lunedì 11 dicembre 2017

Rubrica: Parole tra i libri #3

Buon lunedì a tutti amici lettori.
Il lunedì è sempre una giornata particolarmente pesante, ma se poi è inverno lo è ancora di più e se poi c'è stato un ponte lungo a partire dal venerdì alzarsi dal letto diventa davvero difficile. Per fortuna che almeno c'è una cosa bella nel lunedì di oggi: un giorno in meno per arrivare al Natale 💖 e visto che ci avviciniamo al momento in cui tutti saremo più buoni ecco un'altra bella notizia: il ritorno di una rubrica che adoro. Parole tra i libri.

Parole tra i libri è una rubrica a cadenza mensile in cui più blogger parliamo di una citazione di un libro che ci ha colpito in modo particolare esattamente come se mettessimo dei post it evidenziassimo le parole nel libro.
Non solo sola in questa avventura perchè, me compresa, siamo sei blogger che condividono questa esperienza che apprezzo mese per mese sempre di più.
E ora vediamo la mia scelta di oggi.


Ho deciso di scegliere una citazione di un libro da cui è stato tratto un film alquanto sconosciuto: Colpa delle stelle di John Green.
Ho amato il libro di cui QUI trovate la recensione ma non ho visto il film perchè mi è bastato soffrire nel libro e non ho mai avuto il coraggio di vedere il film e regalarmi un nuovo tormento.
E' una storia straziante, commovente che per quanto si sappia fin dall'inizio come andrà a finire si finisce comunque col restarci male ed è quello che è successo a me.
Ci sono numerose citazioni in questo periodo che portano alla riflessione ma quella che ho scelto io, è quella che mi è rimasta più impressa perchè mi ricorda una persona che non c'è più a me cara.



Di stelle ce ne sono tante, ma tu sei la mia unica.
Questo libro mi ha colpito la prima volta che l'ho visto poi mi è ricapitato tra le mani mentre facevo un pò di ordine e quindi queste parole mi sono saltate all'occhio nuovamente e trovo che siano vere.
Non sempre si riescono a vedere le stelle in cielo, a volte per pigrizia, altre per il tempo pazzo, altre volte perchè non ci sono davvero. Quando però capita è uno spettacolo davvero bellissimo e guardare quell'immensità è qualcosa di straordinario.
Quest'estate mi è capitato spesso di guardare il cielo stellato, contarle tutte è impossibile ma io so che lassù c'è una stella speciale la mia unica e ne sono fermamente convinta.
Non sarò la sola, sicuramente chi ha perso qualcuno caro la pensa come me e trovo questo pensiero confortante e rassicurante.

Non era mia intenzione scrivere un post triste e mi dispiace, perchè siamo un periodo dell'anno in cui la felicità è nell'aria, quindi chiedo scusa se vi ho rattristato ma questa rubrica porta alla seria riflessione e quando mi è ricapitato quel libro tra le mani ho pensato che fosse giusto dare uno spazio anche ad argomenti un pò più seri che mi toccano da vicino.

Voi avete letto il libro?
Credete che il film sia all'altezza? Perchè io sono ancora titubante nel volerlo vedere e non so se lo farò mai.

Prima di conoscere i vostri commenti, vi ricordo di passare delle mie amiche blogger per leggere la citazione che hanno scelto.
Ecco infatti tutti le partecipanti di questa rubrica:

The Ink Spell di Jessica




12 commenti:

  1. Ciao Susy cara, questo libro è uno dei più profondi che abbia letto, è davvero stupendo e ricorda delle cose davvero importanti di cui tutti dovremmo fare tesoro. Bellissima scelta di cuore! ps il film è bellissimo *___*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely,
      hai ragione è un libro profondo e intenso che fa riflettere

      Elimina
  2. Ciao Susy, anch'io ho letto il libro ma non ho visto il film. Pur non essendo il mio genere l'ho trovato molto intenso e commovente! Bella la citazione scelta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ariel,
      si infatti il libro è bellissimo straziante ma bello

      Elimina
  3. Ciao Susy, anche a me piace molto "Colpa delle stelle"! A me il film è piaciuto...e condivido la tua riflessione sulle persone care!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia,
      Si in questo momento certe riflessioni ci stanno anche se rattristano un pò

      Elimina
  4. letto e amato alla follia il libro, il film mi è piaciuto. Non può essere perfetto come il libro ma è fatto bene, tanto.
    Sulla citazione concordo con te ed è giusto anche in questi momenti di allegria pensare a chi non c'è più

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara,
      si forse è proprio in questi momenti che l'assenza delle persone care si fa sentire di più.
      Grazie

      Elimina
  5. Anche io ho letto sino adesso solo il romanzo. Il film non so, ma nemmeno a me mi ha mai incuriosito... Vedrò se vederlo, prima o poi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gresi,
      infatti nemmeno a me purtroppo ispira sarà che il libro è bello così come è

      Elimina
  6. Ho visto il film e non ho letto il libro, ma mi è piaciuto molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se lo vedrò ma almeno le tue parole mi tranquillizzano

      Elimina