lunedì 17 dicembre 2018

L'angolo Vintage 2.0 Recensione: Onde di velluto di Chiara Venturelli

Ciao a tutti amici lettori e buon lunedì.
Oggi sono ancora frastornata dalla giornata di ieri che ho trascorso a San Gregorio Armeno. E' una tappa quasi obbligata che compio tutti gli anni e sebbene ormai la conosca bene, non cessa mai di stupirmi e rendere più magica l'atmosfera natalizia😍. E' stato quindi ancora più difficile oggi riprendere il ritmo del lunedì, ma almeno sul fronte blog si comincia alla grande perchè torna una rubrica molto bello che sto adorando molto. Sto parlando de L'angolo Vintage 2.0
Nato da un'idea della vulcanica Chiara La lettrice sulle nuvole ogni mese tutte le blog partecipanti sceglieranno un libro da leggere a piacere nella loro libreria. Libri che spesso vengono dimenticati una volta comprati perchè ci si concentra sulle letture nuove. Un grazie a Dolci per la creazione del banner e del calendario che trovate a fine post.

La storia che ho scelto oggi riguarda un'autrice che volevo leggere da un pò di tempo e grazie a questa rubrica ne ho avuta l'opportunità.

Trama

La voce di Alex, morbida come il velluto, culla migliaia di persone ogni venerdì a mezzanotte, con il suo podcasta in cui legge brevi racconti inviati dagli ascoltatori. Tra questi c'è Bianca, ventidue anni, una vita affollata e la passione per le parole. I loro due mondi, tra cui corre una distanza fatta di chilometri, di situazioni, di caratteri, si incontrano nello spazio di Binario 7, una storia inventata... Che non finisce lì. Perchè in molti, sul sito di Alex, ne chiedono il seguito e lui stesso si accorge di essere rimasto avvinto dal racconto e, più ancora, dalla sua misteriosa autrice, con cui comincia un fitto scambio di messaggi. Da qui a conoscersi e frequentarsi davvero, però, ci sono di mezzo non solo un viaggio in treno ma una famiglia di ristoratori, un ex in vena di intrighi, una vicina sexy, un lavoro notturno, svariate sessioni di esami universitari e le mille incomprensioni che la vita può seminare sulla strada di un amore a distanza, compresa una cerimonia in cui si sfiora la catastrofe.
Ho sentito molto parlare di quest'autrice e ho pensato che era proprio giunto il momento di conoscerla anch'io. Com'è andata? Non poteva capitarmi lettura migliore, è stata un'autentica sorpresa e ho capito il perchè tante blogger ne parlavano benissimo.


La prima parola che mi viene in mente per descrivere questa storia è dolcezza. Sì perchè questo libro è dolcissimo, ricco di sentimento, di emozione e di tanto amore. Una volta finito, un senso di pace e di serenità mi ha avvolta mentre chiudevo il libro e salutavo Alex e Bianca. Adoro quando una lettura mi lascia quel senso di pace che permane ancora per un pò.

La loro storia comincia per puro caso. Bianca manda una delle sue storie ad Alex sperando venga scelta per essere letta in radio, ma di certo non immaginava che la sua storia, Binario 7, riscuotesse tutto questo successo e che proprio Alex in persona si mettesse in contatto con lei.
Vivono in due città diverse, non si sono mai visti eppure attraverso messaggi sempre più frequenti iniziano a conoscersi. Quando i messaggi diventano telefonate anche Bianca può far sentire la sua voce, le fa uno strano effetto sentire quella voce che conosce benissimo rivolgersi esclusivamente a lei e a non tutti gli ascoltatori e si sente benissimo. Dopo le telefonate iniziano le videochiamate perchè la curiosità di vedersi è tanta e poi finalmente c'è quell'incontro tanto sperato, un incontro che sancirà soltanto l'inizio della loro dolce e bellissima storia d'amore.
Non sarà facile far funzionare la loro storia, la distanza li metterà in seria difficoltà e le tante avversità della vita non giocheranno a loro favore ma si sa, l'amore è la forza più potente del mondo, e insieme riusciranno a far sì che tutto vada esattamente come doveva essere.



Una storia delicata, romantica e dal lieto fine assicurato che si legge con molta velocità grazie allo stile scorrevole e semplice dell'autrice.
Mi è piaciuto come il rapporto di Alex e Bianca crescesse lentamente, nel mondo di oggi dove tutto è immediato, istantaneo  e soprattutto di corsa è stata una bella differenza. Loro capiscono di essere fatti l'uno per l'altra ancor prima di essersi visti dimostrando che l'aspetto fisico può passare in secondo piano se quello che abbiamo dentro risalta in modo così accecante.
Molte volte si riescono a dire più cose con i messaggi, si riesce a esprimere sinceramente il proprio parere attraverso un telefono anzichè di persona. Per Bianca quel telefono diventa un cuscinetto che camuffa la sua timidezza, per Alex quei messaggi diventano uno sfogo e una conoscenza sempre più interiore della persona che gli sta rubando il cuore.
Ci si può davvero innamorare di una persona così lontana che non riesce a vivere la tua quotidianità?
Sicuramente è complicato, decisamente non è impossibile quando lo si vuole davvero, soprattutto quando due persone sono fatte per stare insieme come loro due. Bianca e Alex dimostrano che ogni avversità che può sembrare insormontabile si può superare se si è insieme.
Il loro sentimento all'inizio lieve, diventa man mano così forte e profondo che è assurdo pensare di sbloccarlo, semplicemente non succederà mai perchè le sue radici sono così profonde che estiparle è un'impresa inutile da provare.
Questa storia è un'inno all'amore in piena regola dove i buoni sentimenti vincono sempre, una storia che dimostra quanto l'amore, quello vero, esiste davvero.
Questo libro mi è piaciuto moltissimo, lo consiglio a chi ama i romanzi d'amore e chi cerca qualcosa che abbia un lieto fine da occhi a cuoricino, perchè almeno nei libri è bello leggere che tutto è bene quel che finisce bene.

Valutazione 5/5


E adesso vi lascio il calendario per poter seguire le recensioni di tutte le altre blogger





19 commenti:

  1. anche io come te ho sentito parlare dell'autrice ma ancora non ho letto nulla di suo, spero però di poterlo fare presto soprattutto visto che ti è piaciuto questo suo libro!
    buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chicca.
      Adoro questa rubrica anche per questo e sono felice di aver letto questa storia perchè mi è piaciuta moltissimo

      Elimina
  2. Grazie infinite! Tengo tantissimo a Onde di velluto e questa recensione è un bellissimo regalo di Natale per me, perché mi rende felice sapere che ancora venga letta la storia di Alex e Bianca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara. Grazie di essere passata nel mio angolino.
      E' la prima storia che leggo tua e di certo non sarà l'ultima complimenti davvero *:*

      Elimina
  3. Ciao! Ho conosciuto Chiara quando era Fallsofarc e scriveva su Internet. Ricordo ancora storie bellissime! Questa mi manca...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Silvia. Che bello sapere che ricordi il mio nick! Questa è inedita, non è mai stata pubblicata sul web :)

      Elimina
    2. Per me invece è stata la prima volta e mi ha conquistata

      Elimina
  4. Sembra una storia molto dolce. Serve proprio qualche happy end!

    RispondiElimina
  5. Anche io ho sentito parlare molto bene di questa scrittrice. La metto in TBR

    RispondiElimina
  6. wow, punteggio massimo...sembra davvero una storia dolcissima e mi hai convinta a prenderne nota!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ha conquistata tanto Francy *_* e credo si sia capito

      Elimina
  7. Inserito in TBR, speriamo di trovare il tempo per leggerlo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tempo è il nostro peggior nemico lo so ah ah

      Elimina
  8. anche io ho questo libro (ebook) lì che mi guarda da troppo tempo e dopo le tue belle parole devo assolutamente recuperarlo! Di questa autrice avevo letto Lezioni di seduzione e mi era piaciuto un sacco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adoro questa rubrica soprattutto per il fatto che si recuperano tanti bei libri grazie ancora per avermi coinvolta. Il libro è carinissimo e spero piaccia anche a te

      Elimina
  9. Wow... Sembra essere una storia davvero bellissima! :D Spero lo sia anche per me -l'ho appena messo in wishlist in versione digitale, sappilo ahah- poiché, non so se già te l'ho detto, l'unico libro che ho affrontato di questa autrice mi ha delusa non poco :( So che una simile disavventura non necessariamente si dovrà manifestare di nuovo, qualora mi volessi addentrare in un'altra delle opere di Chiara Venturelli, però il sospetto di sbagliare ancora la scelta fa tentennare un po' il mio desiderio di lanciarmici una seconda volta :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si me l'avevi accennato e spero che questa storia invece ti faccia cambiare idea su di lei. Io l'ho trovata davvero, davvero dolcissima

      Elimina