lunedì 21 giugno 2021

Rubrica Questa volta leggo. Recensione: Torna da me di Mila Gray

Rieccomi amici librosi. Sono tornata per una rubrica a cui mi fa sempre piacere partecipare: Questa volta leggo.

                         

Questa volta leggo è una rubrica ideata da Chiara La lettrice sulle nuvole e Dolci Le mie ossessioni librose (a cui va il merito anche della grafica) a cadenza mensile dove, attraverso un argomento comune, le blogger partecipanti decidono di parlare di un libro che rispecchia la tematica.

La parola scelta di questo mese, con l'aiuto di Chicca è stato Fotografia e dopo essermi consultata con Dolci (grazie!) ecco la mia scelta


Trama

Un'auto militare ferma sotto casa alle sette del mattino. Non può significare nulla di buono, soprattutto se sia tuo fratello che l'amore della tua vita sono soldati impegnati in una rischiosa missione in Afghanistan. Quando Jenna Kingsley, diciott'anni appena compiuti, occhi verdissimi e un viso tutto lentiggini, apre la porta al cappellano dei Marine in alta uniforme, il mondo le crolla addosso in un istante. Mentre il cuore le batte a mille, il pensiero vola all'estate appena trascorsa. Quella in cui lei e Kit, inseparabile amico di suo fratello Ridley, sono caduti nelle braccia l'uno dell'altra. Sono anni che Jenna stravede segretamente per Kit, bello e sexy da togliere il fiato, e proprio adesso che lui ha rivelato di ricambiarla, l'idea di perderlo le risulta impossibile da accettare. E pazienza se il padre, il temibile Colonnello Kingsley, non fa mistero dell'odio che - per motivi da sempre misteriosi - nutre per il ragazzo. Ma adesso è giunto il momento per Jenna di affrontare la verità. E mentre si prepara a ricevere la tragica notizia dalle labbra del cappellano, un'unica, atroce domanda le martella in testa: chi dei due è morto? Ridley oppure Kit?
Questo libro l'ho ricevuto con uno scambio e sono molto contenta di averlo fatto. Da quando ho scoperto dei gruppi fb di scambi mi si è aperto un mondo, ho trovato tante persone carinissime con cui parlare di libri e sono riuscita a fare scambi molto vantaggiosi liberando la libreria di letture che poco mi interessavano e arricchendole di nuove che mi hanno stupita come questa di cui vi parlo oggi.
Mai letto nulla di quest'autrice, eppure la sua penna mi ha convinta per la sua semplicità. Adoro la semplicità nelle storie, le sensazioni facili che suscita un sentimento vero e Mila Gray ha colto nel segno. Questo libro mi è piaciuto molto, mi ha commosso, fatta sorridere e anche riflettere tanto e adoro quando mi succede. Chiudendo l'ultima pagina mi sono sentita soddisfatta perchè in un certo senso mi ha arricchito e alcune letture, lo sapete bene, lo fanno davvero.
Attraverso i due pov alternati scopriamo la storia di Jenna e Kit due ragazzi che vivono il loro grande amore ricco di ostacoli e avversità e che, nonostante le varie difficoltà, riescono a trovare il loro angolo di felicità.
Questa però non è solo una storia d'amore, ci parla di sofferenza, di rinunce, di paura, di perdita e anche di tanta amicizia. Le emozioni si accavallano, le sensazioni variano da quella che ti fa brillare gli occhi a quella che ti colpisce con durezza il cuore perché la vita è questa: ricca di tutto. Si vivono momenti belli e poi brutti, si ride e poi si piange e penso che questa storia ci insegni proprio la realtà dei fatti, così com'è. Proprio per questo mi è piaciuta tanto.




La storia comincia con un campanello che suona e l'ansia di Jenna di ricevere una notizia che sconvolgerà la sua vita. Chi è morto tra suo fratello e il suo grande amore?
Prima di scoprire questo però andiamo indietro nel tempo e scopriamo com'è nato questo amore e cosa è successo prima e devo dire che questo tipo di narrazione è sempre interessante perchè coinvolge il lettore fino alla fine. Ti poni delle domande, vuoi capire come andrà a finire e l'attenzione resta alta. 
Jessa e Kit sono adorabili, due ragazzi che sembrano essere fatti per stare insieme nonostante i loro padri per qualche strana ragione si odiano e sebbene Riley sia eccessivamente protettivo verso la sua sorellina. Il loro amore sboccia, cresce e diventa sempre più forte eppure c'è un grosso scoglio all'orizzonte da attraversa, qualcosa che sembra dividerli per sempre per i cuori feriti possono commettere tanti errori, anche allontanarsi dalla persona amata. Ho provato tanta tristezza per Kit, questo ragazzo ha sofferto tanto e ha capito che l'unico modo per sconfiggere i suoi demoni è affrontarli ma soprattutto avere accanto la persona amata: Jessa. Lei non è per niente fragile, anzi è una ragazza davvero tosta e mi è piaciuta tantissimo.
Oltre alla loro storia che ho apprezzato molto, mi è piaciuta anche quella dei loro genitori. Le loro vite sono intrecciate per un motivo e quando alla fine la verità verrà a galla, si scopriranno molte cose che renderanno chiare molte cose. Ammetto che la storia dei padri l'ho trovata intensa ed interessante quanto quella dei figli, anzi mi sarebbe piaciuto anche leggere un flashback approfondito del loro passato piuttosto che attraverso i loro racconti perchè, secondo me, la loro storia meritava quasi una novella in più. Pensando alle loro vicende viene da chiedersi "E se?"  e tutto acquista un senso completamente diverso.
Alternando momenti dolci, romantici a quelli disperati e intensi la storia acquista un giusto mix di emozioni che esplode tutto insieme e che forma una storia bella e che deve essere letta da tutti gli amanti del romance e da coloro che credono che l'amore vero può vincere su ogni cosa.

Valutazione 4/5

                                      

Ecco il calendario dove seguire tutte le altre tappe di questa bella rubrica




                               

12 commenti:

  1. Lessi questo libro anni fa, ne ho un ricordo bellissimo!

    RispondiElimina
  2. Mi piace… Tantissimo! Segno subito

    RispondiElimina
  3. mi fai scoprire titoli che non conoscevo, mi ispira un sacco

    RispondiElimina
  4. Ecco cosa vuol dire assentarsi per un certo periodo e scoprire che il mondo dei libri non si è fermato ad aspettarti ha continuato il suo inesorabile percorso, pubblicare, pubblicare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un loop infinito ahhahah ti capisco bene

      Elimina
  5. questo titolo lo avevo intravisto in giro e già mi ispirava, adesso ancora di più

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è recente ma l'ho trovato davvero molto ben scritto

      Elimina
  6. Io vado sempre contro corrente. Non c'è niente che in questo libro mi faccia venire la voglia di leggerlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sta dai, è giusto che un libro sia soggettivo anche solo all'inizio

      Elimina