venerdì 12 aprile 2024

Recensione: Il mostro dagli occhi verdi di Cristina Argenio

Buon venerdì amici lettori.
Concludiamo la settimana con un libro che ero troppo curiosa di leggere.

Ringrazio Anguana Edizioni per la copia omaggio.


Trama

Vi ricordate Oscar Francois de Jarjayes e André Grandier, e la loro tragica fine dopo che avevano appena iniziato la loro storia d’amore?
Ebbene, ecco a voi una riscrittura degli ultimi capitoli della storia, che permetterà a tutti gli appassionati di questo famosissimo anime di “rifarsi la bocca” dopo l’amaro lasciato dal finale originale, e che persiste anche a distanza di decenni.
Una scrittura agile e intrigante, interessante, piccante e decisamente adulta e per adulti.
Il finale alternativo per Oscar e André che tutti gli appassionati avrebbero voluto, e che ora possono finalmente leggere.

Penso che tutti ricordati Lady Oscar vero?
Non ditemi di no così non mi fate sentire vecchia.

giovedì 11 aprile 2024

Recensione: Rim e le parole liberate di Maddalena Vaglio Tanet

Ciao a tutti amici lettori.
Si torna a parlar edi libri per ragazzi con una storia davvero carinissima.

Ringrazio Rizzoli per la copia omaggio.


Trama
Provate a immaginare un mondo in cui le parole non appartengono a tutti, ma sono strane creaturine che vivono in gabbia e si comprano al mercato. Un mondo in cui soltanto i ricchi possono permettersi il lusso di usare termini strani e complicati, nessuno sa leggere e scrivere, la scuola non esiste e nemmeno i libri. Un mondo in cui molte cose non le potete dire, semplicemente perché non avete le parole per farlo. Questo è il mondo di Rim, una ragazzina curiosa che, come gli altri abitanti del suo villaggio, neanche sospetta che le cose possano andare diversamente. Tutto però cambia quando si imbatte in un bizzarro vecchietto vestito di stracci e senza denti. Si chiama Witzold e sta per trascinarla in un'avventura incredibile. Tra cocomeri giganti, potenti stregoni e formule magiche, Rim scoprirà quale terribile segreto si nasconde nel passato del suo regno e nella torre più alta del castello. Ma soprattutto incontrerà tante, tantissime parole, a partire dalla più importante di tutte: libertà.
La trama di questo libro mi aveva incuriosita tantissimo e poi lo sapete che sono una grande fan dei libri per ragazzi quindi dovevo proprio leggerlo.

mercoledì 10 aprile 2024

Recensione: Little Thieves C'era una volta una ragazza cattiva di Margaret Owen

Ciao a tutti amici lettori.
Oggi vi parlo di una nuova serie. Sì, lo so ce ne sono davvero tantissime ultimamente o forse è sempre stato così, voi che dite?

Ringrazio DeA per la copia omaggio.


Trama
Dietro ogni dono si nasconde un debito. Lo sa bene Vanja Schmidt, sottratta a un destino spietato da due oscure dee, Morte e Fortuna, che adesso tendono la mano per reclamare il loro risarcimento. Il prezzo da pagare, però, è troppo alto e a Vanja non resta che una cosa da fare per riprendere il controllo della propria vita: pensare soltanto a se stessa, lasciando da parte ogni scrupolo. A offrirle, suo malgrado, questa opportunità è la principessa che serve, Gisele von Falbirg del Consacrato Impero di Almandia. Prendere il suo posto è semplice, grazie al filo di perle incantate che la “trasforma” nella sua vittima e le permette di cacciarla dal palazzo. E ancora più semplice è svuotare i forzieri dei ricchi nobili che la circondano, per finanziare la sua fuga. Inizia così la sua doppia vita: principessa di giorno e inafferrabile ladra di notte. I suoi furti sconvolgono a tal punto l’alta società da mettere sulle sue tracce Emeric, un giovane sottoprefetto incaricato di indagare sulla misteriosa ladra, che potrebbe rivelarsi un avversario molto più insidioso del previsto... A un passo dalla libertà, però, Vanja offende la dea sbagliata e viene maledetta. Avrà due settimane per fare ammenda, oppure sarà condannata a una fine terribile. Come se non bastasse, anche Emeric inizia a sospettare qualcosa e le si avvicina sempre più pericolosamente. Riuscirà Vanja a scampare al suo infausto destino o sarà lei, stavolta, a lasciarsi sottrarre ciò che ha di più prezioso?

Edizione davvero bella arricchita parzialmente da immagini interne è davvero bello anche solo da vedere e conservare in libreria.

martedì 9 aprile 2024

Recensione: L'estate del primo bacio di Marilena Boccola

Ciao a tutti amici lettori.
Oggi vi trasporto in un bellissimo viaggio nel passato grazie una storia molto dolce di Marilena Boccola.

Ringrazio l'autrice per la copia omaggio.


Trama
Il ricordo emozionato di Maddalena che ripensa all’adolescenza ormai lontana. Così nasce un romanzo di formazione con, sullo sfondo, l’indimenticabile estate del 1982 e l’Italia campione del mondo. Ecco che nei suoi ricordi riaffiora Maddy: sedicenne appassionata di libri che, in vacanza a Jesolo Lido con la famiglia, si scopre alle prese con i primi turbamenti amorosi e il desiderio di ricevere il primo bacio. Un sogno che si realizzerà proprio nella notte della finale mundial, quando si troverà distesa sulla sabbia del lido, con la cortina di stelle a fare da contrappunto alla sua prima storia d’amore. Ma la realtà irromperà prepotente e sarà tardi anche solo per scambiarsi un indirizzo. Fanno da contorno la musica degli anni ’80 e oggetti allora di uso comune come il walkman, il jukebox, il motorino “Ciao”, il telefono a gettoni, le pubblicità e i tanti miti di un’epoca indimenticabile.
Dolce, nostalgico ed emozionante. Eccoi tre aggettivi che mi vengono in mente per descrivere questo libro che mi ha lasciato un senso di serenità a fine lettura esattamente come dovrebbe fare ogni bella lettura.

lunedì 8 aprile 2024

Recensione: La figlia delle tenebre di Kate Dramis

Buon lunedì amici lettori.
Iniziamo la settimana parlando di romafantasy con il primo libro di una triologia che si prospetta davvero accattivante.

Ringrazio Giunti per la copia omaggio.


Trama
Aya, conosciuta come gli Occhi della Regina Joanna, è una giovane e abile spia che opera all'interno di un ristretto gruppo di eletti. In quanto Visya, possiede un nucleo di potere divino, nel suo caso l'affinità della persuasione, che usa per scongiurare il ritorno delle tenebre. Quando i delicati equilibri con i regni vicini vengono minacciati dal sospetto di una rivolta, Aya è subito in prima linea, ma in un momento di grave pericolo mostra di avere in lei poteri proibiti, che non si vedono riuniti nella stessa persona da ben cinquecento anni. A questo punto sarà obbligata a compiere un lungo viaggio insieme a Will, l'Esecutore della Regina, nonché suo acerrimo nemico fin da quando erano bambini. Lo scopo però non è solo trovare sostegno nella guerra incombente, che assume contorni sempre più oscuri, ma anche scoprire quale sia realmente la natura di Aya: dentro di sé custodisce la luce o l'oscurità? È stata mandata per salvare il suo regno… o per distruggerlo? E dietro l'apparenza da duro cosa nasconde davvero Will?

Piccolo appunto lo faccio per quest'edizione davvero bella. Penso che questo genere di libri abbia sempre bisogno di mappe, di cura nei dettagli perché così completa l'insieme dandogli un valore aggiunto.