venerdì 2 giugno 2023

Blogtour. Recensione: I biglietti misteriosi di Margaret Small di Neil Alexander

Rieccomi amici lettori.
Oggi doppio post per doppio blogtour e se per quello di stamattina è ancora in corsa, questo è invece terminato e sono contenta di potervene parlare con una recensione.



Ringrazio Garzanti per la copia omaggio.


Trama
C’è posta per Margaret Small e non si tratta di pubblicità. La busta colorata contiene cinquanta sterline e una lettera, breve e scritta con una grafia ordinata. Margaret riesce a distinguere la firma: C. Il resto, invece, non riesce a leggerlo. Sotto i suoi occhi le lettere oscillano, sparpagliandosi sul pezzo di carta. Lei prova ad afferrarle, ma le sfuggono via. Margaret è diversa dalla maggior parte delle persone. Ha qualche difficoltà in più. Per questo, quand’era bambina, sua nonna l’ha affidata all’istituto St Mary; da quel momento, Margaret non l’ha più vista. Alla St Mary nessuno le ha veramente insegnato qualcosa – lì i bambini vengono abbandonati a loro stessi – eppure, in quella scuola, ci è rimasta più a lungo del previsto: ne è uscita all’età di quarantun anni. Oggi di anni ne ha settantacinque e a leggere non ha ancora imparato. La sua vita semplice è scandita da rituali che si ripetono ogni giorno. Come le lettere che continuano ad arrivare. Il mistero si infittisce… Ogni tanto, Margaret racconta di aver dimenticato gli occhiali e riesce a trovare qualcuno che legga al posto suo. Lei ancora non lo sa, ma dietro quelle lettere si nascondono segreti sconvolgenti che riguardano il suo passato. Il passato che lei voleva dimenticare.

Struggente, semplice, travolgente. Ecco tre aggettivi, i primi, che mi vengono in mente per descrivere questa storia che sì, lo dico subito, l'ho amata davvero tanto.

Blogtour. L’istante presente di Guillaume Musso Conosciamo Arthur e Lisa

Buon venerdì amici lettori.
Prosegue il blogtour dedicato a un autore che, nonostante tratti generi lontani da me, riesce sempre a stupirmi.


Ringrazio La Nave di Teseo per la copia omaggio.


Trama
Per pagarsi gli studi di recitazione, Lisa lavora in un bar di Manhattan. Una sera conosce Arthur, un giovane medico di pronto soccorso che sembra avere tutte le carte in regola per piacerle, e Lisa in effetti ne rimane subito affascinata. Ma Arthur nasconde una storia che lo rende diverso da chiunque abbia incontrato prima d’ora: possiede un faro, ricevuto in eredità dal padre, una torre battuta dai venti in riva all’oceano nelle cui acque suo nonno è misteriosamente scomparso alcuni decenni prima. Il dono gli è stato fatto a una condizione: Arthur non deve aprire la porta metallica della cantina. Malgrado la promessa fatta al padre, il giovane non trattiene la sua curiosità, spalancando la porta su un terribile segreto da cui sembra impossibile poter tornare indietro. Riuscirà l’amore per Lisa a dargli la forza necessaria per superare le insidie di una folle corsa contro il tempo?

Leggere Musso vuol dire prepararsi mentalmente a una storia dove niente e’ come sembra, a una lettura appassionante che ti lascia sorpresa fino alla fine.

giovedì 1 giugno 2023

Review Party. Recensione: Le brave ragazze muoiono prima di Kathryn Foxfield

Rieccomi amici lettori.
La giornata di oggi è dedicata all'uscita della mia confort zone e di fatti vi parlo di un libro diverso dai miei soliti proprio come quello di stamattina.


Ringrazio la Newton per la copia omaggio.


Trama
E così, quando riceve un biglietto anonimo che la invita a un misterioso appuntamento in un luna park abbandonato, scritto da qualcuno che dichiara di sapere la verità sul suo conto, accetta con riluttanza.
Ha bisogno di sapere chi è stato, o almeno di prendere tempo.
Al suo arrivo, però, scopre con sorpresa di non essere l’unica ad aver ricevuto l’invito. 
Altri nove tra ragazze e ragazzi sono stati contattati nello stesso identico modo.
E con l’avanzare della notte, diventa chiaro che la posta in gioco potrebbe essere spaventosamente alta, e che tutti sono in pericolo. Ognuno di loro nasconde dei segreti. 
L’unica speranza per salvarsi è collaborare, ma fidarsi troppo gli uni degli altri potrebbe rivelarsi un errore fatale...
Dopo aver finito la lettura di questo libro ho pensato subito che sarebbe stato perfetto vederlo trasformato in un film, forse è stato già fatto, forse ci sarà, ma secondo me sarebbe perfetto.

Review Party. Recensione: Una di famiglia di Freida McFadden

Buon primo giugno amici lettori.
Oggi partecipo al Review Party di un libro che mi ha fatto uscire dalla mia confort zone, ma che ho trovato molto bello.


Ringrazio la Newton per la copia omaggio.


Trama
Anche se le porte sono chiuse, lei vede tutto.
Il thriller di cui tutti parlano
Millie è in cerca di un lavoro per ricominciare una nuova vita.
Pur non avendo referenze, riesce a farsi assumere come governante nella lussuosa villa dei Winchester. Non è esattamente il lavoro dei suoi sogni: polvere e cattivo odore invadono le stanze, e la padrona di casa, Nina, è una donna annoiata e instabile, che sembra godere nel vederla faticare dalla mattina alla sera. Però, quantomeno, Millie qui può fingere di essere un’altra e sentirsi al sicuro dalle ombre che la tormentano.
Ma qualcosa non quadra in casa Winchester: la porta della sua stanza si chiude solo dall’esterno, e il giardiniere, Enzo, fa di tutto pur di metterla in guardia… ma da cosa, esattamente? Nonostante i presagi siano sempre più inquietanti, Millie deve resistere, non ha altra scelta. Quando conosce Andrew, l’affascinante marito di Nina, ha una ragione per restare e sentirsi al sicuro. Il passato non può raggiungerla. Ma Millie ancora non sa che i segreti della famiglia Winchester sono molto più pericolosi dei suoi…

La prima cosa che ho pensato quando finito questa storia è stato: wow!
Non c'è altra esclamazione che possa competere con quella più universale per descrivere una storia così complessa e così ben scritta.

mercoledì 31 maggio 2023

Review Party. Recensione: Okami di Nicolette Andrews

Ciao a tutti amici lettori.
Siamo giunti al terzo ultimo libro della saga Tale of Akatsuki che non pensavo riuscisse ad appassionarmi così tanto.


Ringrazio la Triskell per la copia omaggio.


Trama
Un prigioniero in cerca di libertà.
Una donna scelta dagli dèi.
Per liberarsi dalla sua schiavitù secolare deve catturarla.
Shin ha rinunciato a tutto per amore. Incurante di vivere o morire, quando cattura una spia nella terra del suo padrone, la lascia fuggire. Shin non aveva però fatto i conti con la crudeltà del suo padrone: se non riuscirà a catturarla lo rinchiuderà per l’eternità nelle tenebre.
Akane, fingendosi una donna, si infiltra in un tempio per sole donne. È una spia forte, determinata e non ha alcuna intenzione di fidarsi di Shin. Ma quando il destino li unisce nella ricerca di una ragazza rapita, sono inesorabilmente attratti l’uno dall’altra.
Quando si innamora di lei, Shin trova una nuova ragione di vita. Ma se non riuscirà a consegnarla al suo padrone, non vedrà mai più la luce del giorno.

Si tratta di tre libri, tre storie autoconclusive che teoricamente si possono leggere anche singolarmente, tuttavia per quella di oggi, siccome è un personaggio già conosciuto nel primo libro consiglio, per una visione più completa di leggerli nell'ordine.