giovedì 8 novembre 2018

Review Party. Recensione: Una Cenerentola a Manhattan di Felicia Kingsley

Ciao a tutti amici lettori.
Le letture queste mese si susseguono una dietro l'altra senza esclusioni di colpi come potete vedere, ma in realtà c'è così tanto da leggere che è davvero difficile dire di no quando si presentano queste occasioni.
E' per questo che oggi con vero piacere partecipo al Review Party di un libro che potete trovare oggi in libreria.


Sto parlando dell'ultimo libro di Felicia Kingsley, un'autrice che inconterò con vero piacere al Rare. Ringrazio la Newton per la copia omaggio che ho potuto leggere in anteprima.

Trama

"Un paio di scarpe possono cambiarti la vita" è una frase che non ha mai convinto Riley, e i colpi di fulmine per lei sono sempre stati e rimangono un fenomeno atmosferico. Orfana da quando aveva dieci anni, a ventisette ha tutt'altro a cui pensare: una matrigna succhia-soldi che le inventa tutte per ostacolarla; due sorellastre aspiranti web star, sempre impegnate a tiranneggiarla; tre lavori che deve fare per riuscire a vivere nella Grande Mela; e, per non farsi mancare nulla, il romanzo a cui sta lavorando da due anni e che sogna di poter pubblicare. Ma a New York le occasioni sono dietro l'angolo e un galà in maschera a Central Park potrebbe rappresentare il trampolino perfetto per realizzare il suo sogno. Quello che Riley non ha considerato è che a una festa del genere si possono fare anche incontri inaspettati... E proprio per colpa di uno speciale paio di scarpe si ritrova, proprio lei, da un giorno all'altro, a diventare la protagonista della favola più romantica di sempre nella città dove tutto può succedere.
Nel momento in cui ho letto questa trama ho capito che questa storia poteva piacermi. Ho già avuto modo di leggere quest'autrice ma non mi aveva convinta del tutto, adesso però ogni dubbio è stato spazzato via perchè questo libro l'ho davvero adorato.


Adoro le rivisitazioni delle favole e quindi questo libro non poteva non piacermi.
A Cenerentola si sono ispirati molti film e credo di averli visti tutti perchè è uno dei classici che mi piace sempre vedere. In questo caso Cenerentola a Manhattan è decisamente una favola moderna che si conclude con un degno e bellissimo lieto fine.
Protagonista è Riley una giovane donna orfana di entrambi i genitori e costretta a vivere con una matrigna che non la sopporta e con due sorellastre che la ignorano per la maggior parte del tempo. Altre al suo posto sarebbero cresciute complessate, insicure o incattivite dalla vita ma non Riley. Lei ostenta una pazienza e una grinta non indifferenti, sopporta ogni cosa perchè in cuor suo vuole rendere ancora orgogliosi i suoi genitori con i sacrifici che ogni giorno compie anche per loro.
Un giorno spera di riuscire a fare il grande passo anche se, con la sua matrigna Mathilda è complicato e allora ecco che arriva il momento di rivalsa durante un ricevimento molto importante in cui la sua vita potrebbe cambiare.
Riley si intrufola in quella festa in maschera sperando di dare una svolta alla sua vita, quello che di certo non immaginava era di trovare un Principe Azzurro a quella festa e che da quel momento tutto sarebbe cambiato.

Una storia davvero dolcissima che mescola amore, sentimento e anche tanta emozione in un mix davvero scorrevole di pagine che si leggono quasi da sole. Lo stile mi è piaciuto molto perchè diretto, istantaneo e ricco di significato.
Ho amato il carattere determinato e sicuro di Riley, la sua forza e il suo coraggio a non arrendersi mai nonostante la vita non sia stata per niente giusta con lei. Ho adorato i suoi angeli custodi, quelle persone che le sono sempre state vicine supportandola in ogni momento critico e delicato della sua vita facendole capire che non era sola sebbene i suoi genitori non la volessero più. Bellissimi i personaggi secondari che sono stati per lei come una seconda vera famiglia, non certo quella con cui è stata costretta a crescere.
E poi quanto ho gongolato alla sua rivincita finale! Bellissimo! E' vero che la vita è brutta, è crudele e ingiusta ma almeno nei libri vedere che alcune cose vanno al posto giusto è stata una vera soddisfazione.



E cosa dire invece di lui, del nostro principe azzurro? Jess all'inizio sembrava uno di quei personaggi maschili belli, dal fascino innato che sfruttano a loro vantaggio. Poi però la mia opinione su di lui è cambiata radicalmente perchè devo dire che il suo personaggio mi è piaciuto molto. Non è il Principe Azzurro nel verso senso del termine però ci arriva molto vicino, un personaggio maschile di tutto rispetto che mi ha conquistata.
Senza che quasi se ne renda conto per la prima volta in vita sua scopre cos'è l'amore. Non è il tipo di persona che si innamora così in fretta però quel ballo, quel bacio hanno cambiato il suo modo di pensare. Di lei non sa niente, gli è rimasta soltanto una scarpa che ha perso e Jess è intenzionato a trovare la sua Cenerentola.
Anche Riley ha il medesimo problema, non sa chi sia quell'affascinante uomo travestito da pirata ma il loro incontro non l'ha lasciata indifferente. Come si può perdere la testa per qualcuno soltanto in una notte? Da tempo ormai ha smesso di credere che le cose belle succedono, perchè la sua vita è da sempre ricca di sacrificio, ma se per una volta si lasciasse guidare dal cuore?

Tra colpi di scena e intrecci ben delineati l'autrice ci mostra come una favola possa diventare una storia reale e come la felicità può essere raggiunta con l'impegno giusto. Mi è piaciuta tantissimo questa storia, trasmette la voglia di credere nei sogni e l'importanza di non arrendersi mai per raggiungerli perchè soltanto così possiamo sentirci realizzati.
Decisamente consigliato agli amanti del rosa e a chi cerca una favola moderna dove il detto "e vissero felici e contenti" è quasi d'obbligo.

Valutazione 5/5




14 commenti:

  1. Ciao Susy! Sembri davvero entusiasta di questa nuova uscita :-) Che dire, le favole conquistano sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero Silvia. Con le favole non si sbaglia mai *_*

      Elimina
  2. Ciao Susy, non ho letto nulla di quest'autrice, ma le sue storie mi ispirano molto :-)

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. Mi ha piacevolmente stupita una gran bella lettura

      Elimina
  4. Bellissima recensione come sempre Susy <3 Ho adorato il modo in cui la Kingsley abbia intrecciato il tutto e devo dire che è solo merito tuo se io l'abbia letto quindi grazie di cuore! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono troppo contenta ti sia piaciuta. Per amanti delle favole come noi non poteva essere diversamente ti pare? <3

      Elimina
  5. Risposte
    1. Io l'ho adorato e penso si sia capito :)

      Elimina
  6. Anche a me piacciono un sacco le rivisitazioni delle favole. Cenerentola l'ho visto talmente tante volte con mia sorella che alla fine è diventato uno dei miei cartoni Disney preferiti!
    Mi piacerebbe leggere questo libro, mi ha incuriosito il Principe!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti piace la rivisitazione di Cenerentola allora Nik questa storia ti piacerà un sacco è sicuro ;)

      Elimina
  7. Ciao, ti ho nominata al My World Award 2018: https://lettricesfuggente.blogspot.com/2018/11/book-tag-my-world-award-2018.html

    RispondiElimina