lunedì 2 novembre 2015

Rubrica Miti e Leggende 10: Orfeo e Euridice




Era da un pò di tempo che non aggiornavo la rubrica dei Miti e delle Leggende e così eccomi qui a recuperare.
Oggi parlerò di due figure non tanto famose eppure conosciute, quelle di Orfeo e Euridice.
Mai sentiti nominare?
Se si allora vediamo se quello che sapete si avvicina a quello che leggerete.
Se no, allora vi consiglio di continuare la lettura.


Entrambi i personaggi mitologici fanno parte del libro di Virgilio.
Orfeo era il figlio della musa Calliope.
Aveva un grande dono, suonava la lira in maniera egregia e suscitava ammirazione da tutti. Con la sua musica riusciva a placare chiunque eppure lui conservava la sua modestia.
Un giorno incontrò una musa, Euridice e Orfeo si innamorò di lei dal primo istante.
Quell'amore era reciproco tanto che i due decisero di sposarsi subito ma non andò tutto bene.
Si dice che durante il matrimonio si verificò un triste presagio sotto forma di fumo..

Euridice fu morsa da una vipera velenosa e morì.
Orfeo non potè fare nulla per la sua amata e rischiò quasi di impazzire dal dolore, nemmeno la sua tanto amata musica lo aiutava e un giorno decise di scendere negli Inferi e raggiungere la sua sposa.
Solo grazie alla sua musica Caronte gli permise di passare il regno degli Inferi e lo portò al cospetto di Prosperpina la regina a cui Orfeo chiese di ridargli sua moglie oppure di prendere se stesso perchè da solo non poteva vivere.

La Regina fu impietosita dalle sue lacrime e decise di dargli una possibilità.
Gli disse che Euridice sarebbe ritornata dalla Terra guidata proprio dal suo canto ma doveva rispettare una regola, non doveva girarsi a guardarla nè toccarla altrimenti lei sarebbe rimasta lì per sempre.



Orfeo acconsentì e cominciò a camminare per uscire fuori dagli Inferi.
Dietro di lui sentiva i passi di una donna ,ma il dubbio cominciò a farsi strada nella sua mente.
Temeva di portare sulla Terra qualcun'altra, aveva paura di non riavere più la sua amata con se e compì l'errore di girarsi a guardarla.
Quello che vide lo tranquillizzò: era proprio Euridice che però lo guardava con un'espressione triste.
Orfeo aveva infranto la promessa e ora Euridice era persa per sempre.
Orfeo tentò di richiamare la Regina, di addentrarsi di nuovo nel mondo degli Inferi ma senza successo, aveva sprecato la sua possibilità e così decise di vagare per i boschi con la sola compagnia della sua musica.

Alcune teorie dicono che gli fu tagliata la testa eppure lui continuava a invocare il nome di sua moglie, altre invece dicono che trovò conforto tracciando le note di una canzone disperata sulla corteccia di un albero.

Una storia molto triste che simboleggia l'amore infinito, una leggenda che fin dalla prima volta che l'ho letta mi è rimasta impressa per la particolarità.
Tante volte ho immaginato cosa sarebbe successo se Orfeo non si fosse girato...
E voi?





6 commenti:

  1. Ciao! Amo questa rubrica ed è la prima volta che la vedo *-* Adoro la mitologia e mi piace leggere spesso i vari miti. Se Orfeo non si fosse girato sarebbe stato troppo a lieto fine per i canoni mitologici, quindi non mi sono mai posta la domanda, ma se ci penso credo che semplicemente non immagino nulla di più della semplice serenità per entrambi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che piace anche a te io adoro i miti e le leggende :-)
      Si hai ragione di solito queste storie non terminano mai a lieto fine e forse è proprio questa la loro bellezza

      Elimina
  2. Mi hai fatto fare un salto indietro nel tempo di dieci anni. A quando leggevo i miti greci, li conoscevo tutti. Questo non era fra i miei preferiti per il finale triste........ a pensarci bene hanno quasi tutti finali tristi come avete già detto. Ma li leggevo lo stesso. Spero che questa rubrica continui :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I miti e leggende mi hanno sempre appassionata e mi fa piacere non essere la sola :-)

      Elimina
  3. Uh! Che ricordi! Avevo un libro da bambina con tutti i miti greci illustrati magnificamente. Ricordo che la storia di Orfeo ed Euridice mi ha sempre commossa. Orfeo mi faceva anche un po' di rabbia, perché ha sbagliato lui ma chi ha pagato il prezzo più amaro è stata Euridice! Anche i greci erano maschilisti... XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh quanto è vero Alice! A causa del dubbio di Orfeo lui e Euridice non potranno mai stare insieme!

      Elimina