venerdì 18 settembre 2020

Review Party. Recensione: Tilly e i segreti dei libri di Anna James

Rieccomi amici lettori come preannunciato stamattina per parlarvi di un libro carinissimo che esce proprio oggi. Quando ho letto titolo e trama non potevo che restarne ammaliata e sono tanto contenta di averlo letto partecipando più che volentieri al Review Party.


Ringrazio la Garzanti per la copia omaggio e a Esmeralda Viaggi e Libri per la grafica.

Ricordatevi di passare dalle altre blogger per conoscere il parere di tutto su questa bella storia. 


Trama

Pochi al mondo amano i libri più dell'undicenne Tilly Pages. Per lei non esistono amici migliori dei volumi polverosi che ingombrano gli scaffali della libreria di famiglia. È in quelle pagine che ha trovato conforto dopo che la mamma se n'è andata. Non passa minuto senza che stia con il naso infilato nella carta. Quando un giorno, all'improvviso, in libreria entrano Alice nel Paese delle Meraviglie e Anna dai capelli rossi, Tilly non può credere ai propri occhi: non c'è dubbio, sono loro! E la stanno invitando a bere il tè dal Cappellaio Matto e a visitare la scuola di Green Gables. Tilly è sicura si tratti di un sogno. Ma non è così. E nessuno meglio dei nonni che l'hanno cresciuta può confermarle che è tutto vero. Perché Tilly ha un dono eccezionale: è una librovaga e può entrare e uscire dalle storie per vivere straordinarie avventure. Un dono che ha ereditato dalla madre e che le dà il diritto di accedere a una biblioteca molto speciale, riservata ai librovaghi come lei, che lì vengono istruiti e protetti. Librovagare, infatti, può anche rivelarsi molto pericoloso e servono i giusti trucchi per affrontare insidie e ostacoli che si nascondono dietro ogni pagina. Ma Tilly non ha paura. Conosce troppo bene le storie per non fidarsi dei personaggi che le animano e ha bisogno del loro insostituibile aiuto per scoprire la verità su ciò che è accaduto alla mamma. Fare luce su un segreto che potrebbe cambiare ogni cosa.

Come dicevo prima, sono stata attratta subito dal titolo e se poi si aggiunge che si tratta di una lettura per ragazzi e che la trama sembra perfetta, come potevo rifiutarmi di leggerlo?
Penso che ci sono proprio libri che ti attirano come calamite ed è impossibile sottrarsi. A lettura ultimata, posso ritenermi più che soddisfatta di aver intrapreso questo viaggio perchè mi è piaciuto molto.

Gruppo di Lettura. Collisione di Monica Brizzi

Ciao a tutti amici lettori e buon venerdì.
Com'è stata la vostra settimana librosa?
Io posso ritenermi più che soddisfatta perchè le letture procedono benissimo e non potrei che esserne più felice. Oggi giornata impegnativa perché vi terrò compagnia con due post molto importanti, quindi ci rileggiamo più tardi ma concentriamoci prima sulla chiusura del bellissimo Gruppo di Lettura La Terra iniziato il 7 settembre della trilogia distopica di Monica Brizzi. Potete recuperare seguendo le varie tappe ogni capitolo seguendo il calendario a fine post.


Ringrazio la Genesis Publishing per la copia omaggio e per la grafica.

Questo GDL conclude in bellezza gli altri due a cui ho partecipato con vero piacere. 
La Terra QUI, Mirika QUI e adesso è il momento di Collisione.
Se mi seguite sapete benissimo quanto io abbia adorato questa saga e la penna di Monica. Lei è diventata per me un'amica e anche un'autrice che leggerò sempre con tanto piacere; ecco perchè parlare dei capitoli finali di questa storia mi entusiasma tanto e spero che stuzzichi la curiosità di chi ancora non l'ha letto.

giovedì 17 settembre 2020

Blogtour. Recensione: Changed Il canto dei grilli di Grazia Cioce

Ciao a tutti amici lettori.
Oggi si torna nel mondo di Grazia Cioce e precisamente nel secondo volume della Trilogia della Mutagenesi.




Grazie alla Genesis Publishing per la copia omaggio e la grafica.

Vi consiglio di seguire tutte le tappe per avere un quadro più completo dell'intera storia.


Trama
Kimberly Spencer è stata rapita e resettata.Non ricorda chi sia e non ricorda nulla delle persone che ama. Ma la speranza è un filo d’acciaio che la tiene in vita e la riporterà, poco alla volta, a riappropriarsi della propria esistenza. Insieme ad Aaron e Greg, Kimberly affronterà un viaggio che la porterà a scoprire nuovi orrori celati dietro la Repubblica, ma anche una nuova forza.L’amore che prova per Aaron e la determinazione per sconfiggere la MMGI le basteranno per salvare la sua vita e quella dei suoi cari?Riuscirà il canto di un solo grillo a cambiare il mondo?

Ho terminato di leggere il primo capitolo Insertion  (cliccare sul titolo per la recensione) con una gran voglia di leggere il seguito perché termina in un modo che immediatamente si vuole il secondo libro.
Sono molto felice di aver avuto la possibilità di farlo in fretta grazie a questo blogtour. Non che questo termini bene, anzi il desiderio di scoprire cosa accadrà adesso è forte, ma per fortuna nemmeno qui dovrò aspettare molto.

mercoledì 16 settembre 2020

Recensione: Sulle note di noi due di Tille Cole

Ciao a tutti amici lettori.
Siamo a metà settimana e io già non vedo l'ora che parti il week end, questo settembre è ancora strano ma almeno stiamo tornando alla quasi normalità e questa è una cosa positiva.
E parlando di normalità, oggi riesco finalmente a parlarvi di un libro che ho letto quest'estate, uno dei tanti, che sostava da troppo nella mia libreria da quando l'ho comprato.


Trama
A soli diciannove anni Cromwell Dean è l’astro nascente della musica dance. I locali di tutto il mondo cercano di accaparrarselo per una serata e per migliaia di fan lui è una sorta di divinità alla consolle. Ma la verità è che nessuno lo conosce veramente, nessuno vede tutti i colori che si nascondono nel suo cuore. Tranne una ragazza che, sotto il grigio cielo inglese, riconosce il prodigio della musica classica che Cromwell era stato e scorge le mura che lui ha eretto per difendersi dall’oscurità che lo inghiottisce.
Quando Cromwell si trasferisce nella Carolina del Sud per studiare musica, non si aspetta certo di rivedere la ragazza con il vestito viola. Né tantomeno che lei s’insinui nella sua testa come una melodia che continua a ripetersi senza fine.
Bonnie Farraday vive per la musica e permette a ogni nota di penetrare nel suo cuore e nella sua anima. Per lei è incomprensibile che qualcuno con un talento simile a quello di Cromwell non riesca a fare lo stesso. Così Bonnie cerca di tenersi lontana da lui, ma è inutile perché qualcosa in Cromwell la attrae, eppure è chiaro che lui scappa con tutte le sue forze dal suo misterioso passato.
Quando un’ombra, però, si allunga sui colori di Bonnie, sarà Cromwell a dover diventare la sua luce. Dovrà aiutarla a ritrovare la melodia perduta del suo fragile cuore. Dovrà far sì che lei sia forte, grazie a una sinfonia che solo lui può comporre.
Ho letto in inglese - quando ancora avevo tempo per farlo e mi piacerebbe recuperare perché sono molto arrugginita a riguardo - Tillie Cole con il libro A thousand boy kissess (cliccare sul titolo per la recensione) tradotto poi in Italia con la Always Publishing e dopo averla incontrata al Rare ero curiosissima di leggere un altro suo libro.
Se non l'avete mai letta, una piccola avvertenza: questa è una storia forte che va dosata con attenzione e che fa piangere il cuore, ma nello stesso tempo adorerete ogni cosa perché è davvero bravissima.

martedì 15 settembre 2020

Review Party. Recensione: Come rubare un milione e (forse) farla franca di Nat Amoore

 Rieccomi amici lettori come anticipato stamattina. 
Se prima ho parlato di favole, adesso parlo di libri per ragazzi e vi assicuro che anche questa storia è carinissima e degna di essere letta, ma non solo dai ragazzi ma anche dagli adulti perché ne trarranno sicuramente insegnamento.

Ringrazio la DeA per la copia omaggio e Esmeralda Viaggi e Libri per la grafica.


Trama

Che cosa succederebbe se trovassi un milione di dollari sepolto proprio nel giardino di casa tua? Forse sapresti bene che cosa farci. Forse ti perderesti nelle infinite possibilità e non concluderesti nulla. Be’, Tess Verse, undici anni appena scoccati, saprebbe sicuramente come comportarsi. Lei che è una fucina di idee (geniali, a suo dire, catastrofiche, nell’evidenza dei fatti), penserà a caramelle gommose per l’intera scuola, a un parco di giostre gonfiabili, a case di Lego sugli alberi per tutti... Ma insieme al timidissimo (nonché molto più ragionevole di lei) socio Toby, dopo una serie di sfortunati eventi, Tess si renderà anche conto che i soldi non fanno la felicità e che l’amicizia non si può comprare.

Le letture di questo genere sono sempre un toccasana. Simpatiche, leggere e divertente permettono sempre di rilassarsi e vedere le cose 
sotto un'altra prospettiva.