mercoledì 16 dicembre 2015

Recensione: Mai più senza di te di Rachel Van Dyken



Trama

Beth Lynn è sempre stata una brava ragazza: timida, responsabile, riflessiva. Di certo non è da lei svegliarsi in una camera d'albergo accanto a un uomo che conosce appena. Eppure è proprio ciò che le accade dopo i festeggiamenti per il matrimonio fra la sua amica Kacey e Travis Titus. Come se ciò non bastasse, lui è Jace Brevik, il più giovane senatore della storia dell'Oregon, nonché il più ricercato da paparazzi e giornalisti, che infatti già stringono d’assedio l'hotel.
Da quando la sua fidanzata l'ha tradito, spezzandogli il cuore, Jace Brevik ha deciso di mettere da parte i sentimenti e di dedicarsi esclusivamente alla politica. Quindi non può permettersi di essere trascinato in uno scandalo che potrebbe distruggere la sua carriera. Non ci sono alternative: deve sparire per qualche giorno. Per fortuna, niente è impossibile per il suo staff e, nel giro di poche ore, lui e Beth si ritrovano su un aereo diretto alle Hawaii, dove resteranno finché le acque non si saranno calmate. All'inizio, entrambi prendono quella convivenza forzata come una condanna. Ma, poi, fra loro cambierà tutto…

Terzo libro che conclude la saga dei Titus.
Nel primo libro abbiamo come protagonista Travis Quello che sei per me  (cliccare sul titolo per la recensione) e nel secondo suo fratello Jake Cosa non farei per te (cliccare sul titolo per la recensione).
In questo abbiamo Jade che in effetti non fa parte della famiglia Titus eppure si ritrova suo malgrado in rocambolesche avventure che lo faranno entrare di diritto nella famiglia pazza di milionari che ha come capo famiglia nonna Nadine.

Io semplicemente adoro alla follia il personaggio della nonna. Nadine è una una vera forza della natura, una nonnina di mezza età con un'energia da vendere che farebbe invidia a chiunque. Riesce a fare sempre quello che vuole lei, manipola tutto a suo piacimento e alla fine come dice sempre lei aveva ragione, si perchè Nonna Nadine non sbaglia un colpo.
Nei precedenti libri era riuscita a fare in modo che i suoi nipoti trovassero la felicità e adesso che grazie a lei sono felicemente sposati, le sue mire sono spostate su Jade a cui aveva chiesto aiuto facendogli fingere di provare interesse per Char.
La sua mira femminile è invece Beth sorella di Char. Secondo Nadine loro due sono fatti per stare insieme e siccome è certa che ci avrebbero messo un mucchio di tempo per capirlo da soli, ha messo il suo zampino e poco importa se questo significa infrangere qualche legge e fare qualcosa di assurdo e illogico, lei è sicura che i due convoleranno a nozze e la nonna non mente mai.

Divertente e comica storia in cui i due protagonisti sono a volte dei burattini nelle mani della nonna che dalla sua postazione orchestra tutto nei minimi particolari.
Alcune scene le ho trovate davvero surreali, a un certo punto non mi sembrava più di leggere un libro ma di vedere una sit com. Scene troppo eccessive, secondo me, nella comicità che hanno messo in evidenza un Jade completamente diverso da come me l'ero figurato nel precedente libro.
Jade è pur sempre un senatore, solo che molto spesso si ritrova a vestire i panni di un ragazzino in piena crisi ormonale con delle assurdità che gli escono dalla bocca che lo fanno sembrare un ragazzino anzichè un uomo di successo.

Beth è invece la classica ragazza intelligente che non sa di essere anche bella. E' innamorata di Jade da tanto tempo ed è convinta che per lui, lei non conti nulla. Si allontana dalla verità in modo impressionante e mi è piaciuto come l'autrice è riuscita a descrivere la loro storia dai tempi del liceo dove un bacio ha cambiato radicalmente il corso delle loro vite.

Nel libro non mancheranno Jake e Travis con le rispettive metà e ci sarà più confusione che mai tanto che a un certo punto non si capisce più cosa stia succedendo.
Lo stile dell'autrice e comico e divertente. come dicevo alcune volte ho trovato troppe scene surreali e poco normali ma nel complesso una storia carina che si legge con molta facilità.

Se dovessi dare un voto solo a lei, a nonna Nadine darei sicuramente un 100 e lode.
E' davvero fantastica e leggendo quello che dice l'autrice di dove ha preso l'ispirazione per questo personaggio, mi è ancora più simpatica.


Valutazione 3/5








4 commenti:

  1. Certo che i nostri gusti sono proprio diversi XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si direi di si :-)
      ma è sempre un piacere lo stesso parlare con te

      Elimina
    2. Idem, e poi è bello passare per il tuo blog :)

      Elimina