giovedì 30 novembre 2017

Recensione: La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola di Raphaelle Giordano Domino Letterario

Ciao a tutti amici lettori.
Il mese è finito e in realtà dove scrivere il Montly Recap invece mi ritrovo in super ritardo per la rubrica di oggi che riguarda il Dominio Letterario.


Si, perchè in realtà avrei dovuto pubblicare la mia tessera ieri ma avevo già in programma il progetto della Cherry (QUI) e non mi piace pubblicare due post lo stesso giorno, quindi di conseguenza slitterà tutto di un giorno.
Mi dispiace molto ma questo fine mese è stato alquanto ricco e frenetico, la prossima volta andrà meglio.
Ma passiamo all'argomento di oggi e cioè alla mia tessera.
Il Domino Letterario è un bellissimo progetto in cui varie blogger parlano di libri scegliendo attraverso una caratteristica quello precedente. La mia scelta è ricaduta sul colore della cover e quindi ecco la mia scelta.

Trama

Ci sono giornate in cui tutto va storto. È così per Camille, quando sotto un incredibile diluvio si trova con l’auto in panne e senza la possibilità di chiamare nessuno. Tutte le sfortune del mondo sembrano concentrarsi su di lei. Ma Camille non sa che quello è il giorno che cambierà il suo destino per sempre. Un uomo le offre il suo aiuto. Si chiama Claude, e si presenta come un «ambasciatore della felicità». Le dice che lui è in grado di dare una svolta alla vita delle persone. Camille sulle prime non dà peso alle sue parole. Eppure, riscoprire la bellezza delle piccole cose renderebbe tutto più facile: l’aiuterebbe ad andare di nuovo d’accordo con il figlio ribelle e a ritrovare la sintonia di un tempo con il marito. Così decide di ricontattare Claude e di seguire le sue indicazioni. Per liberarsi delle cattive abitudini c’è ogni giorno un semplice esercizio da compiere, un piccolo passo alla volta: ripercorrere le sensazioni di un momento felice, guardarsi allo specchio e farsi dei complimenti, contare tutte le volte che ci si lamenta durante la giornata. A volte basta solo ringraziare per quello che di buono accade, dal profumo del caffè la mattina a una realizzazione personale. Camille comincia a mettere in pratica questi consigli, e intorno e dentro di lei qualcosa succede. Con il sorriso sulle labbra, non è più così difficile parlare con suo figlio e riscoprire con suo marito i motivi per cui si erano scelti. Ma c’è una cosa ancora più importante che Camille ha imparato. Non c’è felicità se non la si divide con qualcuno. 
Il titolo è davvero lungo e la trama anche, diciamo che di primo impatto non ero molto favorevole all'inizio di questa lettura anche perchè non conosco l'autrice. Tuttavia complice recensioni positive che ho letto in giro ho deciso di lanciarmi in questa nuova avventura letteraria e adesso posso dire di aver fatto benissimo.

Avrei evitato un titolo così lungo ma infondo è quello che esprime l'intera storia e mi è piaciuta molto. Una storia ricca di insegnamenti che ci fa capire tante piccole cose sull'importanza della vita che a volte consideriamo scontate e senza importanza. A volte siamo così frettolosi, così spinti dalla voglia di far presto, di correre e girare come una trottola per lavoro, per studio o per l'organizzazione di una casa che manchiamo di vedere le piccole cose, quelle belle, quelle essenziali. E' a quel punto che nonostante abbiamo tutto, non ci manca niente non siamo totalmente felici. La nostra infelicità diventa un tarlo che ci rode dentro, che ci porta a comportamenti atipici e che possono portare conseguenze disastrose.


Camille la portagonista di questo libro è una donna come tante, una mamma, una moglie ma anche una lavoratrice. Ha tutto quello che potrebbe avere dalla vita ma non si sente soddisfatta, l'insoddisfazione, l'insicurezza e la stanchezza di vivere una vita che non sente più sua la portano a sentirsi costantemente depressa e impossibilitata a essere felice. Almeno finchè per puro caso non incontra Claude un uomo di mezza età che le cambierà la vita e non è un modo di dire. Attraverso i bizzarri, particolari e poco ortodossi insegnamenti di quest'uomo singolare, Camille poco a poco si riapproprierà della sua vita riuscendo a renderla perfetta per lei e prima di tutto più soddisfacente.
Riuscirà a riconquistare l'intimità con suo marito, un rapporto aperto con suo figlio e sarà grafiticata anche professionalmente. In che modo? Bhe seguendo semplici consigli e suggerimenti che Camille mette in pratica ogni giorno affidandosi cecamente alle parole di Claude. Lui l'aiuterà moltissimo a infondere sicurezza soprattutto in se stessa, ma la vera star sarà lei, Camille. Da donna angosciata, poco curata e depressa diventa una donna sicura di se, bellissima e talentuosa. Il suo percorso di crescita è straordinario e il grosso merito è tutto suo. Senza il suo impegno, la sua voglia di cambiare niente sarebbe successo.

Un libro particolare, atipico che ci insegna davvero molto. Ci mostra come la forza di volontà possa farci cambiare davvero e in meglio. Alla fine della storia ci sono nel dettaglio tutti i suggerimenti che Camille ha seguito, ogni cosa che ha affrontato e viene quasi voglia di seguirli alla lettera per stare meglio con se stessi. Cosa c'è di meglio nella vita di una persona se non stare bene con se stessi? Quando sorridiamo a noi stessi, riusciamo a sorridere agli altri e la vita diventa meno piatta, meno monotona ma acquista un valore, un significato diverso.
Attraverso gli occhi di Camille, percorrendo con lei il lungo percorso che la porterà a una rinascita, scopriamo come si dovrebbe fare per prendere in mano le redini della propria esistenza. A volte siamo troppo pigri o poco sicuri per provarci, invece bisognerebbe avere più coraggio per affrontare piccoli grandi cambiamenti che porteranno sicuarmente a farci vivere un mondo migliore.

Decisamente un libro consigliatissimo.

Valutazione 4/5



Prima di lasciarvi e di leggere i vostri commenti, vi ricordo il calendario del Domino che proseguirà fino a fine mese.




32 commenti:

  1. Sembra una lettura davvero bella, anche se, come hai detto tu, titolo e trama sono molto lunghi e rischiano di scoraggiare! Me lo segno e magari sarà tra gli acquisti di Natale :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potrebbe essere un'idea :)
      Il titolo e la trama preoccupano ma se si va oltre si vede molto altro

      Elimina
  2. sembra uno di quei libri che serve, aiuta a capire meglio. Bellissime parole Susy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai centrato perfettamente il segno Chiara :)

      Elimina
  3. Ciao Susy, conosco il romanzo, ma non l'ho letto, anche se mi ispira molto e la tua recensione mi conferma che vale la pena leggerlo ;-)

    RispondiElimina
  4. Da noi lo ha letto Flavia che ne é rimasta affascinata.. e niente, la mia lista di lettura si allunga sempre piu!

    RispondiElimina
  5. Lo aggiungo in wl! Lo avevo notato ma non avevo mai avuto il coraggio di affrontarne la lettura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il titolo spaventa un pò ma poi è una bella e interessante lettura

      Elimina
  6. Mi incuriosisce sin dal primo momento fu pubblicato, ma non ho ancora avuto modo di leggerlo ☺

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Conoscendo un pò i tuoi gusti Gresi penso che potrebbe piacerti

      Elimina
  7. Ce l'ho in wl, è il genere di romanzi da cui sono attratta in questo periodo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si infatti dona tanti messaggi positivi e quindi è perfetto per adesso

      Elimina
  8. Questo mese solo libri belli 😍 non lo conoscevo e sono felice di averlo scoperto grazie alla tua recensione

    RispondiElimina
  9. Avevo già adocchiato questo libro e dopo la tua recensione sono sempre più tentata di leggerlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' molto bello Dolci, fa davvero riflettere

      Elimina
  10. Questo romanzo è meraviglioso, quando l'ho avuto per le mani l'ho letto d'un fiato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? E' un libro che ti prende e non te ne accorgi neanche

      Elimina
  11. Quando la vita ti fa capire che è una sola, è quello il momento di aferrarla e farle capire chi comanda u.u

    RispondiElimina
  12. Ciao, sarà una delle mie prossime letture e dopo la tua recensione nono vedo l' ora di leggerlo!

    RispondiElimina
  13. Non so se riuscirò mai a leggerlo, ma sembra abbastanza interessante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si lo è Clarissa o almeno per me lo è stato

      Elimina
  14. Questo libro sarà uno dei miei prossimi acquisti 😍

    RispondiElimina
  15. Devo dire che la tua recensione mi hai incuriosita però...non mi fa impazzire il genere. Ciao cara ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sonia,
      per me è stata una bella sorpresa ma se non ti convince allora vai avanti :)

      Elimina
  16. Ciao Susy! Ho letto questo libro qualche mese fa e sono pienamente d'accordo con te su tutto. È una piccola guida alla felicità, anche se è molto difficile mettere in pratica tutti i consigli e gli insegnamenti che la storia ci regala. Rimane comunque una lettura affascinante, mi è piaciuta molto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria,
      mi fa piacere che la pensiamo allo stesso modo e hai ragione non è sempre facile seguire tutti i consigli ma ci può sicuramente aiutare come esempio questa storia

      Elimina