mercoledì 1 febbraio 2017

Recensione: Too late di Colleen Hoover

Ciao a tutti amici lettori.
Come vanno le vostre letture?
Le mie procedono spedite devo dire, nonostante le giornate impegnate non c'è niente di più bello che immergersi nelle pagine del libro.
Oggi parlerò di un libro ancora inedito in Italia, di un'autrice che adoro: Colleen Hoover.

Trama
Sloan passerà attraverso l'inferno e ritorno per il suo fratellino. E lo fa ogni singola notte.Costretta a restare in un rapporto con il pericoloso e corrotto Asa Jackson, Sloan farà di tutto che suo fratello abbia ciò che gli serva.Niente potrà entrare nel suo mondo. Nulla, tranne Carter.Sloan è l'unica cosa buona che sia mai accaduta ad Asa. Lui lo sa e non prevede di lasciarla andaer, anche se lei non approva il suo stile di vita. Ma nonostante la disapprovazione di Sloan, Asa sa cosa ci vuole per ottenere ciò che vuole.Niente potrà mettersi sulla sua strada.Nulla, tranne Carter.


La Hoover, ormai lo sapete mi piace tantissimo e quindi quando ho letto nel blog della mia cara amica Ely, Il regno dei libri, l'esistenza di questo libro ho pensato di leggerlo subito.
E' un libro solo in inglese (per ora) e quindi ho dovuto vincere la mia pigrizia e dedicarmi di nuovo alla lettura in lingua.

Ho cominciato proprio con un libro di quest'autrice 9 November e adesso posso dire che lei mi porta fortuna, perchè è l'unica che mi fa venire voglia di leggere un libro in lingua e allenare il mio inglese. Sono molto soddisfatta del risultato, perchè leggere in lingua non è facile ma con impegno ci sono riuscita e ne sono felice 😁
Ma passiamo al libro.



La storia non è come le solite di quest'autrice, è decisamente diversa anche per la violenza e le scene hot che leggiamo nel corso del libro. I capitoli in tre punti di vista: Sloan, Carter e Asa e abbiamo modo di leggere i pensieri di tutti e tre e farci un'idea chiara della situazione.

Sloan è una ragazza costretta, suo malgrado, a sopportare una situazione che non vuole. E' la ragazza di Asa da due anni, ma non è felice. Il suo rapporto con Asa non è idilliaco, vive con la rassegnazione senza mai sperare a un futuro migliore, perchè non sa come uscire da questo cerchio  in cui è rinchiusa. Un cerchio dove la porta per uscire è sempre sbarrata a doppia mandata e non c'è alcuna via di fuga.
Come può una ragazza accettare tutto questo? Solo il grande amore che Sloan prova per suo fratello, la porta a vivere un'esistenza che non le appartiene e trovo il suo coraggio e il suo sacrificio molto belli. E' convinta che la sua vita non cambierà, almeno finchè Carter non appare nella sua vita e allora tutto per lei cambierà.

Carter è il classico bravo ragazzo, che farebbe qualsiasi cosa per aiutare chi è in difficoltà. Il suo primo incontro con Sloan, a scuola, rende chiaro il suo carattere. Poche parole, sguardi complici e entrambi si rendono conto che quell'incontro non sarà dimenticato.
Nessuno dei due si aspetta di incontrarsi presto e soprattutto con la presenza ingombrante di Asa. Carter è combattuto tra il senso del dovere e la voglia di conoscere meglio questa ragazza bellissima, ma dallo sguardo triste che sembra chiedere aiuto in silenzio.

E poi c'è Asa.
Ammetto di aver provato un'antipatia istantanea verso Asa, è un ragazzo violento, ossessionato da Sloan e deciso a non perderla non perchè la ami, ma perchè la reputa un oggetto di suo possesso.
All'inizio non ho capito perchè l'autrice si soffermasse sui capitoli su di lui, poi mi sono resa conto che voleva farci conoscere la sua storia, la sua infanzia ma nonostante si capisca perchè si comporti in un certo modo, non è riuscito ugualmente a salire sulla mia scala delle preferenze.
E' un personaggio orribile ed è chiaro in più occasioni, fino alla fine non perde quel suo modo di fare che mostra la sua vera natura.
Decisamente un personaggio di cui avrei evitato di leggere molti capitoli perchè è come se un pò "sporcasse" la storia. Penso, tuttavia, che l'autrice abbia voluto mostraci anche cosa può celarsi dentro la testa di una persona squilibrata come Asa. Mi sono chiesta cosa sarebbe successo se davvero qualcuno lo amasse, se la sua infanzia non fosse rimasta segnata e se si potrebbe cambiare la persona che è diventata, forse sarebbe stata una persona diversa, ma adesso sembra impossibile da aiutare.
La sua presenza ha reso la parte romantica della storia un pò in ombra, come se a un certo punto il suo personaggio volesse uno spazio tutto suo. Tuttavia anche se attraverso i suoi pensieri, si è compresa la sua storia non ho cambiato opinione su di lui, decisamente è un personaggio che non mi piace.

I capitoli alternano scene di ansia e di bugie, di misteri svelati e di verità scoperte. A un certo punto, la loro storia, mi sembrava di viverla attraverso uno di quei film d'azione che si vedono in televisione dove doppio gioco, segreti nascosti e ansia allo stato puro sono all'ordine del giorno.
In un susseguirsi di scene pericolose dove bugie e nuove verità verrano a galla, Sloan e Carter sentono il loro legame farsi più forte ma non sono gli unici a capirlo, perchè Asa cominicia a nutrire qualche sospetto e tra loro sarà sempre più difficile. Almeno finchè non si arriverà al giusto lieto fine dove tutto andrà al punto giusto.

Nel complesso la storia non mi è dispiaciuta, leggerla ci mostra uno squarcio di mondo dove non tutto è perfetto, ma dove esistono anche situazioni e persone pericolose che possono mettere a rischio la vita di altre. Tuttavia si discosta parecchio, secondo me, da tutti i suoi libri e per quanto la storia sia stata carina non è riuscita ad emozionarmi come le altre. Non sono riuscita a sentire un empatia verso Sloan e Carter e ho detestato Asa in ogni scena, purtroppo molto frequente, quindi mi dispiace ma la mia valutazione non è altissima. Sicuramente piacerà agli amanti dei libri d'azione, ma per quanto mi riguarda non è stata come mi aspettavo.
Non credo sia adatta a tutti, ma la consiglio a chi vuole cimentarsi in qualcosa di diverso dai soliti libri della Hoover.

Valutazione 3/5








20 commenti:

  1. Ciao,
    Complimenti per il tuo blog, è davvero accogliente.
    Mi sono iscritta anche io come tua lettrice fissa, grazie per essere passata da me.

    RispondiElimina
  2. Ciao Susy,
    attendevo questa recensione da tantissimo!Io ancora non l'ho acquistato,ma lo farò presto.La Hoover aveva più volte detto che questo romanzo sarebbe stato molto diverso dai suoi soliti e immaginavo che vederla sotto un'altra luce del romance sarebbe stato difficile.A presto ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara,
      Si in effetti si discosta molto dai suoi soliti libri e te ne accorgerai quando lo leggerai. Poi fammi sapere ;)

      Elimina
  3. io continuo a non sentirmela di leggere in inglese...spero venga tradotto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erica,
      Chissà magari arriva in italiano...

      Elimina
  4. Questo mi mancava! Non lo conoscevo, forse perchè non ancora tradotto.
    Non amo leggere in lingua, quindi mi sa che aspetterò la traduzione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia,
      Io l'ho scoperto da poco e amando l'autrice non ho resistito ad aspettare

      Elimina
  5. Ciao Susy, complimenti per aver affrontato una lettura in lingua, io e il mio pessimo inglese non ce l'avremmo mai fatta! Volevo chiederti se mi consigli 9 novembre, perché di questa autrice non ho mai letto nulla e mi pare di capire che sia molto amato come libro. Fammi sapere, un bacione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Annamaria,
      Nemmeno io pensavo di riuscire a leggere in lingua e invece con pazienza é successo :)
      Di quest'autrice ti consiglio L'incastro Imperfetto, 9 Novembre e Le coincidenze dell'amore che secondo me sono i suoi più belli

      Elimina
  6. Ciao Susy^^,
    Beh, dopo 9 Novembre la Hoover mi è salita tantissimo. Quel libro è una meraviglia :'). Spero di riuscire a leggere questo prima o poi (in italiano, sia chiaro xD) Non ho la pazienza necessaria per leggerlo in lingua >.<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nicky,
      Si la Hoover è bravissima, ti consiglio però prima qualcos'altro di suo e poi vai su questo per capire meglio il suo modo di scrivere

      Elimina
  7. Io purtroppo non leggo ne amo leggere i romanzi in lingua,ma chi lo fa ha un grande vantaggio 😊😉 ed ecco un altro romanzo in wish list 😉😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gresi,
      Si in effetti ci sono dei vantaggi a leggere in lingua e anche per questo l'ho fatto :)
      Spero che venga tradotto

      Elimina
  8. Della Hoover ho letto solo 9 novembre ma vorrei approfondire la conoscenza! Sapendo che questo libro non è tra i migliori magari punto a leggerne uno già tradotto e soprattutto dalla valutazione più alta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Autumn,
      si fai benissimo a fare così e infatti ti consiglio quelli che ho scritto ad Annamaria che trovo i suoi più belli

      Elimina
  9. Io sono ancora a digiuno di questa autrice, ma non appena mi capiterà l'occasione ne approfitterò per acquistare un suo libro.
    xoxo Connor

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai benissimo perché è molto brava

      Elimina
  10. Ciao Susy,
    come al solito ultimamente latito dalla blogosfera per poi correre a recuperare tutti i post che mi sono persa dei miei blog preferiti ;)
    Devo assolutamente leggere questo libro, è sul kindle da novembre quando l'ho trovato su amazon in offerta gratuita, ma non ho ancora avuto l'occasione di leggerlo. Ultimamente vado abbastanza a rilento con le letture e sto lasciando indietro quelle in lingua, ma devo assolutamente riprendere a leggere in inglese. Too Late mi ha incuriosita dal momento in cui è uscito e le tue parole mi hanno convinta che devo leggerlo al più presto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Frency, sono molto curiosa di sapere cosa ne pensi e se anche stavolta ci troveremo d'accordo ;)

      Elimina