e ai suoi fratelli non importa perchè adorano trascorrere le notte riuniti accanto al fuoco, ascoltando le fiabe della loro bali. Vasya ama soprattutto la storia di Frost, il demone invernale dagli occhi blu, che appare nelle notti gelide per reclamare le anime incaute. Per questa ragione i saggi russi lo temono e onorano gli spiriti affinchè proteggano le loro case dal male. Quando però la matrigna di Vasilisa, donna devota e cresciuta in città, proibisce a lei e ai suoi fratelli di onorare gli spiriti domestici, la sfortuna si abbatte sul loro villaggio. Vasilisia prova a ribellarsi alle proibizioni della matrigna ma quest'ultima si mostra determinata a educare la figliastra ribelle, minacciandola di darla in sposa o di rinchiuderla in un convento. Mentre le difese del villaggio si indeboliscono e gli spiriti della foresta si avvicinano. Vasilisia dovrà fare appello ai doni pericolosi che possiede, e che ha a lungo tenuto nascosti, per proteggere la sua famiglia da una terribile minaccia...
Sebbene il fantasy non sia il mio genere preferito, ultimamente lo sto masticando parecchio e quando ho visto questa cover e questa trama ho pensato che poteva essere una lettura proprio interessante da fare.


Adoro le favole in tutte le forme e questa rappresentazione della favola russa mi incuriosiva non poco. Ero curiosa di scoprire cosa si celava dietro tanti misteri e tanta magia.
Ho trovato poi perfetto questo titolo che leggendo acquista un significato maggiore e fondamentale per l'intera trama.
In questa storia ci sono numerosi personaggi, ma la protagonista assoluta è Vasya una ragazza che fin da piccola scopre di essere diversa. Lei riesce vedere cose che altri non immaginano, il suo dono che per molti è considerato una condanna, è fonte per Vasya di tanto coraggio.
Vasya mi è piaciuta tantissimo, una protagonista bella dura che lotta per il bene comune, che è sempre pronta ad aiutare chi ne ha bisogno, che ama con tutta se stessa le persone della sua famiglia. Una ragazza impavida e determinata che non si arrende mai. Grazie a lei molte cose girano per il verso giusto e sebbene non ottenga che occhiate e borbottii al suo cammino, Vasya non si scoraggia, ma prosegue la sua strada convinta di essere nel giusto.

In uno scenario magico, freddo e isolato scopriamo come le vecchie credenze sono importanti e come proprio quelle possono davvero salvare la vita di molte persone.
L'autrice mette in mostra però anche altri temi importanti come l'ignoranza, la paura dell'ignoto e il pregiudizio verso qualcuno senza conoscerlo. Vasya è giudicata da tutti una strega, una ragazzina selvaggia che non porta nulla di buono, nessuno però si azzarda a guardare oltre, nemmeno una persona osa vedere quello che Vasya fa realmente. Il sacrificio, la lotta quotidiana che questa ragazza ogni giorno deve affrontrare per salvaguardare la sua gente. Sono solo bravi ad additarla, ad emarginarla mentre invece dovebbero esserle grati per quello che sta facendo. Ho provato molta tenerezza per questa ragazzina che da sola deve salvare tutti, senza mai nessuno che la ringrazi. Le uniche persone che davvero le vogliono bene sono soltanto la sua sorellastra e suo fratello. Loro sono gli unici a non crederla pazza, sarà anche grazie a loro che Vasya troverà la forza per affrontare ogni cosa ma soprattutto sarà grazie alla sua forza interiore e alla voglia di seguire impavida la strada giusta a discapito di ogni imprevisto.
Vasya ci mostra come le avversità vadano affrontate a testa alta, il suo atteggiamento è da monito per chiunque nasconda la testa sotto la sabbia agli ostacoli ed è di esempio per molti.



Come ho detto abbiamo molteplici personaggi in questa storia, buoni e cattivi che combattono l'eterna lotta contro il Male. Sudditi e seguaci, malcapitati e credenti che si contendono il posto dove stare per poter combattere contro quello che non conoscono. La storia prosegue un binario unico che sebbene cominci da un lontano passato ci porta direttamente al punto di svolta dove Vasya dovrà compiere il suo destino.
Una storia particolare, interessante e ricca di mistero. Sulla carta ha tutte le caratteristiche per potermi piacere in modo assoluto, invece devo dire che personalmente non ne sono stata coinvolta come credevo. Per quanto la trama sia ben scritta e tutto è spiegato bene senza nessuna pecca, la storia non mi ha appassionata, non è riuscita a farmi venire voglia di proseguire la lettura man mano che la leggevo. Mi è dispiaciuto perchè non me l'aspettavo, molto probabilmente dipende dal fatto che mi sto affacciando a questo genere solo di recente con più assiduità e sicuramente questo si nota. Per gli appassionati del fantasy, sono più che certa che questo libro non deluderà. Lo consiglio infatti a chi crede nella magia, al mistero, ma anche a chi ama le favole che poi diventano reali perchè a volte anche quelle possono diventano realtà.

Valutazione 3/5





8 commenti:

  1. mi spiace che non ti abbia appassionato! Io lo sto leggendo in questo momento e lo sto adorando (ma io adoro i fantasy di questo tipo!).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso di essere la voce fuori dal coro :P
      Sicuramente è una storia bella, la trama mi aveva incuriosita per questo l'ho voluto leggere. Evidententemente il mio poco amore per i fantasy si nota :D

      Elimina
  2. Susy probabilmente i fantasy devi prenderli con le pinze se non sono un genere nelle tue corde. però trovo bello il fatto che dedichi comunque tempo a queste letture e non solo fermandoti sulla confort zone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo che ci siano fantasy e fantasy, alcuni li ho apprezzati davvero tantissimo. Anche se tutta questa è una questione soggettiva come ogni libro che si legge, mi ha fatto piacere leggerlo ma non credo che proseguirò la lettura degli altri capitoli. Meglio fermarmi qui per me :P

      Elimina
  3. Questo è un romanzo che mi incuriosisce molto, ma prima voglio assicurarmi che arrivino tutti tradotti. La cover è davvero carina ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cover è molto bella è vero Serena.
      Finisce bene questa storia però capisco che averli tutti è un'altra cosa

      Elimina
  4. Mi incuriosisce molto, nonostante tutto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A te sicuramente piacerà molto di più ;)

      Elimina