martedì 29 novembre 2016

Recensione: Jane Eyre di Charlotte Bronté

Buondì amici lettori😊
Siamo ormai a fine novembre e presto arriverà il mio mese preferito: dicembre. Adoro dicembre perchè arriverà Natale e non vedo davvero l'ora😍
Per strada si respira già un pò l'aria natalizia, ma è come dicembre rappresentasse già quei momenti che preferisco quindi è anche per questo che non vedo l'ora che arrivi.
Come vanno le vostre letture? Oggi voglio proporre un libro non nuovo, ma conosciuto da tutti. Ho deciso di rileggerlo per una challange e mi è sembrata un'ottima occasione per tuffarmi di nuovo in una delle storie più classiche che si conosca.


Trama

Dopo un'infanzia difficile, di povertà e di privazioni, la giovane Jane trova la via del riscatto: si procura un lavoro come istitutrice presso la casa di un ricco gentiluomo, il signor Rochester. I due iniziano a conoscersi, si parlano, si confrontano e imparano a rispettarsi. Dal rispetto nasce l'amore e la possibilità per Jane di una vita serena. Ma proprio quando un futuro meraviglioso appare vicino, viene alla luce una terribile verità, quasi a dimostrare che Jane non può essere felice, non può avere l'amore, non può sfuggire al suo destino. Rochester sembra celare un tremendo segreto: una presenza minacciosa di aggira infatti nelle soffitte del suo tetro palazzo.

Jane è la protagonista di questa storia che sebbene ambientata in tempi lontani, può essere in alcuni versi considerata un pò attuale.

L'inizio del libro ci mostra infatti una Jane che deve ancora crescere e trovare il suo posto nel mondo, una ragazzina non bellissima ma dotata di una forte determinazione che la porterà a fare grandi cose.
La vita non è stata gentile con lei, la sua infanzia e la sua adolescenza non sono state idilliache e forse è anche questo il motivo per cui accetta l'incarico di istitutrice presso un ricco signore. 
Vuole cambiare la sua vita e pensa che quella sia l'occasione giusta, ciò che non si aspetta è che quel lavoro le porterà sorprese inaspettate.

Ci sono molti personaggi in questo libro che danno del filo da torcere a Jane, personaggi odiosi che ho mal sopportato ma ho sempre apprezzato il coraggio e la determinazione di Jane di non lasciarsi mai piegare. Cerca in ogni situazione, di vedere il meglio delle cose e questa determinazione è una cosa che apprezzo sempre nelle protagoniste e che ho adorato in Jane.

Adelé è la bambina cui Jane dovrà dare lezioni, dopo un'inizio per niente positivo, si instaura un bel rapporto tra loro e questo influirà anche sul rapporto col proprietario di casa il signor Rochester. Lui è un uomo di poche parole, Jane non lo incontrerà subito ma sarà presto incuriosita da lui e della sua storia. Rochester si mostra scorbutico e misterioso ma grazie a Jane riesce a smussare qualche angolo del suo carattere.
Jane riuscirà a fargli compredere cosa vuol dire amare una persona e Rochester farà in modo di farle acquistare ancora più sicurezza in se stessa. Tra loro sembrerà tutto funzionerà benissimo, almeno finchè non è svelato il grosso segreto di Rochester che metterà a repentaglio il loro rapporto.

Una storia molto bella che da molti spunti di riflessione, che parla di argomenti delicati e che decisamente va letta almeno una volta nella vita.
Il rapporto che si crea man mano tra Jane e Rochester dimostra che l'amore non è istantaneo, non è importante l'aspetto fisico e che va oltre i segreti e le apparenze, ma diventa importante e forte quando si pensa con un solo organo vitale: il cuore.

Charlotte Brontè è una di quelle scrittrici che racconta non solo storie d'amore, ma che con delicatezza e sicurezza ci mostra come una storia apparentemente semplice può diventare qualcosa di reale e vera.
Lo stile forse all'inizio può apparire un pò lento, ma la storia diventa man mano sempre più interessante e non si vede l'ora di scoprire cosa succede.
Per me amanti del rosa e delle storie d'amore, c'è da dire che non ci sono tantissime scene d'amore, ma quelle poche che ci sono, sono di una bellezza unica e che ci portano a capire come a volte poche parole dette col cuore possono essere forti e belle invece di tante parole vuote dette tanto per dire.

Valutazione 4/5








30 commenti:

  1. Oh Susy, io non sono proprio un'amante dei classici e ammetto che questo libro non l'ho mai letto. Conosco la storia però. Le tue parole mi hanno quasi convinta a leggerlo, bravissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Chiara.
      Io invece i grandi classici li adoro e non potevo non scrivere una recensione per questo libro :)

      Elimina
  2. Ciao Susy, Jane Eyre è una delle mie storie preferite! Ho aprrezzato sia il romanzo sia i due film (quello di Zeffirelli e quello più recente) :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ariel,
      anche a me sono piaciuti i film, molto ben fatti decisamente

      Elimina
  3. Meraviglioso Jane Eyre, è uno dei miei libri del cuore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un libro molto bello sono daccordo :)

      Elimina
  4. Risposte
    1. Fai benissimo Erica, io l'ho fatto :)

      Elimina
  5. Ciao Susy! Anche io adoro il periodo natalizio! Jane Eyre è uno dei miei classici preferiti. Adoro anche i film, sia quello di Zeffirelli che quello recente con Michael Fassbender protagonista :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia,
      bene abbiamo il Natale e Jane Eyre in comune :)

      Elimina
  6. Non ho ancora letto il libro, però il film mi è piaciuto molto!
    Nella mia libreria i classici scarseggiano, dovrei davvero ripopolarla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jessica,
      se ti è piaciuto film, vedrai che ti piacerà anche il libro. I classici poi meritano anche una lettura nella vita, certo poi c'è il gusto personale ma questo è normale

      Elimina
  7. Cara Susy se mi parli delle sorelle Bronte i miei occhi diventano stelle in mezzo secondo, sono le mie scrittrici del cuore! La loro storia, il loro stile, l'intensità delle loro anime le ho sempre sentite forti e chiare nelle loro parole, sono nel mio cuore e lo saranno per sempre ❤️ Ed ovviamente adoro Jane Eyre, mi hai fatto venire voglia di rileggerlo ancora una volta ^_^ un bacione gigantee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely,
      si è vero hanno un stile impeccabile che non passa mai di moda. Sono felice di avere anche questo in comune con te dolce Ely.
      Un abbraccio <3 <3 <3

      Elimina
  8. Ciao carissima!!! Io amo Jane Eyre!!!Pensa che anni fa ho cercato in lungo e in largo per il mondo un'edizione vecchia del libro. Alla fine ne ho trovata una di inizio '900 ben tenuto e a un costo decente!!! Quando mi chiedono quale libro della mia biblio scegliere per portarlo su un'isola deserta dico sempre quello!!!:)
    Anche a me come Ely mi hai fatto venire voglia di leggrlo di nuovo!!!Bacioneeeeee❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nik!
      Davvero? Un'edizione così vecchia tenuta bene non è sempre facile, sei stata molto fortunata.
      Invece quando lo chiedono a me, io scelgo Orgoglio e Pregiudizio <3
      Comunque certi libri sono davvero belli da leggere e rileggere e non stancano mai.
      Un abbraccio!!

      Elimina
  9. Oh io adoro "Jane Eyre"!😍 Amo i classici! A presto!👋
    http://gattaracinefila.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vanessa,
      i classici sono sempre bellissimi, sono daccordo :)

      Elimina
  10. Ciao Susy:), anche da me i classici chiedono rinforzi ahah. Dovrei davvero cominciare a leggerne di più >.<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nicky,
      bhe non è mai troppo tardi per queste cose ;)

      Elimina
  11. Ciao Susy mi fa tanto piacere che ti sia piaciuto Jane Eyre io sono follemente innamorata di Mr Rochester <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jessica ;)
      in effetti è un gran bel personaggio, diverso dai belli che si ritrovano in tutti i libri ma decisamente di effetto

      Elimina
  12. Ciao cara Susy! :)
    Hai spiegato la trama davvero bene, con grande sentimento.
    Non ho mai letto il libro, ma ho visto i film.
    Tra i propositi del nuovo anno c'è la promessa di leggere questo classico!
    Un grande abbraccio! <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jasmine :k :k!!!
      Il film è fatto molto bene e nel libro si spiegano, come spesso accade, sempre qualche dettaglio in più che fa valere la pena di leggerlo.
      Grazie mille, un grande abbraccio <3 <3 <3

      Elimina
  13. Ciao Susy! Le tue recensioni non deludono mai ❤️ Adoro Jane Eyre e adoro leggere questi grandi classici, sono eterni capolavori!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucia,
      grazie :P sei gentilissima!
      Si è vero sono capolavori che non passano mai di moda

      Elimina
  14. Uno dei miei romanzi preferiti! Intramontabile, insuperabile, intenso come la un sentimento contro natura. Meraviglioso! Lo rileggerei penso senza mai stancarmi 😊💙📚📔

    RispondiElimina
  15. Ciao!! Devo leggerlo pure io! Bella recensione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Autumn!
      Fammi sapere se lo leggi

      Elimina