martedì 3 luglio 2018

Rubrica Questa volta leggo. Recensione: E così, forse, sarai felice di Alessia Esse

Ciao a tutti amici lettori.
Luglio non è nemmeno arrivato ed eccomi qui nuovamente a parlare di un altro libro, si perchè sembra che più ne leggo più fuori ne spuntano altri da leggere, è un circolo vizioso infinito ma infondo mi piace così.
Oggi approfitto della Rubrica Questa volta leggo per parlarvi di una storia che mi è piaciuta molto, ma andiamo con ordine.


Questa Volta Leggo è una rubrica a cadenza mensile in cui dopo un sondaggio scegliamo un argomento comune e tante blogger partecipano con una recensione per tutto il mese. La rubrica è stata creata da ChiaraDolci e Laura.

Il sondaggio vincente di questo mese riguarda un libro ambientato in Italia.
La mia scelta è ricaduta su un libro di un'autrice che non ho mai letto ma che mi è piaciuta tantissimo.

Trama

Dopo un anno passato ad evitare accuratamente la sua famiglia, Rebecca torna a casa. Il suo piano è semplice: occuparsi del padre malato, fuggire la freddezza di sua madre, respingere le critiche di sua sorella e di suo fratello.A trentacinque anni, Rebecca non cerca la felicità. Non crede di meritarla, soprattutto quella amorosa. Troppi rischi da correre, troppe ferite subite. Il migliore amico di Rebecca è Tinder: il sesso occasionale è tutto ciò che il suo cuore può sopportare.Ma una sera, quando Tinder fallisce, appare Augusto.Passionale e brillante, Augusto vive una vita molto diversa da quella di Rebecca. Alla donna basta un suo sorriso per dubitare del muro dietro il quale ha nascosto il cuore. Tuttavia, il loro incontro è destinato a passare in secondo piano quando accade l’imprevedibile.In poche ore, la vita di Rebecca viene stravolta da eventi e sorprese che la obbligano a fare i conti con più di settant’anni di segreti che riguardano suo padre, la sua famiglia, e un gruppo di innocenti.
Ringrazio Alessia per avermi permesso di leggere il suo libro.
Come dicevo non ho mai letto niente di quest'autrice ma me l'ero già segnata perchè mi incuriosiva, adesso sono felicissima di averla letta e di certo lo farò ancora.
Perchè? Perchè questa storia mi ha conquistata, catturata e ne voglio ancora così.

La voce narrante è Rebecca una donna realizzata nel suo lavoro, ha successo e fama anche se vive lontana da casa. Una donna che ha tutto ciò che può desiderare anche un padre che la ama moltissimo. Quando però, quel padre che per lei è stata l'unica persona a cui è legata di più nella sua famiglia viene a mancare, tutto cambia.
Per Rebecca comincia una ricerca quasi ossesionante che la porterà a scoprire non solo segreti inconfessabili della sua famiglia, ma anche su se stessa perchè per quanto Rebecca all'apparenza sembri una donna brillante lei in realtà si vuole poco bene. Lei è convinta di non meritarsi l'amore, è sicura che non lo troverà mai e questo la porta a compiere scelte sbagliate e ad allontanarsi dalle persone che la vogliono bene davvero.
Ma poi nella sua vita appare Augusto, arriva Lia e poi Emanuele e Rebecca e sente il suo cuore aprirsi, accendersi di quella meravigliosa sensazione di trasporto che le fa pensare che forse lei come tutti merita di essere amata.
Una storia intensa, profonda e che racchiude tantissimi bei messaggi positivi. Ambientata nella mia Napoli durante la guerra e poi in quella di oggi. Racconta la profondità di un legame forte e indiscusso come la famiglia.
Si perchè questa non è solo una storia d'amore, anzi direi che questa non è nemmeno quella principale perchè in realtà Rebecca e Augusto fanno da contorno a una storia più profonda, quella della verità della famiglia Russo, il passato che ha portato tutti ad essere lì insieme uniti per volere del papà Michele.


L'intreccio narrativo della storia è bellissimo, ho adorato ogni pagina e come venivano man mano svelate le cose come i pezzi di un puzzle che piano piano vanno al punto giusto. Passato e presente a un certo punto si fondono fino a diventare tutt'uno e questo ha reso la storia ancora più pronfonda.
La ricerca di Rebecca verso il passato della sua famiglia ha messo in chiara luce aspetti di un guerra che forse non tutti conosciamo, nelle note dell'autrice troviamo alcuni dettagli che ammetto di non aver mai saputo e che ci spiegano meglio l'intera vicenda.
Sono sempre stata affascinata dal mondo delle lettere e in questa storia sono importanti, presenti e danno da spinta a Rebecca per la sua ricerca. Lei è una donna determinata a non lasciarsi scoraggiare da niente, anche se gli ostacoli sono alti, difficili da superare lei non si arrende e questo la porta a una verità sconvolgente che non cambierà tutta la sua vita ma anche quella di tutta la sua famiglia.
Non voglio svelare troppo perchè questa storia va assaporata, gustata fino in fondo. Pagina dopo pagina mettiamo ogni pezzo al posto giusto e veniamo catapultati in una realtà dove niente è come sembra, ma dove infondo tutto è dove deve essere.
Questa non è solo la storia di Rebecca, lei è voce narrante ma in realtà è la storia di Michele, di Valentino, di Pietro, di Lia e di tanti altri. E' la storia di una famiglia che nelle generazioni ha sempre lottato per una sola cosa: l'amore.
Uno stile semplice ma dettagliato, preciso e mai noioso l'autrice ha dipinto uno spaccato di storia che fa commuovere, fa rattristare ma fa anche sorridere perchè a volte le cose devono andare in un certo modo affinchè tutto si realizzi.
Ho disprezzati alcuni personaggi come non mai in questa vicenda, ne ho amati altri e nel bellissimo epilogo finalmente ho sospirato sollevata perchè giustizia in qualche modo era stata fatta.
Credo sia sia capito quanto questa storia mi abbia colpita e decisamente la consiglio a chi crede che la vita non sia facile, che niente si raggiunge in fretta senza fatica ma che se lotti per le cose giuste allora niente potrà andare male.

Valutazione 5/5


E adesso passate a leggere le altre recensioni delle blogger che partecipano a questa rubrica seguendo il calendario.







38 commenti:

  1. Questa autrice mi incuriosisce da un po', chissà se riuscirò a leggerla...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che ti piaccia Dolci se deciderai di leggerla, la mia opinione è super positiva

      Elimina
  2. come sono fleice che questo libro ti sia piaciuto. è sempre bello scoprire nuovi autori da amare. io ho iniziato il mio per la rubrica proprio ieri. spero di riuscire a finire tutto in fretta luglio è pianissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Chicca è vero è bellissimo scorprire nuovi autorie restarne colpiti in modo positivo.
      Luglio è super pieno hai ragione

      Elimina
  3. È Stupendo qst articolo mi piace molto l attrice se ti va passa anche nel mio blog è se ti fa piacere seguimi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria.
      Grazie di essere passata

      Elimina
  4. Ho letto altro di questa autrice, che scrive benissimo e mi piace un sacco. Mi segno il titolo, voglio assolutamente recuperarlo, questo è il mio periodo delle saghe familiari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo recuperare altri scritti allora Chiara perchè piace molto anche a me

      Elimina
  5. Ho letto un solo libro di questa autrice e l'ho apprezzato; questo non lo conoscevo ma mi sembra di capire che merita, quindi me lo segno subito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece devo recuperare altri suoi libri perchè è una scrittrice che merita secondo me

      Elimina
  6. Non conosco l'autrice, magari lo segno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me è piaciuto molto quindi chissà che non piaccia anche a te

      Elimina
  7. Mi hai incuriosito. Non conoscevo questa autrice, ma questo libro non sembra male.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice di averti incuriosita Manuela. E' un libro che secondo me merita molto

      Elimina
  8. Non sapevo nulla di questa autrice, libro interessante e recensione molto bella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cristina è stata una piacevole scoperta

      Elimina
  9. Ciao Susy, non conoscevo nè l'autrice nè il suo romanzo, ma dalla tua recensione sembra davvero molto bello :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ariel,
      è stata una bella scoperta questo libro e anche lo stile dell'autrice

      Elimina
  10. Questo libro è nella mia tbr. Chissà, forse prima della fine dell'estate riuscirò a leggerlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che ti piacerà Leen a me è piaciuto moltissimo

      Elimina
  11. L'autrice non la conosco, ma a quanto ho letto ne parlete tutti molto bene. Chi lo sa, magari c'è da farci un pensierino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non posso che consigliartela Azzurra :)

      Elimina
  12. Non conosco questa autrice, però prendo nota. Sembra interessante.

    RispondiElimina
  13. WOW. Sembra una storia stupenda da non sottovalutare! Non conoscevo né l'autrice, né l'opera! La metto subito in lista :D <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stata una bellissima sorpresa e mi è piaciuta molto, si, si metti pure in lista

      Elimina
  14. È bello scoprire nuovi autori ed innamorarsene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Stefania è verissimo! Non la conoscevo ma voglio conoscerla

      Elimina
  15. Ciao Susy,
    non conoscevo quest'autrice, ma ultimamente questo genere mi ha un po' delusa, perciò per questa volta passo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace ma posso capire quindi per questa volta fai bene

      Elimina
  16. Putroppo non è scattata la scintilla, ma sono contenta che a te sia piaciuto. Ciao da LEa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capita anche a me Lea quindi capisco benissimo

      Elimina