mercoledì 30 novembre 2016

Nuove uscite librose Novembre 2016 #4

Ciao a tutti amici lettori.
Le temperature si sono decisamente abbassate, finalmente si vede un barlume di inverno che fino a pochi giorni fa sembrava solo un miraggio. Che sia la volta buona per inaugurare un pò di sano inverno, in vista di dicembre?
Spero di si.
Intanto che ci pensiamo, eccovi una bella carrellata di nuove uscite librose.



Cominciamo con la Newton


Non aspetterà che te

Clarissa, costretta a partecipare alla festa in maschera organizzata dal suo capo, non vede l’ora di tornarsene a casa, quando a un certo punto la serata prende una piega inaspettata: un uomo misterioso celato dietro la maschera del Fantasma dell’Opera la seduce come nessuno ha mai osato fare. Sconvolta e sorpresa, Clarissa si chiede chi sia l’affascinante e audace sconosciuto, senza riuscire a darsi una risposta. Almeno fino a quando non scopre che Lorenzo, un suo vecchio compagno di classe del liceo, lavora nella sua stessa azienda. Proprio quando il mistero sembrerebbe risolto, al lavoro iniziano a verificarsi alcuni inspiegabili incidenti… Cosa nasconde Lorenzo? Quella nuova e improvvisa attrazione, riaccesa a distanza di anni, basterà per salvarli entrambi? O il tempo è destinato ad avere la meglio sul sentimento?


martedì 29 novembre 2016

Recensione: Jane Eyre di Charlotte Bronté

Buondì amici lettori😊
Siamo ormai a fine novembre e presto arriverà il mio mese preferito: dicembre. Adoro dicembre perchè arriverà Natale e non vedo davvero l'ora😍
Per strada si respira già un pò l'aria natalizia, ma è come dicembre rappresentasse già quei momenti che preferisco quindi è anche per questo che non vedo l'ora che arrivi.
Come vanno le vostre letture? Oggi voglio proporre un libro non nuovo, ma conosciuto da tutti. Ho deciso di rileggerlo per una challange e mi è sembrata un'ottima occasione per tuffarmi di nuovo in una delle storie più classiche che si conosca.


Trama

Dopo un'infanzia difficile, di povertà e di privazioni, la giovane Jane trova la via del riscatto: si procura un lavoro come istitutrice presso la casa di un ricco gentiluomo, il signor Rochester. I due iniziano a conoscersi, si parlano, si confrontano e imparano a rispettarsi. Dal rispetto nasce l'amore e la possibilità per Jane di una vita serena. Ma proprio quando un futuro meraviglioso appare vicino, viene alla luce una terribile verità, quasi a dimostrare che Jane non può essere felice, non può avere l'amore, non può sfuggire al suo destino. Rochester sembra celare un tremendo segreto: una presenza minacciosa di aggira infatti nelle soffitte del suo tetro palazzo.

Jane è la protagonista di questa storia che sebbene ambientata in tempi lontani, può essere in alcuni versi considerata un pò attuale.

lunedì 28 novembre 2016

Rubrica Disney in BookLand #5 di Susy ed Ely


Buon lunedì a tutti amici lettori.
Novembre sta per finire e come di consueto l'ultimo lunedì del mese torna la rubrica in collaborazione con la mia amica Ely e il suo Regno dei libri.
La rubrica consiste nell'abbinare un personaggio Disney a un libro. Una rubrica che adoro e che sono contenta di condividerla con la cara Ely,
Se vi siete persi gli altri appuntamenti allora vi consiglio di cliccare QUI.
Ma veniamo ad oggi e scopriamo quale personaggio Disney abbiamo scelto.

Oggi la nostra scelta è ricaduta su Alice.
Chi non conosce il famosissimo personaggio della storia Alice e il paese delle meraviglie?
Credo proprio nessuno, ma ecco lo stesso una piccola immersione nella storia.

sabato 26 novembre 2016

Recensione: Il mio splendido migliore amico di A.G. Howard

Buon sabato a tutti.
Di solito il sabato pubblico le nuove uscite librose, ma questa volta ho deciso di postare invece una recensione arretrata. Si perchè questo libro l'ho letto quest'estate e ci tenevo a parlarvene anche perchè lunedì ... no, sopresa meglio non dirlo.😉 Ma lunedì ripassate mi raccomando!


Trama

Alyssa Gardner riesce a sentire i sussurri dei fiori e degli insetti. Peccato che per lo stesso dono sua madre sia finita in un ospedale psichiatrico. Questa maledizione affligge la famiglia di Alyssa fin dai tempi della sua antenata Alice Liddell, colei che ha ispirato a Lewis Carrol il suo "Alice nel Paese delle Meraviglie". Chissà, forse anche Alyssa è pazza. ma niente sembra ancora compromesso, almeno per ora, almeno fin quando riuscirà a ignorare quei sussurri. Quando la malattia mentale della madre peggiora improvvisamente, però, Alyssa scopre che quello che lei pensava fosse solo finzione è un'incredibile verità. Il Paese delle Meraviglie esiste davvero, è molto più oscuro di come l'abbia dipinto Carroll e quasi tutti i personaggi sono in realtà perfidi e mostruosi. Per sopravvivere e per salvare sua madre da un crudele destino che non merita, Alyssa dovrà rimediare ai guai provocati da Alice e superare una serie di prove: prosciugare un oceano di lacrime, risvegliare i partecipanti a un tè soporifero, domare un feroce Serpente. Di chi potrà fidarsi? Di Jeb, il suo migliore amico, di cui è segretamente innamorata? Oppure dell'ambiguo e attraente Morpheus, la sua guida nel Paese delle Meraviglie?

Questo libro c'è stato un periodo in cui lo vedevo ovunque e dopo tutte le recensioni positive ed entusiaste, ho deciso di provare a tuffarmi nella lettura anche perchè, per un'amante delle favole come me non potevo lasciarmi sfuggire l'occasione.

venerdì 25 novembre 2016

Opinioni Librose #12 Dreamology


Ciao a tutti amici lettori e lettrici.
Il fine settimana è arrivato e finalmente un pò di pausa  😄. 
Oggi torna l'appuntamento mensile con la rubrica Opinione Librose in collaborazione con la mia amica Rosalba de La Rapunzel dei libri.
Questa volta abbiamo scelto un libro recente che è piaciuto ad entrambe. Sto parlando di Dreamology di Lucy Keating. Attraverso cinque domande, parleremo del libro e vi faremo capire perchè ci è piaciuto invogliandovi magari alla lettura.


Per quanto Alice può riuscire a ricordare, Max è sempre stato parte integrante dei suoi sogni. Insieme hanno girato il mondo, vissuto esperienze straordinarie e si sono innamorati alla follia. Max è il ragazzo perfetto ... Peccato che non sia reale. Perchè Max non esiste. O almeno, così ha sempre pensato Alice. Fin quando entra nella sua classe, il primo giorno di scuola, e ... non riesce a credere ai suoi occhi: il suo Max è lì, davanti a lei, in carne e ossa. Ben presto però dovrà fare i conti col fatto che il Max reale è molto diverso dal Max dei suoi sogni. Il Max reale è testardo e problematico, ha una vita complicata e intensa, di cui Alice non fa parte, nonchè una ragazza, Celeste. Anche il loro incontro e il loro rapporto non sono così perfetti come lei aveva sperato. Quando si è vissuto un amore da sogno, ci si potrà mai accontentare della realtà?

Per leggere la mia recensione cliccare QUI. Per leggere quella di Rosalba cliccare QUI.

E adesso passiamo alle domande:

mercoledì 23 novembre 2016

Serenity Village Book Trailer


Ciao a tutti amici lettori e lettrici.
Nuovamente molto tardi oggi per postare, lo so ma oggi ho avuto una giornata pienissima.
Ne approfitto per parlare di nuovo del mio libro, spero non me ne vogliate, ma quando qualcosa di tuo prende forma è sempre una soddisfazione parlarne.
Questa volta però si tratta del booktrailer.
C'è da dire che non sono bravissima a farli, però è stato molto divertente crearlo😊
In più possono offrire una visibilità in più al libro quindi eccolo qui



Avrei voluto darvi un'altra nuova notizia che riguarda la mia scrittura, ma mi hanno avvisato che la grande nuova news è stata posticipata, quindi ancora un pò di attesa e poi saprete di cosa si tratta:Stay Tuned!
Intanto vi lascio i dati del libro, perchè non si sa mai ...😉
Volevo poi condividere con voi che su Amazon sto riscontrando commenti positivi e mi fa molto piacere 😜



Elena e Stuart sono una coppia molto innamorata. Un giorno decidono di passare un po’ di tempo lontani dalla confusione familiare e per caso s’imbattono in una strana cittadina, Serenity Village. Sono costretti a passare lì la notte a causa di un guasto alla moto e non ci sarebbe niente di male se questo posto non fosse quasi troppo perfetto. Kledi e Jennifer si trovano lì per diverse ragioni, ma come gli altri due ragazzi si rendono conto che Serenity Village, è completamente diverso da come appare.Sembra un posto perfetto, pulito, pieno di verde eppure è troppo tranquillo, troppo sereno e sembra che tutte le persone che ci vivano siano davvero strane. Che cosa nasconde questo posto? E perché sembra che tutti siano intenzionati a non lasciarli andare via?Una storia che mescola amore e sentimenti con una punta di giallo che si risolverà soltanto grazie alla caparbietà dei giovani protagonisti.
Ecco invece i link:

Su Amazon cliccando QUI

Su Kobo Store cliccando QUI

Su Mondadori Store cliccando QUI

Su IBS cliccando QUI


martedì 22 novembre 2016

Recensione: Hallow City Il ritorno dei bambini speciali di Ransom Riggs

Buongiorno amici lettori.😜
Non so da voi, ma qui sembra che il caldo sia tornato e anche prepotente. No, davvero è assurdo che a novembre ci siano queste temperature così alte, spero che si fermino perchè tra poco arriva dicembre e a dicembre non può esserci caldo non trovate? Un Natale col caldo non me lo immagino neanche volendo, certo ci sono alcune persone che lo festeggiano così ma io amo le tradizioni e quindi Natale vuol dire freddo.
Speriamo bene!
Ma parliamo di letture. Oggi una nuova recensione su un libro che ho letto qualche tempo fa e che come al solito non ho avuto tempo per recensire dando spazio ad altro.
Questo libro l'ho letto grazie a Camilla Lettrice in soffitta e il suo Reader Nest (per chi volesse partecipare, le iscrizioni sono sempre aperte).



Trama

Chi è Jacob Portman? Un ragazzo qualunque finito dentro un'avventura più grande di lui, o un predestinato, uno Speciale dai poteri prodigiosi, abilissimo investigatore dell'ombra e cacciatore di mostri terrificanti? Nessuno lo sa. L'unica cosa certa è che sembrano trascorsi secoli dal giorno in cui la misteriosa morte del nonno lo ha spinto a indagare sul suo passato, catapultandolo sull'isoletta di Cairnholm, al largo delle coste gallesi. È qui che si imbatte nella bizzarra e affascinante combriccola dei Bambini Speciali: creature dotate di poteri curiosi e irripetibili, membri superstiti di una stirpe meravigliosa, obbligati, per sfuggire alla persecuzione di un mondo ottusamente Normale, ad affidarsi alle inflessibili cure di Miss Peregrine, la donna-uccello in grado di manipolare il tempo. Ma ora che Miss Peregrine è ferita e non riesce a ritrovare le proprie sembianze umane, i Bambini Speciali e Jacob saranno costretti a vedersela da soli con coloro che minacciano di distruggerli usurpando la loro stranezza e dovranno abbandonare l'eterno presente in cui hanno vissuto per avventurarsi nel mondo reale.

Dopo La casa per bambini speciali di Miss Peregrine (cliccare sul titolo per la recensione) ecco finalmente il seguito del libro.

lunedì 21 novembre 2016

Recensione: Il problema è che ti amo di Jennifer L. Armentrout

Ciao a tutti amici lettori.
Questo fine settimana si preannunciava piovoso e invece c'è stato un sole bellissimo che, almeno da me, mi ha permesso di fare tante cose. Una tra queste, sono andata al cinema a vedere Animali Fantastici, dove trovarli e mi è piaciuto molto😍
Per quanto riguarda le letture, invece devo parlarvi di un libro che in realtà ho finito da un pò, ma ancora non ho trovato il momento per recensirlo e prima che scriva di altre cose, eccolo qui.


Trama

Da quattro anni, il silenzio è lo scudo che la protegge dal resto del mondo. Circondata dall’affetto dei nuovi genitori adottivi, Mallory Dodge ha cercato di superare i traumi del passato, di convincersi di non avere più bisogno di essere invisibile, ma le cicatrici dell’anima bruciano ancora e non le permettono di dimenticare. Ecco perché dover frequentare l’ultimo anno di liceo in una scuola pubblica, dove sarà costretta a uscire dal guscio, la terrorizza. Tuttavia è proprio a scuola che accade l’inaspettato: tra i suoi nuovi compagni c’è Rider Stark, l’unico raggio di sole nella sua infanzia da incubo, il ragazzo che in più di un’occasione l’ha protetta dalla violenza del padre affidatario. Rider però è cambiato: ha un atteggiamento arrogante, una pessima reputazione e pare che sia invischiato in una rete di cattive compagnie. Anche se, dietro quella maschera da sbruffone, Mallory riconosce ancora il suo eroe d’un tempo… un eroe per di più molto affascinante.
Eppure gli anni trascorsi lontano da Mallory hanno segnato profondamente Rider, che ben presto si troverà davvero nei guai. E Mallory sarà la sola a poter fare la differenza. Ma riuscirà a far sentire la propria voce e a battersi per il ragazzo che ama, o la paura la farà tacere per sempre?

Questa autrice mi piace molto.  Ho cominciato a leggerla con lo young adult e poi nelle altre storie fantasy e in nessuna occasione mi ha delusa. 

sabato 19 novembre 2016

Nuove uscite librose Novembre 2016 #3

Buon sabato a tutti.
Com'è il tempo dalle vostre parti? Qui non tanto freddo, ma è uggioso ed è bruttissimo. Preferisco il mio adorato cielo azzurro a questo cielo cupo con i nuvoloni, quindi speriamo bene.
Come di consueto, ecco la nuova carrellata di nuovi libri in uscita😍
Pronti a mettere mano alla lista?

Cominciamo con la Newton





Non dirgli che ti manca

Isabella è a pezzi. Deve vedersela con un padre di successo, per il quale non c’è un altro futuro possibile se non quello che lui stesso ha immaginato per la figlia. E come se non bastasse, il suo fidanzato, quello che secondo tutti era il ragazzo perfetto, la tradisce spezzandole il cuore. Così decide che è arrivato il momento di cercare la propria strada e trasferirsi da Roma a Bologna per studiare. Ma la vita è sempre pronta a sorprenderti: nel caso di Isabella l’imprevisto si chiama Denis, tatuatissimo batterista dei Bad Attitude. In una notte che cambia tutto, Isabella infrange ogni regola. I due si imbarcano in una relazione turbolenta, fatta di lunghe separazioni, resa complicata dall’insofferenza del padre di lei e dalle insicurezze della ragazza. Nonostante le differenze sociali, quello che Denis e Isabella provano l’uno per l’altra è un sentimento insopprimibile, forte e delicato, violento e dolce allo stesso tempo, qualcosa che va oltre le regole, ma che non sembra destinato a finire, come quelle melodie che entrano nella testa e non se ne vanno più…

giovedì 17 novembre 2016

Amo i tuoi silenzi di Susy Tomasiello

Buonasera a tutti amici lettori.😜
Oggi non ho avuto tempo di scrivere prima nel blog ma ci tenevo, anche se è tardi a postare una cosa che mi riguarda da vicino.😍
Non sto parlando non di un nuovo libro (anche se a questo proposito vi do un piccolo suggerimento: stay tuned), ma di una nuova storia a puntate.


Ho pubblicato il primo capitolo su Wattpad a cui potrete accedere cliccando QUI e su EFP a cui potrete accedere cliccando QUI.
Ho pensato però che sarebbe carino per chi non usa nessuno dei due siti di scrittura, usare un modo tradizionale e forse più facile da gestire, quello del blog.
E' per questo che scriverò le puntate anche nel blog che uso per la scrittura. Per accedere basta cliccare QUI
Per chi non lo sapesse ho deciso di aprire un secondo blog che dedico solo alla mia scrittura mentre questo lo dedico alle mie letture. A volte però le due cose sono talmente unite, che fare una divisione è quasi impossibile, perchè le due mie passioni spesso coincidono. Ecco perchè dopo averlo pubblicato nell'altro blog, ecco che mi ritrovo a scriverlo anche qui 😊

Ma di cosa parla questa storia? Eccovi la trama

Bea vive nel suo mondo fatto di silenzi, ma non perchè non ami parlare, fin dalla nascita le è stato diagnostico un grave handicap: non può sentire. 
Riesce a percepire i suoni solo attraverso l'apparecchio acustico che porta alle orecchie. Usa il linguaggio dei segni per farsi capire o talvolta legge le labbra. La sua è un'esistenza tranquilla, ha accettato il suo handicap ed è serena. Almeno finchè Axel non appare nella sua vita e le fa capire che nella sua esistenza quasi perfetta manca qualcosa: l'amore.
Ma potrà Axel riuscire a scalfire quel muro che Bea ha costruito per sentirsi al sicuro? E riuscirà Bea ad aprire il suo cuore a qualcuno che è estraneo al suo mondo?
L'impegno da entrambe le parti sarà essenziale. Dovranno infatti essere disposti a non lasciarsi scoraggiare nemmeno da un nemico inimmaginabile.

Cosa ne pensate? Spero che abbia un pò stuzzicato la vostra curiosità, vi aspetto nei commenti dovunque decidiate di lasciarli.
Alla prossima 😉





mercoledì 16 novembre 2016

Recensione: Lieve come la neve di Chiara Trabalza

Ciao a tutti lettori e lettrici.
Non so da voi ma qui il freddo è decisamente arrivato e via a sciarpe e a maglioni pesanti. Per fortuna il sole c'è ancora e quindi tutto sommato la giornata non è proprio male, decisamente in sile novembre. Un pò come il titolo del libro che vi propongo.
Come avevo già detto nei precedenti post, ho deciso di dare spazio (tempo permettendo) ai scrittori emergenti perchè alcuni di loro meritano davvero e un esempio è il libro di cui voglio parlarvi.


Trama

Camilla è giovane e indipendente, ha un ottimo lavoro in una casa di moda, vive da sola in un delizioso appartamento ed è fidanzata con il suo capo che le regala viaggi e divertimenti. La sua vita perfetta, scandita da ritmi frenetici e serate mondane, viene sconvolta dalla notizia della morte di sua sorella con la quale non parla da otto anni. M ail destino ha in serbo per lei un altro imprevisto. Le viene data in affido una bambina, sua nipote Viola, di cui lei ignorava perfino l'esistenza. Viola si rifiuta di parlare, non comunica con il mondo esterno e trascorre le giornate da sola, chiusa nel suo silenzio. Camilla dovrà imparare a camminare in punta di piedi tra quei dolorosi silenzi, percorrendo la strada dei ricordi fino al giorno in cui sua sorella divenne per lei una nemica. Perchè negli occhi verdi e malinconici di quella bambina si nasconde il segreto che ha diviso tanti anni prima le due sorelle, un segreto pesante come un macigno. Ma ci vuole coraggio per riaprire la porta del passato. E proprio quando Camilla penserà di non farcela, scoprirà di non essere sola. Il suo misterioso e riservato vicino di casa le farà scoprire un nuovo modo di amare e tornerà a farle battere il cuore. Perchè solo un amore profondo può rimarginare le cicatrici di un passato doloroso. 

Scrivo questa recensione dicendo subito che questo libro è bellissimo.
La trama già mi aveva incuriosita, ma leggendolo mi sono convinta ancora di più che è una storia che va letta.

martedì 15 novembre 2016

Recensione: La cura del cuore di Mary McNear

Buon lunedì amici lettori e lettrici.
Come vanno le vostre letture? Le mie proseguono molto bene anche se a volte è un pò difficile stare dietro a tutti i libri che vorrei leggere, capita anche a voi? Sembra che per ogni libro che leggo, ne spunta fuori un altro che vorrei leggere e ci dovrebbe sinceramente avere più tempo nel corso della giornata da dedicare interamente alla lettura.
Ma veniamo alla lettura di oggi.


Trama

Quando Mila Jones lascia Mineapolis alla volta di Butternut Lake, spera soltanto di ritrovare la serenità perduta e lasciarsi alle spalle un passato difficile. Non immagina che il destino la condurrà sulla strada di Reid Ford, segnato nel corpo e nello spirito da un grave indicidente in seguito al quale ha allontanato da sè gli amici e gli affetti più cari. Mila accetta di lavorare per lui come assistente docimiliare, e se inizialmente è diffidente e spaventata di fronte a quell'uomo così pieno di rabbia, a poco a paco riesce a instaurare con lui un legame sempre più profondo, fatto di complicità e comprensione reciproca. Sullo sfondo incantevole di uno chalet immerso nei boschi che circondano il lago, Mila e Reid troveranno insieme la forza per affrontare un nuovo inizio, percorrendo fianco a fianco la via verso la guarigione. Fino a quando qualcosa non riemergerà dal passato, inesorabile e pericoloso, a minacciare la loro felicità.

Primo libro che leggo di quest'autrice.
La trama mi aveva incuriosita e quindi ringrazio Ludovica della Leggereditore per avermi permesso di leggere questo libro.

lunedì 14 novembre 2016

Rubrica: Book's Soundtrack #2


Buon lunedì a tutti.
Oggi torna per il secondo appuntamento la rubrica Book's Soundtrack.
Non sapete cos'è? Bene ve lo spiego subito. Questa rubrica nasce dalla collaborazione con altre book blogger. Sto parlando di  Jasmine Stoffe di inchiostroEly Il regno dei libri e Nik Gli alberi da libri.
Questa rubrica consiste nell'affiancare una citazione di un libro a una canzone rispettando un tema particolare.
La volta scorsa si era parlato di amicizia e noi quattro abbiamo scelto, quattro libri diversi con quattro citazioni e quattro canzoni diverse.
Questa volta il tema è: La coppia letteraria più bella della letteratura.
Un tema davvero vario, come sanno bene le mie collaboratrici, ho avuto un pò di difficoltà a scegliere la coppia perchè ne avevo tante e non sapevo quale scegliere.
Alla fine però quando ho dovuto fare una selezione, i vincitori sono stati loro: Fitzwilliam Darcy e Elizabeth Bennet meglio noti come Lizzie e Mr Darcy protagonisti del libro Orgoglio e Pregiudizio.

sabato 12 novembre 2016

Nuove uscite librose Novembre 2016 #2

Buon sabato a tutti.
Oggi la giornata è particolarmente fredda, finalmente direi, perchè fino a poco tempo fa ero ancora a mezze maniche invece adesso siamo arrivati alla stagione invernale di un novembre normale.
Se penso che manca poco più di un mese per Natale ... non vedo davvero l'ora!
Ma parliamo delle nuove uscite librose perchè come sempre ce ne sono tante.



Cominciamo con la De Agostini

Un giorno a Roma per innamorarsi

«Voglio che tu ti conceda qualcosa di unico, di indimenticabile.» E cosa c’è di più unico di una dolcissima, improvvisata “vacanza romana”? Alice, studentessa americana a amata di arte e bellezza, non ci pensa due volte a seguire il consiglio del suo professore: alla vigilia del fidanzamento con l’uomo perfetto, parte per la Città Eterna con la voglia di vivere e osare che le ribolle nel sangue.,L’anziana Constance, intanto, è in città per disperdere le ceneri dell’amato marito dal Ponte Sant’Angelo, dove tutto – segreti compresi – ebbe inizio più di quarant’anni fa. Meg e Alec, infine, facoltosa coppia residente a Los Angeles, è a Roma per un capriccio di lei, disposta a tutto pur di rintracciare un artigiano dal talento inimitabile. Ma le torbide acque del Tevere riportano a galla antichi ricordi e verità troppo a lungo sepolte. Tra equivoci, imprevisti, amori che sbocciano ed altri che sembrano giunti al capolinea, riuscirà il destino a mescolare le carte e riaprire i giochi del cuore? Sei personaggi, tre storie solo apparentemente distanti, collidono e si intrecciano nella città più bella del mondo.


venerdì 11 novembre 2016

Rubrica 5 cose che ... #5 autori di cui comprerei i romanzi ad occhi chiusi


Buon venerdì a tutti. Oggi è una giornata di nuovo piovosa, che noia questa pioggia soprattutto se poi si deve andare a lavorare invece di stare a casa a leggere un pò. Durante la pioggia mi piace anche scrivere perchè il rumore della pioggia mentre sono alla tastiera mi rilassa, invece bhe non si può. Speriamo che il tempo migliori domani ... ma parliamo di oggi perchè è venerdì ed è la giornata dedicata alla rubrica 5 cose. L'iniziativa parte dal blog Twins Book Lovers e per sapere di cosa si tratta cliccare Qui.
Oggi bisogna parlare di 5 autori di cui comprerei i romanzi ad occhi chiusi.
Quindi cominciamo

giovedì 10 novembre 2016

Recensione: La lettrice di Traci Chee

Buongiorno lettrici.
Siamo ormai arrivati a novembre e sembra proprio che il freddo si faccia sentire. Ammetto che non vedo l'ora che arrivi il mese prossimo. Adoro dicembre perchè adoro il Natale, la mia festa preferita in assoluto. Forse è presto per parlare di Natale? Bhe, in alcuni negozi ho già notato qualche decorazione natalizia quindi non sono solo io ad essere avanti col pensiero a quanto pare.
Ma non divaghiamo, oggi voglio parlarvi di un libro molto carino che ho letto di recente.
Ringrazio la Newton per la copia cartacea omaggio.


Trama

Sefia sa cosa significa dover sopravvivere. Dopo che il padre è stato brutalmente ucciso, è fuggita con la misteriosa zia Nin, che le ha insegnato a cacciare, a seguire le impronte e rubare. Ma quando nin viene rapita, Sefia rimane completamente sola. L'unico indizio che può aiutarla a ritrovare Nin è uno strano oggetto rettangolare che il padre ha gelosamente custodito fino al giorno della sua morte. un manufatto mai visto prima, di cui nessuno le aveva mai parlato, perchè nel mondo in cui è nata e cresciuta, la lettura è un attività proibita. Con l'aiuto di questo libro e di un ragazzo che nasconde oscuri segreti, Sefia cercherà di salvare la zia Nin e scoprire che cosa sia realmente accaduto il giorno in cui suo padre è stato ucciso. 

Un libro fantasy che confesso non avrei mai comprato di mia spontanea iniziativa.
Eppure devo dire che è già il terzo fantasy che leggo ultimamente e tutto sommato, è stata una piacevole lettura.

mercoledì 9 novembre 2016

Nuove uscite librose Novembre 2016 #1

Buondì a tutti amici e amiche lettrici.
Pronti ad allungare la nostra whis list?
Perchè ci sono nuove uscite librose e come sempre dobbiamo tenere pronta la penna o un foglio word per appuntarli e una mano al portafogli.


Cominciamo con la Newton

Ti amo ma non posso

Sam lavora da quattro anni al «Chronicle» e, dal primo momento in cui l’ha incontrato, è segretamente innamorata di Dave, il vicedirettore del giornale. Nonostante faccia qualsiasi cosa per essere notata, non sembra avere speranze: è timida, insicura e un po’ troppo in carne, mentre Dave ama il lusso, le modelle e ai sentimenti preferisce i flirt di una sera. Quando lo vede in TV accanto a una donna bellissima, Sam si rende conto che non può continuare a sprecare il proprio tempo dietro a un sogno irrealizzabile. Basta con Dave! Durante la settimana della moda di San Francisco, che vede Dave e Sam presenti per lavoro, il bel giornalista scopre però una ragazza che non sospettava esistesse: Sam è molto di più della schiva e silenziosa redattrice sempre infagottata nella sua felpa di pile. Ma anche per lei quei giorni saranno decisivi. Forse ha più d’un motivo per credere in se stessa. E forse c’è qualcuno che, molto prima di Dave, se n’era già accorto…


martedì 8 novembre 2016

Recensione: Always, love forever di Paoletta Maizza

Buongiorno a tutti.
Oltre a leggere libri di autori o autrici famose, mi piace anche dare spazio alle autrice emergenti perchè penso che anche loro abbiano diritto a una visibilità.
L'argomento mi colpisce molto da vicino, visto che mi cimento anch'io nella scrittura, e quando posso cerco sempre di dare spazio a questa categoria di scrittori. Se poi la storia è un romanzo d'amore, ovviamente non mi tiro mai indietro.
Ecco quindi la storia di una scrittrice emergente che è al suo esordio.


Trama

L'amore non è mai abbastanza. Penelope, vorrebbe aver avuto la fortuna di incontrare il vero amore e non vorrebbe festeggiare il suo trentesimo compleanno senza sentirsi davvero soddisfatta della sua vita. Ogni cosa sembra andare storta da tutti i punti di vista. Un impreviso dopo l'altro le dimostrerà che le cose non possono essere programmate, e che la vita è meravigliosa nella sua imperfezione. Una sorta di diario segreto di una giovane donna confusa e felice, combattuta tra l'amore per due uomini. Simon, l'ex con cui ha condiviso otto anni delal sua vita e Tony l'amico innamorato di lei da sempre. Una donna testarda, spiritosa e ironica capace di cambiare la sua esistenza con un sorriso. Nella Londra caotica e in una romantica campagna inglese, ecco una storia d'amore avvincente, fuori dal comune e piena di tante sorprese che lasceranno il lettore col fiato sospeso fino all'ultima riga.

Innanzitutto vorrei ringraziare Paoletta per avermi permesso di leggere la sua storia.
E' sempre un piacere entrare in storie nuove, soprattutto se scritte col cuore e questa ne è l'esempio lampante.

lunedì 7 novembre 2016

Rubrica: Un libro al mese Jasmine e Susy ti consigliano #5


Buon lunedì a tutti amici lettori e lettrici.
Come va l'inizio settimana? Per quanto mi riguarda, sarei stata volentieri a poltrire sotto le coperte ... ma purtroppo il fine settimana è già finito e non si può. Almeno però c'è una cosa bella nel blog.
Oggi ritorna la rubrica in collaborazione con la amica Jasmine di Stoffe d'inchiostro.
Per chi non la conoscesse, è una rubrica mensile dove entrambe consigliamo un libro diverso attraverso semplici e brevi domande.

Per questo mese ho scelto un libro recentissimo di cui ho parlato da poco.

E' solo una storia d'amore di Anna Premoli

Cinque anni fa Aidan Tyler ha lasciato New York sul carro dei vincitori, diretto verso il sole e il divertimento della California. Fresco di Premio Pulitzer grazie al suo primo libro, coccolato dalla critica e forte di un notevole numero di copie vendute, era certo che quello fosse solo l’inizio di una luminosa e duratura carriera. Peccato che le cose non stiano andando proprio così: il suo primo libro è rimasto l’unico, l’agente letterario e l’editore gli stanno con il fiato sul collo perché consegni il secondo, per il quale ha già incassato un lauto anticipo. Un romanzo che Aidan proprio non riesce a scrivere. Disperato e a corto di idee, in cerca di ispirazione prova a rientrare nella sua città natale, là dove tutto è iniziato. E sarà proprio a New York che conoscerà Laurel, scrittrice di romanzi rosa molto prolifica. Già, “rosa”: un genere che Aidan disprezza. Perché secondo lui quella è robaccia e non letteratura. E chiunque al giorno d’oggi è capace di scrivere una banale storia d’amore… O no?

Per leggere la recensione completa cliccate QUI
E ora passiamo alle domande

venerdì 4 novembre 2016

Release Review. Recensione: E' solo una storia d'amore di Anna Premoli

Buongiorno a tutti amici lettori.
Oggi è una giornata importante per il mio blog perchè perchè per la prima volta organizzo una Release Review. Su quale libro? Sull'ultimo libro di Anna Premoli: E' solo una storia d'amore.
Ringrazio la Newton per avermi omaggiato di una copia cartacea. E' stata una bellissima sorpresa e molto gradita.


Oggi Anna Premoli sarà a Roma e mi sarebbe piaciuto moltissimo incontrarla, così ho pensato che per compensare questa mancanza sarebbe stato carino organizzare delle recensioni su questo libro, che devo dire mi è piaciuto tantissimo.

Ecco la lista dei blog partecipanti, che ringrazio per aver accettato di partecipare.


Oltre alla recensione di oggi, alla fine troverete anche una piccola sorpresina quindi leggete fino in fondo.


E' solo una storia d'amore

Cinque anni fa Aidan Tyler ha lasciato New York sul carro dei vincitori, diretto verso il sole e il divertimento della California. Fresco di Premio Pulitzer grazie al suo primo libro, coccolato dalla critica e forte di un notevole numero di copie vendute, era certo che quello fosse solo l’inizio di una luminosa e duratura carriera. Peccato che le cose non stiano andando proprio così: il suo primo libro è rimasto l’unico, l’agente letterario e l’editore gli stanno con il fiato sul collo perché consegni il secondo, per il quale ha già incassato un lauto anticipo. Un romanzo che Aidan proprio non riesce a scrivere. Disperato e a corto di idee, in cerca di ispirazione prova a rientrare nella sua città natale, là dove tutto è iniziato. E sarà proprio a New York che conoscerà Laurel, scrittrice di romanzi rosa molto prolifica. Già, “rosa”: un genere che Aidan disprezza. Perché secondo lui quella è robaccia e non letteratura. E chiunque al giorno d’oggi è capace di scrivere una banale storia d’amore… O no?

Premetto col dire che mi piace moltissimo questa autrice.
I suoi libri mi fanno sempre sorridere e sebbene non mi siano piaciuti tutti allo stesso modo, posso dire che lei mi piace molto. Questo in particolare mi è piaciuto tantissimo.

giovedì 3 novembre 2016

Recensione: La casa per bambini speciali di Miss Peregrine di Ransom Riggs

Buongiorno amici lettori e lettrici.
Siamo da poco entrambi a novembre e anche a un'ora indietro. Personalmente non mi piace per niente, queste giornate più corte con il buio che si fa più in fretta è davvero un pò triste. Anche abituarsi all'ora indietro, crea problemi ... almeno a me è successo.
Almeno una nota positiva c'è. Quale? Ma i libri naturalmente, loro non tradiscono mai.
Oggi voglio proporre la recensione di un libro che ho letto tempo fa. Ho parecchie recensioni di quest'estate ancora in arretrato, e spero di riuscire a postarle tutte.
Questo libro l'ho letto grazie a Camilla Lettrice in soffitta e il suo Reader Nest (per chi volesse partecipare, le iscrizioni sono sempre aperte).



Trama

Quali mostri popolano gli incubi del nonno di Jacob, unico sopravvissuto allo sterminio della sua famiglia di ebrei polacchi? Sono la trasfigurazione della ferocia nazista? Oppure sono qualcosa d'altro, e di tuttora presente, in grado di colpire ancora? Quando la tragedia si abbatte sulla sua famiglia, Jacob decide di attraversare l'oceano per scoprire il segreto racchiuso tra le mura della casa in cui, decenni prima, avevano trovato rifugio il nonno Abraham e altri piccoli orfani scampati all'orrore della Seconda guerra mondiale. Soltanto in quelle stanze abbandonate e in rovina, rovistando nei bauli pieni di polvere e dei detriti di vite lontane, Jacob potrà stabilire se i ricordi del nonno, traboccanti di avventure, di magia e di mistero, erano solo invenzioni buone a turbare i suoi sogni notturni. O se, invece, contenevano almeno un granello di verità, come sembra testimoniare la strana collezione di fotografie d'epoca che Abraham custodiva gelosamente.

Una storia che decisamente non è il mio solito genere, ma ultimamente mi piace un pò spaziare come avrete notato nelle mie ultime recensioni e penso che sia un lato positivo.

mercoledì 2 novembre 2016

Recensione: La collezionista di sogni di Valentina Bellucci

Buongiorno a tutti lettori.
Com'è andato Halloween? Vi siete divertiti? Qui c'è stato un pò un via vai di dolcetto o scherzetto ed è stato davvero troppo carino, vedere quei bambini mascherati con la voglia di spaventare le persone.
Oggi però si torna a lavoro, si perchè in questi due giorni me la sono presa comoda senza lavoro e mi sono concentrata sulla lettura e sulla scrittura.
Ecco perchè oggi vi parlo subito della mia ultima lettura.


Trama

Mary Lou ha sedici anni, la passione per la lettura e di perfetto solo i voti che prende a scuola. I suoi amici, il suo ex ragazzo, sua madre, la sua migliore amica, sembrano per lei i personaggi di quelle telenovele che tanto odia.
Anche la sua vita sentimentale non va tanto a genio. Tristan Colin, il ragazzo più sfigato della scuola, ha intenzione di invitarla a uscire, ma cosa accadrebbe se lei dovesse accettare? E come mai ogni sabato mattina Tristan scompare? Dove va?
La sua vita sembra incasinata, fino a quando un incontro inaspettato cambierà tutto il suo modo di vedere le cose. Sarà proprio lì, al Boy and Dolphin Fountain, in Hyde Park, che conoscerà Annabel.

Questo libro ce l'avevo da tantissimo tempo nel mio kobo ma non avevo mai trovato occasione per leggerlo, perchè alla fine veniva spinto sempre indietro da letture più recenti.