lunedì 26 luglio 2021

Review Party. Recensione: Quando si avvera un desiderio di Nicholas Sparks

Rieccomi amici lettori.
Con grande, grandissimo piacere e tanta emozione oggi nel blog torna uno dei miei scrittori preferiti, uno dei pochissimi di cui compro i libri senza nemmeno leggere la trama perchè già so che mi piacerà: Nicholas Sparks.




Ringrazio la Sperling per la copia omaggio e Esmeralda viaggi e libri per la grafica.


Trama
Maggie ha sempre nascosto la sua storia. Chi la conosce ora non sa nulla del suo più grande amore. Lei aveva sedici anni, era lontana dalla sua famiglia ed era in attesa di un bambino che avrebbe dato in adozione: fu allora che incontrò Bryce. Lui era poco più grande di lei, non la giudicava per quel pancione che cercava di nascondere, e le insegnò tutto su quella che sarebbe diventata anche la passione di Maggie: la fotografia. Il loro primo bacio fu perfetto. Il loro amore fu unico, di quelli che capitano soltanto una volta nella vita. Adesso, a vent'anni di distanza, Maggie è un'affermata fotografa di viaggi. Ha immortalato gli angoli più diversi e singolari del mondo e ha aperto una galleria a New York, dove sono esposti i suoi scatti più belli - che Bryce, però, non ha mai visto. Ci sono ancora centinaia di luoghi che Maggie vorrebbe visitare, e che ha annotato in un diario chiuso in un cassetto, ma la vita l'ha costretta a una dolorosa battuta d'arresto. In quello strano e solitario Natale, ha accanto solo il giovane assistente della galleria, al quale riesce incredibilmente a confidare la verità che da tempo ha chiuso in fondo al cuore. E quando lui le chiede quale regalo desidererebbe sopra ogni cosa, Maggie, che credeva di conoscere la risposta, si scopre a rimettere in discussione tutto ciò che aveva sempre creduto più importante.

Leggere i libri di quest'autore vuol dire prepararsi psicologicamente ad essere devastati e so che, per chi non l'ha letto, possa fare paura ma vi assicuro che ogni sua lettura mi ritrova arricchita e che deve necessariamente essere letto.
L'ho conosciuto un po' per caso e poi non ho più smesso di leggere, la sua penna è delicata, travolgente, unica e tocca le corde dell'anima come nessuno ci riesce.
Il suo modo di parlare al cuore è diretto, istintivo, semplice e ti cattura dalla prima all'ultima pagina riuscendo a creare un tornado di emozioni che ti fa restare senza fiato. L'effetto Sparks è come un tornado, leggere le sue storie vuol dire fare le ore piccole, non pensare ad altro e arrivare fino alla fine come se avessi corso col cuore in gola, un cuore che non sempre sceglie di restituirti intatto, ma che di certo è più ricco di prima.
Quando ho visto che avrebbe pubblicato una nuova storia non ho nemmeno letto la trama, come dicevo prima lui è uno di quegli autori che compro sempre a scatola chiusa e questa è la prima volta che ne parlo nel blog in occasione di un Review Party, potete quindi immaginare la mia gioia. La cover è uguale a quella straniera, strano ma vero e la trovo bellissima, diversa dalle altre ma senza dubbio più adatta alla trama stessa.
La voce narrante è Maggie una donna realizzata sul lavoro, conosciuta e anche famosa che però rimpiange sempre un amore folle e travolgente come resterà sempre il primo: Bryce.
Come sempre i personaggi maschili di Sparks sono perfetti e lui non fa eccezione. Di solito non apprezzo troppo la perfezione perchè poco reale, ma i suoi sono un'eccezione visto che sono un po' il suo marchio di fabbrica.
Bryce è speciale, unico e nonostante la giovane età sa di amare Maggie profondamente e che sarà lei l'unica persona che amerà per sempre.
Scopriamo la loro storia attraverso i racconti di Maggie quindi non abbiamo un suo pov, ma attraverso le sue parole scopriamo quanto chiunque avrebbe voluto incontrare una persona come lui nella propria vita.
La storia di Maggie parte dalla fine, la conosciamo come una donna che sembra avere tutto, ma attraverso i suoi racconti capiamo che in realtà il suo cuore nasconde un dolore grane e profondo che crede non riuscirà più a sanare. Convinta di dover per sempre rimpiangere un particolare momento, non immagina nemmeno lontanamente che le cose in realtà stanno prendendo una piega molto diversa e che la vita è, più del solito, imprevedibile.




Ammetto che la rivelazione finale avevo già cominciato a intuirla molto prima, tuttavia scoprire pagina dopo pagina la verità è stato interessante e ha messo tutti i tasselli di un puzzle al loro posto.
I libri di Sparks non sono sempre a lieto fine e sapete quanto io lo prediliga, tuttavia il suo modo di raccontare le storie anche quando non si giunge a un finale vero, riescono comunque a catturarmi il cuore perchè donano significato, danno speranza e fanno riflettere, tantissimo.
Anche in questo caso è successo perchè è una storia soprattutto di speranza, di sogni, quelli che realizzati ci fanno stare meglio e ci convincono che possono fare qualsiasi cosa. Tutti ne abbiamo, chi più grandi, chi piccoli, ma quei sogni rappresentano un pezzo della nostra essenza e realizzarli è come esplodere in felicità di mille piccoli fuochi d'artificio.
Bryce e Maggie li hanno realizzati e la felicità è arrivata, di questo devono esserne grati soprattutto perchè un amore come il loro è unico, non si trova ovunque ma soltanto a pochi eletti e loro sono davvero fortunati.
Ci sarebbero ancora cosa da dire sulla storia, parecchie in realtà, ma non posso perchè altrimenti rischierei di rovinare la sorpresa con spoiler indesiderati. Voglio però fare un appunto sulle famiglie dei nostri protagonisti, hanno esperienze di vita diversa e forse per questo all'inizio non si comprendono davvero, tuttavia entrambi sono amati e questa è sempre la cosa importante in una famiglia: essere amati. Sembra scontato e banale ricordarlo, ma in una famiglia dove non c'è amore, dove non si è amati compromette tanto la nostra crescita, il nostro modo di porci agli altri, di pensare ecco perchè non dovremmo mai sottovalutare qualcosa di così bello e unico.
Toccante, struggente ed emozionante, questo è uno di quei libri che non vuoi smettere di leggere per paura di capire cosa succederà ma nello stesso tempo muori dalla voglia di continuare per non essere lasciata fuori. 
Come sempre le sue ambientazioni sono familiari, tranquille e permettono al lettore di essere presente insieme ai personaggi come una persona che li osserva da lontano ma che si sente vicino a loro. La sua penna è delicata, immediata e grazie a quello stile così semplice riesce sempre, ogni singola volta, a farmi commuovere, a farmi capire che la vita è bella, va soltanto vissuta nel modo giusto.
Penso che scrivere ancora per molto elogiando il modo di scrittore di una persona inimitabile come lui quindi è meglio che mi fermi consigliandovi ogni suo libro, ma con la consapevolezza che la commozione è dietro l'angolo perchè leggere Nicholas Sparks vuol dire mettere a nudo tutti i sentimenti, non si può fare altrimenti. E' bello anche per questo, è qualcosa di completo, unico e prima o poi dovete provarci.

Valutazione 4/5

                             

                                               

2 commenti:

  1. sono contenta che ti sia piaciuto, io non amo questo autore, ma capisco quando un autore piace a prescindere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì diciamo che lui e la Cherry per me sono garanzia assoluta li amo a prescindere sempre

      Elimina