venerdì 4 maggio 2018

Rubrica Disney in BookLand #18 di Susy ed Ely

Ciao a tutti amici lettori e buon venerdì.
Il fine settimana finalmente è arrivato e se la cosa non bastasse a rendermi felice, oggi parlerò anche di una rubrica che per esigenze di blogger Ely e io non siamo riuscite a postare prima. Altri eventi ci hanno tenute lontana dalla nostra rubrica, ma anche se in ritardo abbiamo deciso di proporla lo stesso quindi ecco Disney in Bookland.


Disney in BookLand è una rubrica a cadenza mensile in cui io e Ely de  Il regno dei libri parliamo di un personaggio Disney, che cambierà ogni mese e lo abbineremo a un personaggio di un libro che abbiamo letto.
Ancora una volta siamo state felici di seguire le vostre indicazioni, amici lettori e quindi parleremo del personaggio che avete scelto attraverso il sondaggio. Si tratta di un personaggio diverso dagli altri e forse un pò meno conosciuto rispetto ai più famosi, ma non per questo meno importante. Sto parlando di: Merida la protagonista del cartone animato Disney Ribelle The Brave.

Merida è il primo personaggio della Pixar che diventa princpessa senza avere a fianco un compagno e già questa novità mi piace tantissimo. E'una princessa della Scozia molto diversa dalle solite a cui siamo abituati. Lei è coraggiosa, impulsiva, una grande sognatrice oltre che una ragazza ribelle. E' un'arciera bravissima, perfeziona la sua mira fino a farla diventare infallibile. Sua madre non è molto contenta di come sua figlia stia diventando un maschiaccio giorno dopo giorno e decide che è arrivato il momento per lei di vestire i panni della principessa e di accettare di diventare la moglie di qualche nobile.
Merida non è per niente d'accordo, ama la sua libertà ed escogita uno stratagemma per dimostrare questa verità. Partecipa sotto mentite spoglie alla sfida dell'arco, non sbaglia un colpo e dimostra a sua madre e a chiunque che soltanto lei può essere degna di se stessa. 
Ne segue un litigio furibondo tra madre e figlia alla fine del quale Merida scappa sentendosi poco capita. E' a quel punto che incontra una vecchia strega che le dona un dolce magico per cambiare il suo destino. Fidandosi di quelle parole, Merida lo offre alla madre capendo soltanto in ritardo che quel dolce non cambierà il suo destino, ma le farà percorrere una strada lunga e faticosa prima di arrivare alla felicità.
Merida dimostra di poter essere un'erede al trono senza marito riunendo la sua famiglia e suscitando il rispetto di tutti i clan.
Nel mondo Disney dove tutte le principesse hanno al loro fianco, un coraggioso principe azzurro, Merida dimostra di potercela fare anche da sola e di essere in grado di superare ogni prova contando solo sul suo coraggio e sulla sua astuzia. Sarà solo grazie a lei che la sua famiglia si riunisce e sarà solo grazie a lei se le sorti del clan si stabiliranno dimostrando di essere una giovane donna capace di fare qualsiasi cosa.

Se non avete visto il cartone ve lo consiglio assolutamente, se invece l'avete visto allora mi potete capire. L'ho rivisto proprio recentemente e a parte che amo i paesaggi della Scozia, trovo che sia un cartone davvero bellissimo.
Ma a chi ho deciso di associare Merida?
Ammetto che questa volta, a differenza dell'altra, non ho trovato subito l'abbinamento perchè scegliere una protagonista come Merida non era facile poi però mi è venuta in mente lei: Sefia. Sto parlando della protagonista del libro La lettrice di Traci Chee.

Sefia sa cosa significa dover sopravvivere. Dopo che il padre è stato brutalmente ucciso, è fuggita con la misteriosa zia Nin, che le ha insegnato a cacciare, a seguire le impronte e rubare. Ma quando nin viene rapita, Sefia rimane completamente sola. L'unico indizio che può aiutarla a ritrovare Nin è uno strano oggetto rettangolare che il padre ha gelosamente custodito fino al giorno della sua morte. un manufatto mai visto prima, di cui nessuno le aveva mai parlato, perchè nel mondo in cui è nata e cresciuta, la lettura è un attività proibita. Con l'aiuto di questo libro e di un ragazzo che nasconde oscuri segreti, Sefia cercherà di salvare la zia Nin e scoprire che cosa sia realmente accaduto il giorno in cui suo padre è stato ucciso..

La recensione completa QUI
Premetto che non ho ancora letto il secondo libro di questa triologia e spero di farlo presto. Questo primo libro però mi è venuto in mente perchè mi ha coinvolto in positivo e penso che Sefia abbia molti in comune con Merida.
Sefia si ritrova improvvisamente da sola, in una situazione più grande di lei che trova difficile da gestire. Come Merida cerca di fare luce sulla verità del suo passato e per farlo agisce per la maggior parte del tempo da sola intenzionata a non mollare.
Entrambe vengono a conoscenza di un segreto che riguarda i loro genitori e che non conoscevano ed entrambe faranno di tutto per arrivare fino in fondo alla questione senza mai arrendersi.
Sono impavide, impulsive e determinate e nonostante il loro cammino non sarà facile perchè sulla loro strada troveranno tanti ostacoli da superare, Sefia e Merida non si arrenderanno con facilità donando tutte loro stesse per le persone che amano.

E poi hanno anche qualcos altro in comune: le frecce. Anche se per motivi diversi entrambe conoscono molto bene quell'arma di difesa e la sfrutteranno come possono per salvarsi la vita.
Adesso ditemi amici lettori: conoscete il libro?
Siete daccordo con il mio abbinamento o ne avreste scelto un altro?
Sono curiosa dei vostri commenti, ma prima vi ricordo che potete votare il sondaggio per il prossimo appuntamento nelle barre laterali dei nostri blog e ora correte insieme a me da Ely per leggere la sua scelta.





6 commenti:

  1. Ho visto Merida e mi sono fiondata a leggere ♥ dopo Pocahontas è la Principessa che più mi ha rubato il cuore e in cui, sotto alcuni aspetti, mi rivedo... tanto che sono andata a riguardarlo al cinema con il pancione più di una volta nonostante i prezzi assurdi delle nostra sale xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Seli.
      E'un cartone un pò diverso dagli altri ma ben felice che piaccia anche a te :)

      Elimina
  2. non ho visto il cartone ma ho letto il libro e dalla tua descrizione sembra proprio azzeccatissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il cartone vedilo appena puoi Chiara perchè merita ;)

      Elimina
  3. Ciao Susy, non conosco il romanzo ma ho visto il cartone animato... dalle tue parole l'associazione sembra davvero perfetta :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ariel,
      si secondo me lo è, si assomigliano molto

      Elimina