lunedì 13 maggio 2019

Aspettando Igor il nuovo libro di Ornella De Luca

Ciao a tutti amici lettori e buon lunedì.
Prepariamoci per una settimana bella ricca, siete pronti?
I libri non ci stancano mai e parlarne è sempre bello, è una cosa che non mi annoia mai soprattutto poi quando si parla di nuove uscite librose.
Oggi infatti voglio segnalare la prossima uscita di Ornella De Luca, un libro che conclude la serie Orphange Series in uscita il 10 giugno.


La serie è iniziata con Adesso apri gli occhi ed è proprio di questo libro, che ha dato il via a tutto, di cui voglio parlarvi.


Diana ha ventitré anni e una valigia piena di sogni con sé. È partita dal sole della sua adorata Sicilia verso il freddo del Massachussetts per seguire un master di Scrittura Creativa alla Boston University e coltivare così il sogno di diventare una vera scrittrice. Homer ha alle spalle un passato di solitudine e abbandono e la musica è l'unico strumento che possiede per connettersi col mondo. Nato cieco e dato in adozione alla nascita, prova a sbarcare il lunario suonando per le strade di Boston e le sue canzoni riescono a catturare il cuore di Diana. Ogni mattina, seduta ai tavoli di uno Starbucks, la ragazza si lascia ispirare per la scrittura del suo romanzo dalla musica del giovane e affascinante artista di strada, pur non sapendo nulla di lui. Chi è quel ragazzo? Perché non ha mai incrociato il suo sguardo, nascosto sempre dietro un paio di occhiali scuri? Un romanzo da scrivere ad ogni costo, un'imprevista attrazione e una vecchia casa coloniale dal passato misterioso uniranno Homer e Diana, ma una grande bugia minaccia il loro rapporto. 

La mia recensione QUI

Non avevo mai letto niente di Ornella prima di questo libro quindi diciamo che sono partita un pò a scatola chiusa dietro consiglio della mia amica Lara e poi sono rimasta colpita dalla storia davvero tanto.
Mi sono appassionata leggendo la storia di Homer e Diana e più andavo avanti con la lettura, più volevo saperne di più perchè il suo stile scorrevole e lineare mi hanno fatto entrare nella storia come se ne facessi parte.
Homer e Diana sono due ragazzi estremamente diversi che per puro caso si incontrano e quello che potrebbe apparire come un'incontro casuale diventa qualcosa di molto più profondo.
La loro storia è dolce, tenera ma anche ricca di significato perchè l'autrice ci mostra tematiche vere, attuali e lo fa con uno stile delicato, ma anche diretto. Ho apprezzato tanto l'attualità di questa storia, ma soprattutto la trama ben intrecciata ricca di colpi di scena e anche di tanto sentimento.

Homer è uno di quei protagonisti che non si può far altro che ammirare. La sua forza, la sua determinazione, il suo carattere lo rendono una persona positiva, solare. Lui cerca sempre di trovare il lato positivo sebbene la sua posizione non glielo permetta sempre. Homer è una di quelle persone da cui tutti dovremmo trarre esempio perchè riesce a insegnarci tante cose con le sue azioni, il suo modo di pensare perchè ci fa apprezzare le piccole cose che la vita. Lui ci mostra come a volte non ci accorgiamo di avere proprio davanti a noi il dono grandissimo della vita e ci struggiamo per le cose più insignificanti, Homer ci insegna cosa sia la vera forza interiore.

E poi c'è Diana. Lei è una protagonista che non potevo trovare simpatica, perchè scrive e sogna di pubblicare un bel libro un giorno. E' scrupolosa nelle sue ricerche e molto emotiva. La passione per la scrittura la porta a frequentare Homer e grazie a lui scopre tante cose, capisce quanto sia importante godere delle piccole cose e si rende conto cosa significhi veramente essere innamorate.
Homer la porterà a comprendere anche meglio se stessa, soprattutto imparerà a capire quanto è importante l'amore a prescindere da ogni cosa.

Questa è una di quelle storie che comincia in un modo, ma poi prende tutt'altra direzione. E' un libro che sicuramente va letto per restarne piacevolmente sorpresi come è successo a me e non posso che consigliarvelo.
Li ho letti tutti di questa saga e considero la penna di Ornella sempre impeccabile, adesso non vedo l'ora di conoscere l'ultimo. Prima però vi ricordo di seguire le varie tappe dove altre blogger si occuperanno di approfondire altri libri, quindi mi raccomando di seguirli così sono sicura che apprezzerete ancora meglio questa saga da volerla leggere tutta.
Le storie sono autoconclusive e possono anche essere lette singolarmente, io però consiglio di partire dalla prima per avere un'immagine più ampia e completa dell'intera vicenda.
Cosa mi dite?
Vi ho incuriosita?
Vi aspetto nei commenti


4 commenti:

  1. E niente, sono contenta che Ornella sia entrata fra le autrici italiane che ti piacciono <3 Sono davvero davvero felice :3

    RispondiElimina