mercoledì 13 giugno 2018

Review Party. Recensione: L'infinito tra me e te di Mariana Zapata

Ciao a tutti amici lettori.
Siamo già a metà settimana e in realtà dovrei pubblicare come di consueto il mercoledì le nuove uscite del mese, invece sono qui per parlarvi di un review party. Come vi avevo anticipato questa settimana sarà ricchissima di recensioni grazie agli eventi a cui ho partecipato e mi fa piacere poter affrontare tante belle letture.


Quella di oggi è una lettura che aspettavo di leggere da un pò perchè l'autrice la inconterò al Rare a cui mancano soltanto dieci giorni!!
Ma non affrettiamo i tempi e vediamo cosa ne penso di questa storia, ringraziando la Newton per la copia digitale e invitandovi a passare dalle mie colleghe blogger per leggere anche le loro recensioni in occasione del review.

Trama

Vanessa Mazur sa che sta facendo la cosa giusta. Non ha alcuna intenzione di sentirsi in colpa per aver mollato. Il lavoro di assistente tuttofre di Aidan Gravers è sempres tato un impegno temporaneo. Lei ha altri piani per il futuro, ha delle ambizioni, e di certo non comprendono il ruolo di fatina personale di una star del football. E allora perchè quando Aidan si presenta alla sua porta, pregandola di ripensarci Vanessa esita? Per due anni, l'uomo che le televisioni chiamano "il muro di Winnipeg" è stato il suo incubo: neanche un buongiorno al mattino, o un sorriso il giorno del suo compleanno. Era talmente concentrato sullo sport che sembrava non accorgersi nemmeno di chi o cosa lo circondasse. Cos'è cambiato allora? Quello che Aiden chiede, per Vanessa è semplicemente incomprensibile. Dopo il modo in cui è stata trattata, lei desidera solo dedicarsi alla sua vera passione, il design, e lasciarsi alle spalle l'indifferenza. La perseveranza di Aidan sarà in grado di farle cambiare idea? In questo genere di partite, segnare un punto richiede pazienza, gioco di squadra e una buona dose di determinazione.
La storia è raccontata interamente dal punto di vista di Vanessa, una ragazza che come spesso capita si accontenta di lavoretti del momento per risparmiare e realizzare in seguito le sue vere aspirazioni. Mi sono facilmente immedesimata in lei, perchè spesso capita nella vita di non poter subito raggiungere i nostri sogni e di accontentarci per il momento di compromessi. La sua determinazione a sopportare tutto in maniera stoica avendo un obiettivo finale è stato molto fiero e mi è piaciuto molto.

Quando quindi decide di lavorare per Aiden sa che non sarà per sempre, dopo due anni abbandona tutto e si dedica alla sua attività da sogno. Si sarebbe aspettatata un qualche segno di dispiacere dal suo capo, ma Aiden non è famoso per le troppe parole e Vani si è rassegnata ad essere dimenticata.
Di certo non credeva che non molto tempo dopo, Aiden bussasse alla sua porta per rivolerla indietro, non credeva che lui sapesse essere così insistente, tantomeno immaginava la sua assurda e inconcepibile proposta che lui le fa tranquillamente del tutto certo che lei accetti.
Vani si trova di fronte un uomo completamente diverso da quello che ha imparato a conoscere in questi due anni, ma nello stesso tempo uguale. La sua piccola cotta per lui credeva le fosse passata, ma poi lui sorride, è gentile e Vani sente il proprio cuore lottare una dura lotta.
Cosa farà per non lasciarsi troppo coinvolgere?

Una storia che forse può apparire come una già vista e in parte è vero perchè l'assistente che si innamora del suo capo è storia già letta, eppure in questa storia c'è molto altro.
Il ritmo della storia all'inizio prende una piega lenta, poi però quando entriamo nel fulcro della storia è tutto diverso. Man mano conosciamo aspetti della vita di Vani che sono soltanto accennati, scopriamo il perchè dei tanti silenzi di Aiden e vediamo come due persone apparentemente diverse sono invece molto più simili di quello che credevano.
Il passato di Aiden e Vanessa è abbastanza simile e come spesso succede, quando due persone attraversano la stessa situazione riescono a capirsi meglio, si comprendono come solo chi ci è già passato può farlo. Il loro legame passa a un livello successivo, non sono più dipendente e datore di lavoro, sono amici e dopo quello il passo successivo è evidente.
Ho apprezzato come l'autrice abbia raccontato il lento nascere del loro rapporto senza accelerare i tempi, mi è piaciuto come lentamente i due imparano a conoscersi davvero, a scoprirsi e a realizzare di essere uguali, inseparabili. Molto spesso si leggono storie dove si fa tutto di fretta, c'è il classico istant love e tutto procede veloce. Qui è l'esatto opposto e questo mi ha fatto apprezzare di più la storia.



Mi sono piaciuti entrambi i protagonisti. Lei che ha saputo rialzarsi da un'infanzia per niente bella, è riuscita a realizzarsi e lui che è un gigante buono troppo tenero che aspettava solo la persona giusta per aprirsi completamente. Aiden all'inizio è un mistero, ma sotto quell'aria da orso di poco parole si nasconde un cuore enorme, un cuore che si apre soltanto alle persone che meritano il suo affetto. Non è il classico personaggio bello e cattivo, si discosta da tutti i protaognisti dei libri perchè lui ha qualcosa di speciale racchiuso in quel cuore e lo dimostrerà man mano.
Mi sarebbe piaciuto avere dei capitoli raccontati dal suo punto di vista, sarebbe stato molto interessante scoprire cosa gli passava per la testa, anche se i suoi gesti sono sempre stati molto eloquenti.
Figura molto importante è Zack il migliore amico un pò di entrambi che assiste da spettatore a tutta la storia e infondo fa il tifo per loro.

Una storia molto tenera, romantica e dolce che mi ha lasciato col sorriso sulle labbra una volta terminato soprattutto grazie al tenero epilogo che ho adorato.
Una storia che ci insegna come l'apparenza inganna, come a volte la vita prende una piega diversa da come ce l'eravamo immaginata perchè l'amore arriva proprio quando meno te l'aspetti e quel sentimento ti fa vedere tutto sotto un'altra prospettiva. Una storia che ci insegna che tutti abbiamo il diritto di essere amati.

Valutazione 4/5




14 commenti:

  1. Che bella recensione Susy, voglio proprio leggerlo, mi incuriosisce davvero tanto ❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely :)
      Se lo leggi fammi sapere!

      Elimina
  2. Non è un romanzo del mio genere, ma ammetto che sia la copertina che la tua opinione sono molto accattivanti, se mi capita ci farò un pensierino **

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti capita fammi sapere Emanuela ;)

      Elimina
  3. Chissà perché sapevo che lo avrei messo in wish list :P Sembra davvero una lettura che merita <3 Adoro già i due protagonisti :3 E apprezzo infinitamente che non ci sia l'instant love XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si l'istant love a volte scoccia ma qui non succede. Lo stile è un pò lento ma la storia è davvero dolce

      Elimina
  4. Completamente d'accordo con te Susy! Bellissima recensione! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francy.
      Appena la pubblichi verrò a leggere la tua ;)

      Elimina
  5. susy..che meraviglia di recensione! ora sono curiosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppi libri da leggere vero? Non finiranno mai ah ah

      Elimina
  6. Un'altra recensione che mi fa venire voglia di leggere questo libro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse non è del tutto il tuo genere sai? Però chissà magari ti sorprende

      Elimina
  7. Ciao Susy, sono molto indecisa su se leggere questo libro. La tua recensione è molto bella e la storia sembra interessante, ma ho sentito dire da tutti che è molto lenta e anche tu me lo hai confermato nel dire che tra i personaggi si evolve tutto molto lentamente e questo mi frena, mi sa che passo e magari gli darò una possibilità più avanti, ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Frency ciao.
      Si è vero lo stile è lento e anche l'evolversi della loro storia però questa diversità alla fine non mi è dispiaciuta.
      Magari mettilo in forse quando sei indecisa ;)

      Elimina