sabato 30 giugno 2018

Monthly Recap # Giugno

Buon sabato a tutti amici lettori.
Sorpresi di leggermi il sabato?
In effetti anche per me è strano ma sono qui per un'occasione importante.
Oggi torna il Monthly Recap.

Si perchè domani entriamo in luglio e dobbiamo fare subito il punto della situazione di giugno.
Siete pronti?
Allora cominciamo subito e facciamolo con le

venerdì 29 giugno 2018

Recensione: Queen di Megan March

Ciao a tutti amici lettori.
Di solito il venerdì non posto recensioni, ma questa settimana ho un pò ribaltato la scaletta di blogger e quindi oggi terminano con una recensione di un libro che aspettavo di leggere da un pò.
Domani sarà pronto il monthly recap ma prima ecco la mia ultima lettura del mese.

Trama

Io sono la sua distrazione. Il mio corpo è il suo giocattolo. Ho dovuto cedere, non avevo scelta. Lo odio, mi dico, ma ogni volta che entra da quella porta sento un brivido.Come posso desiderarlo e detestarlo allo stesso tempo?Mi sta facendo impazzire.Non dovevo finire in questo gorgo, dovevo immaginare che Lachlan Mount è un maschio senza regole.Ma non ho nessuna intenzione di arrendermi, non voglio che veda le mie debolezze.Pagherò il mio debito e manterrò intatto il mio cuore.

Ringrazio la Sem Libri per la copia digitale omaggio.

Dopo aver letto King (cliccare sul titolo per la recensione) ero molto curiosa di leggere il seguito.
Il primo libro non finisce affatto bene, anzi il colpo di scena finale non me l'aspettavo proprio e questo libro inizia proprio in quel punto.

giovedì 28 giugno 2018

Rubrica Disney in BookLand di Susy ed Ely

Ciao a tuttti amici lettori. 
Il mese di giugno procede a ritmo serrata e oggi anzichè postare una recensione che invece slitta a domani è tempo di rinnovare un appuntamento che questo mese ha saltato il suo giorno esatto. Ely e io abbiamo deciso infatti che l'ultimo lunedì del mese doveva essere destinato alla fine del Gruppo di Lettura su Il Cavaliere d'inverno e quindi oggi abbiamo il nostro appuntamento con una rubrica che entrambe adoriamo. Sto parlando di  Disney in Bookland.


Disney in BookLand è una rubrica a cadenza mensile in cui io e Ely de  Il regno dei libri parliamo di un personaggio Disney, che cambierà ogni mese e lo abbineremo a un personaggio di un libro che abbiamo letto.
Quindi anche in ritardo l'appuntamento mensile non poteva mancare siete daccordo?
Attraverso le vostre votazioni e vi ringraziamo per averci aiutato a scegliere, ecco il personaggio di cui parleremo oggi.
Jasmine.


mercoledì 27 giugno 2018

La mia esperienza al Rare

Ciao di nuovo amici lettori.
Come vi avevo anticipato eccomi qui a parlarvi di un argomento a cui tengo tantissimo. Sto parlando della mia partecipazione al Rare di Roma.


Di questo evento se n'era parlato esattamente un anno fa e confesso che quando ho letto Roma ho deciso senza troppi problemi che avrei partecipato. Di solito questo tipo di cose le fanno sempre al Nord e dal momento che Roma è poco distante da casa mia, non potevo non perderla vi pare?
Prenotare un anno prima il biglietto mi sembrava alquanto esagerato, ma dopo aver visto la mole di gente che c'era lì ho capito di aver fatto benissimo.
Ma com'è andata?
Una sola parola: meravigliosa.
Forse questa parola non riesce a descrivere perfettamente tutto ma è stato tutto, magnifico davvero. Un'esperienza così bella che ripeterei con piacere anche il prossimo anno senza pensarci molto.

All'inizio ero un pò spaventata dal tornado cui sono finita dentro, nei primi dieci minuti confesso che non ho capito più niente perchè era tutto così frenetico che non sapevo come muovermi. Una volta acquistato il ritmo però non mi sono fermata un secondo, a fine giornata ero distrutta ma ne è valsa decisamente la pena.
Dovevamo prendere i braccialetti numerati per le autrici più gettonate e nel frattempo andare dalle altre. Insieme alla mia compagna d'avventura Francesca  abbiamo preso immediatamente quello delle autrici che volevamo vedere fin da quando si è parlato della loro presenza.

Cover Reveal La stazione de bagagli smarriti di Ornella De Luca

Ciao a tutti amici lettori.
Oggi vi anticipo già che sarà una giornata ricca sul blog. Non lo faccio spesso ma oggi ho bisogno di parlarvi di due argomenti molto importanti. Sono ansiosa di raccontarmi la mia piccola avventura al Rare e devo proprio parlarvi di un libro interessate, quindi tornate più tardi stay tuned!

Oggi ho il piacere di partecipare al Cover Reveal di Ornella De Luca con il terzo libro della serie Orphange Series La stazione dei bagagli smarriti


Mi piace molto quest'autrice e infatti ho accettato di partecipare anche al Review Party di questo libro, presto leggerete la recensione ma intanto ecco qualche notizia in più.


Trama

Fratello e sorella per la legge. Anime gemelle per i loro cuori.Daniel Wright vive secondo regole ben precise. Sa che ogni mattina deve svegliarsi due ore prima dell'inizio delle lezioni per andare a correre, farsi una doccia, prendere un caffè e attraversare la città grazie ai mezzi pubblici, arrivando al college almeno cinque minuti in anticipo. Sa che, finito il turno serale come barman, dormirà al massimo quattro ore prima di ricominciare la giornata ancora una volta. E ancora una volta. Ogni minuto della sua vita è programmato con precisione chirurgica, e la medicina è proprio la sua vocazione. Il presente è gestibile, il futuro è organizzabile, ma il passato non si può cambiare. É l'unica ferita che Daniel non sa suturare.Ivory Wright è adrenalina pura. Ama viaggiare zaino in spalla, fare bungee jumping, sparare al poligono di tiro e scalare pareti rocciose. Il brivido causato da ogni attività ad alta tensione l'aiuta a mantenersi in vita, come un defibrillatore che ha il potere di riesumare per un istante la parte di sé ormai morta. La solitudine, il rifiuto, la povertà, la fame, l'autolesionismo, tutto può essere superato grazie al desiderio di esistere e di lasciare un segno in questo mondo. Un obiettivo raggiunto grazie a "La stazione dei bagagli smarriti", il locale che ha aperto a New York con tanti sacrifici, un posto magico dove si realizzano i sogni delle persone e si ritrovano i "bagagli smarriti" degli sfortunati viandanti. Peccato sia proprio la valigia contenente il suo cuore quella che Ivory non riesce a trovare. Il bagaglio dimenticato in una stazione deserta, nell'eterna attesa di qualcuno che è partito e non è mai più tornato. L'amore che la sorte le ha donato, che la sorte le ha tolto

Il libro uscirà il 4 luglio e si può leggere tranquillamente senza aver letto le altre perchè ogni storia è autoconclusiva.


La stazione dei bagagli smarriti è un viaggio tra passato e presente nelle vite dei due protagonisti. Dall'incontro che liha resi prima amici e poi fratelli, alla gara contro il tempo per cambiare il corso degli eventi e perdonare infine se stessi.
Ma un testamento milionario, un segreto nascosto per viltà, un gatto pasticcione in cerca dei suoi padroni e una berlina scura appostata dietro l'angolo cambieranno le carte in tavola per sempre. La stagione dei bagagli smarriti è il terzo volume della serie The Orphanage, che segue le vicende i cinque amici, rimasti orfani e cresciuti insieme nella spettrale "Villa Sullivan".

Vi ha incuriosito?
A me molto e infatti non vedo l'ora di parlarvene.


martedì 26 giugno 2018

Review Party. Recensione: Ogni nostro segreto di Katie McGarry

Ciao a tutti amici lettori.
Avrei tante cose da raccontarvi del Rare, ammetto di essere ancora un pò scombussolata ma posticipo le cose a domani perchè oggi sono qui per parlarvi di un libro che è uscito proprio oggi.
Sto parlando dell'ultimo libro di Katie McGarry un'autrice che mi piace moltissimo.
Questo libro fa parte di una serie ma può anche essere letto da solo con qualche accortenza. Perchè accortenza? Perchè ci sono alcuni nomi e riferimenti che solo chi ha letto tutti i libri può capire meglio e questo l'ho notato man mano che leggevo la storia e pensavo che impatto avrebbe avuto verso coloro che si approciavano a questa lettura per la prima volta.
In ordine abbiamo Oltre i limitiUn'estate controUna scommessa d'amoreComplice la notte e Una sfida come te (cliccare sui titoli per la recensione).
E adesso è la volta di Ogni nostro segreto dove scopriamo un personaggio già apparso nelle precedenti storie che aveva tante cose da dire.


Come vedete non sono sola in questo nuovo evento, perciò ringrazio le mie amiche blogger che hanno accettato di partecipare con me in quest'avventura e la DeA per avermi inviato una copia digitale.
Non dimenticate di passare da loro per leggere la loro opinione, io lo farò di certo.
Ma cominciamo a vedere di cosa parla esattamente questa storia.

Trama

Per Abby e Logan la vita è una partita, e a entrambi piace giocare. Spesso con il fuoco. Ribelle e indipendente, Abby lascia entrare solo pochissime persone nella sua cerchia. Non si fida di nessuno. E non è disposta a cedere all'amore. Mai. Percè quelloc he fa per racimolare spiccioli è un lavoro troppo pericoloso. Un lavoro di cui non va fiera, ma che - per via di suo padre e del doloroso segreto che entrambi custodiscono - non può abbandondare. A Logan però non importa di quel che fa Abby per vivere: i suoi occhi sono solo per lei. Logan è bello, atletico, arrogante e imprevedibile. Ma è anche il ragazzo piùgentile e leale che Abby conosca. Farebbe qualsiasi cosa per essere più di un amico per lei... Eppure, più i due si avvicinano, più il muro di segreti che li separa sembra farsi invalicabile. Ed è proprio quando la posta in gioco si alza che Abby e Logan dovranno decidere quale mossa fare vincere la partita più importante di tutte. Quella per il loro amore.
Come avevo anticipato prima, la protagonista Abby abbiamo già avuto modo di conoscerla nella storia di Isaiah e Rachel. Se per quest'ultima è diventata la sua migliore amica, per Isaiah è una sorta di sorella anche se non hanno nessun legame di sangue.

lunedì 25 giugno 2018

Recap, Considerazioni Finali e Recensione: Il cavaliere d'inverno di Paullina Simons

Ciao a tutti amici lettori.
Come avete passato il fine settimana? Io devo ancora riprendermi dalla splendida e ricca esperienza che è stata il Rare😍. Farò un apposito post appena mi è possibile però voglio raccontarvi tutto, ma adesso è il momento di un argomento molto importante che vede oggi la sua conclusione.


Ebbene sì, oggi si conclude la lunga lettura di gruppo che ha visto protagonisa Il cavaliere d'inverno di Paullina Simons
Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato, pochi si, ma ci sono stati e tutto sommato è stata una bella esperienza.
Io devo ringraziare sempre lei, la amica Ely perchè questo libro avevo sempre voluto leggerlo e non trovavo mai l'occasione giusta. Quindi grazie a questo Gruppo di Lettura ci sono finalmente riuscita ed è stata davvero una sorprendete esperienza.
A libro ultimato non posso che dare un'opinione più che positiva perchè questa storia mi ha conquistato e adesso comprendo perchè in tanti lo amano. Le mie considerazioni finali sono tutt'altro che positive. Oggi, 25 giugno, una data importante per la storia abbiamo deciso che insieme a Ely faremo una recensione del libro concludendo questa bella avventura.

Trama

Lenigrado, 1941. In una tranquilla sera d'estate Tatiana e Dasha, sorelle ma soprattutto grandi amiche, si stanno confidando i segreti del cuore, quando alla radio il generale Molotov annuncia che la Germania ha invaso la Russia. Uscita per fare scorta di cibo, Tatiana incontra Alexander, un giovane ufficiale dell'Armata Rossa che parla russo con un lieve accento. Tra loro scatta subito un'attrazione reciproca e irresistibile. Ma è un amore impossibile, che potrebbe distuggerli entrambi. Mentre un implacabile inverno e l'assedio nazista stringono la città in una morsa, riducendola allo stremo, Tatiana e Alexander trarranno la forza per affrontre mille avversità e sacrifici proprio dal legame segreto che li unisce.
Fin dalle prime pagine veniamo coinvolti nella vita di Tatiana una giovane allegra e piena di gioia di vivere. Una ragazza con tanta voglia di sorridere, con un profondo affetto per la sua famiglia che nemmeno immagina quello che la vita le riserva. può sembrare una ragazzina ingenua e insicura e forse all'inizio un pò lo è.

giovedì 21 giugno 2018

Recensione: Paper Kingdom di Erin Watt

Ciao a tutti amici lettori.
Sta per finire la settimana e sono contenta di essere riuscita a postare in tempo questa recensione. Perchè? Perchè tra due giorni e sottolineo due giorni andrò al Rare😍potrò vedere dal vivo questo due di autrici di cui vi parlo oggi e ci tenevo che la recensione arrivasse prima di vederle.
Ringrazio la Sperling per avermi inviato copia cartacea del libro così ho potuto rituffarmi nel mondo dei Royal dicendo anche addio a una saga che mi è piaciuta molto.

Trama

L'atnosfera in famiglia è più tesa che mai, e Easton, devestato dal senso di colpoa per quanto è accaduto, si sente messo in un angolo. Suo fratello Reed ed Ella, sorella adottiva nonchè sua migliore amica, sono ogni giorno più complici e innamorati. Gideon è a chilometri di distanza da casa, e i gemelli sono inseparabili persino nella drammatica situazione attuale. La leggenda di fratelli Royal, belli e invincibili, sembra ormai un lontano ricordo. La forza dei Royal, infatti, esiste soltanto quando restano uniti, divisi sono dannatamente vulnerabili. Come Easton in questo momento. Facile preda delle brutte vecchie abitudini, si trova ad affrontre da solo lo shock più grande della sua vita: rischia di perdere parte della sua famiglia e persino Hartley. La prima vera amica dopo Ella. Un'amica che Easton voelva fosse qualcosa di più. Perchè lei l'ha fatto ridere. Gli ha fatto credere in un futuro al di là dell'acol, delle feste e del sesso. Gli ha fatto desiderare una persona migliore. Ora però la sua luce si è spenta, e lui non è disposto a perderla. Non può perderla. E non lo permetterà.
Ho cominciato questa saga perchè la vedevo ovunque e volevo farmi un'idea mia prima di giudicarla del tutto e devo dire che ho fatto benissimo. Alla fine è una saga ricca di tante cose che mi è piaciuta davvero.
Libri precedenti Paper PrincessPaper PrincePaper PalacePaper Heir (cliccare sui titolo per le recensioni). Proprio sull'ultimo le autrici si erano fermate sul più bello e quindi non vedevo l'ora di proseguire la storia.

mercoledì 20 giugno 2018

Nuove uscite librose Giugno #2

Ciao a tutti amici lettori.
Siamo quasi a metà settimana e non vedo l'ora che arrivi sabato, solo che stavolta non per il solito motivo e cioè che amo il fine settimana, ma perchè questo sabato è speciale: andro al Rare😍e ormai sto contando letteralmente i giorni perchè ormai manca pochissimo.
Intanto però è arrivato il momento di parlarvi delle nuove uscite.


Giugno non è iniziato da molto eppure ci sono tantissime uscite librose pronte per essere lette.
Cominciamo con la Butterfly Edizioni.

E' qui che volevo stare

Una promessa fatta dieci anni prima. Tornare in Grecia, ancora una volta, tutti insieme. È questa l'idea che spinge un gruppo di trentenni a ripetere la gita dell'ultimo anno di scuola. Peccato che Sofia, così rossa e piena di lentiggini da essersi meritata il soprannome di Gnomo, non sia pronta a ritrovare tutti, soprattutto Michele, l'ex da cui cerca di scappare. Ma anche Tommaso, l'amico di sempre, per cui prova una segreta attrazione. I sentimenti taciuti da anni rischiano di scoppiare da un momento all'altro e di rovinare la loro amicizia, ma i due sono legati da uno strano rapporto per cui non riescono a stare lontani a lungo. In una notte stellata, tra la spensieratezza del viaggio e le risate degli amici, ci scappa un bacio e la situazione diventa più complicata del previsto...


martedì 19 giugno 2018

Rubrica Questa volta leggo. Recensione Blackwood di Celia Aaron

Ciao a tutti amici lettori.
Ormai sto facendo il conto alla rovescia per il Rare, manca davvero pochissimo e sono davvero super emozionata😍. Sono ormai preparata al fatto di non aver letto tutte le autrici che saranno presenti, ma sono fiduciosa che sarà un'esperienza magnifica e conto di parlarvene quando sarà il momento giusto. Oggi però è tempo di dare spazio a un appuntamento mensile che mi piace sempre di più. Sto parlando della
Rubrica Questa volta leggo.


Questa Volta Leggo è una rubrica a cadenza mensile in cui dopo un sondaggio scegliamo un argomento comune e tante blogger partecipano con una recensione per tutto il mese. La rubrica è stata creata da ChiaraDolci e Laura.

Il sondaggio vincente di questo mese riguarda un libro di almeno 300 pagine.
Il numero di pagine di una lettura non mi spaventa molto quindi ho votato tranquillamente questa opzione cogliendo al volo l'occasione per leggere un libro di un'autrice che incontrerò al Rare. Sto parlando di Celia Aaron che ho già conosciuto grazie al libro Nate (cliccare sul titolo per leggere la recensione) e che ho deciso di leggere in una sua nuova storia.

Trama

Io scavo. E' quello che faccio. Utilizzrà una pala per rispondere a una domada, letteralmente. Tuttavia, alcune risposte sono rimaste sepolte troppo in profondità, per troppo tempo. Ma troverò anche quelle. E so dove scavare - la Tenuta Blackwood, sul margine del fiume Mississipi. Garrett Balckwood è l'unica cosa che si interpone tra me e la verità. Un uomo spezzato - che possiede desideri capaci di danzare nella parte più oscura della mia anima - che è mio salvatore o mio nemico. Scaverò fino a quando non scoprirò tutti i segreti. Poi correrò affinchè non possa trovarmi. L'unico problema? A lui piace quando corro.

Dico subito che secondo me i titoli semplici sono quelli con più impatto, l'ho appurato con Nate e adesso lo confermo con  Blaclwood. Dietro questa semplicità si nasconde molto altro, ma le ho trovate perfette in entrambe le storie.

lunedì 18 giugno 2018

Tris di consigli

Ciao a tutti amici lettori.
Dopo un fine settimana piuttosto ricco, ecco che comincia una nuova settimana... ma perchè il lunedì arriva così presto? Poi è ovvio che non diventa il mio giorno preferito soprattutto quando il week end c'è stato poco riposo.
Fortuna che cominciamo bene la settimana qui nel blog perchè è arrivato il momento della rubrica Tris di consigli.


Tris di consigli è una rubrica a cadenza mensile in cui, in collaborazione con altre due blogger, parlerò di tre libri che mi sono piaciuti consigliandoli a voi lettori.
Con me ci sono Mara di Romance e altri rimedi e Lady C de La nicchia letteraria e insieme abbiamo scelto un argomento comune per oggi.
Abbiamo deciso quindi parlare di 3 autori conosciuti da poco che ci sono piaciuti.
Ecco quindi le mie scelte.

venerdì 15 giugno 2018

Travolti dall'amore di Susy Tomasiello in edizione cartacea

Buon venerdì amici lettori.
Finalmente venerdì!!!!
Non vedevo l'ora questa settimana è stata davvero, davvero intensa quindi finalmente si avvicina il fine settimana ed era ora.
Prima di concludere questa settimana nella blogosfera che è stata anche ricchissima, ci tenevo a condividere con noi una cosa che mi riguarda da vicino.

Il mio libro è finalmente in edizione cartacea


Amo leggere in digitale, ma devo dire che non disdegno la carta quindi è un grande traguardo per me essere anche in cartaceo.
Travolti dall'amore è la mia ultima storia (ultima ancora per poco) edita da Un cuore per capello dove le principali protagoniste sono le lettere. Amo il mondo delle lettere e raccontare una storia che le rappresentasse mi è sembrato quasi naturale.
Ecco nel dettaglio la trama

Emma ha due convinzioni nella vita: sua nonna e la fotografia. Quando però viene licenziata, capisce che deve rivoluzionare la sua vita se non vuole andare a lavorare dai suoi genitori che sono dentisti. Per un pò decide di rifugiarsi a casa di sua nonna, ed è proprio lì che scopre per caso delle lettere tra Lorenzo e Giulia.
La loro storia è stata interrotta sul più bello senza un motivo e quando sua nonna le racconta che Giulia è stata una sua grande amica, decide di rintracciarla. Grazie a Internet non è difficile e senza pensarci due volte parte con nonna Chiara per Napoli. Non si è mai allontanata così tanto da Firenze e l'impatto è forte, soprattutto quando scopre che Giulia ha un nipote davvero insopportabile: Alessandro.
Alessandro non approva l'idea di rintracciare Lorenzo, un uomo di cui non conosceva nemmeno l'esistenza e in più non sopporta Emma e la sua invadenza.
Tra equivoci, scontri verbali e baci infuocati, Alessandro ed Emma scopriranno che l'antipatia reciproca forse può essere superata.
Tra amori vecchi e nuovi, tutti saranno travolti dall'amore.

Una storia semplice, ideale per questo periodo estivo e che spero possa piacere a tanti.

Ecco un pò di link utili


Spero di avermi incuriositi e che la storia di Alessandro e Emma appassionerà anche voi.


giovedì 14 giugno 2018

Recensione: La ragazza delle rose blu di Judith Sparkle

Ciao a tutti amici lettori.
Questa settimana è all'insegna delle recensioni come avrete notato. Di solito cerco di non mettere troppe recensioni insieme ma questa settimana è stata alquanto piena e con le date già programmate non ho potuto fare altrimenti. Ho letto tanto e ho partecipato a tanti eventi che mi rendono felice, anche se è stato complicato coinciliare le date alla fine ci sono riuscita.
Questo libro di cui vi parlo oggi, ad esempio, avrei dovuto parlarvene alla sua uscita ma a cusa di impegni presi prima non sono riuscita.
Il libro è uscito giovedì 11 giugno e mi ha dato la possibilità di scoprire un'autrice nuova di cui avevo solo sentito parlare.

Trama
Tutto sembra realizzabile quando si è giovani. Gideon e Maggie sono amici, studiano a San Francisco e sognano grandi cose per il loro futuro. Lui è di modeste origini, ha un animo dolce e sensibile come le rose che coltiva per passatempo e vuole diventare medico per salvare le vite umane. Lei, esuberante artista di ricca famiglia, vuole aprire una galleria d'arte e scoprire nuovi talenti. Ma alla festa di laurea di lei l'amicizia si rompe: Gideon si è spinto troppo in là con Maggie perchè ne è segretamente innamorato e lei sembra decisa a non perdonarlo.Passano gli anni, le strade si dividono e intanto la vita li mette a dura prova. Gideon è diventato uno stimato chirurgo mentre Maggie ha dovuto affrontare un destino impietoso e accantonare i proprio sogni. Dipinge solo nel tempo libero e, ironia della sorte, dipinge rose.Quando si rivedono per caso, stupiti, avvertono rinascere il legame del passato, un legame affascinante come le rose che li attirano. Ma abbandonarsi all'amore significherebbe fare del male alle persone con cui ora stanno.Sullo sfondo di una città ricca di possibilità come San Francisco, l'amore segue vie misteriose e imprevedibili: quale sarà la loro scelta? Andare fino in fondo o arrendersi prima?
Ringrazio l'autrice per avermi permesso di leggere il suo libro e per essere stata comprensiva circa la data del post di recensione.
La storia è raccontata in terza persona e abbimao modo di scoprire in questo modo cosa si cela dietro ai protagonisti fin dalla prima pagina.

mercoledì 13 giugno 2018

Review Party. Recensione: L'infinito tra me e te di Mariana Zapata

Ciao a tutti amici lettori.
Siamo già a metà settimana e in realtà dovrei pubblicare come di consueto il mercoledì le nuove uscite del mese, invece sono qui per parlarvi di un review party. Come vi avevo anticipato questa settimana sarà ricchissima di recensioni grazie agli eventi a cui ho partecipato e mi fa piacere poter affrontare tante belle letture.


Quella di oggi è una lettura che aspettavo di leggere da un pò perchè l'autrice la inconterò al Rare a cui mancano soltanto dieci giorni!!
Ma non affrettiamo i tempi e vediamo cosa ne penso di questa storia, ringraziando la Newton per la copia digitale e invitandovi a passare dalle mie colleghe blogger per leggere anche le loro recensioni in occasione del review.

Trama

Vanessa Mazur sa che sta facendo la cosa giusta. Non ha alcuna intenzione di sentirsi in colpa per aver mollato. Il lavoro di assistente tuttofre di Aidan Gravers è sempres tato un impegno temporaneo. Lei ha altri piani per il futuro, ha delle ambizioni, e di certo non comprendono il ruolo di fatina personale di una star del football. E allora perchè quando Aidan si presenta alla sua porta, pregandola di ripensarci Vanessa esita? Per due anni, l'uomo che le televisioni chiamano "il muro di Winnipeg" è stato il suo incubo: neanche un buongiorno al mattino, o un sorriso il giorno del suo compleanno. Era talmente concentrato sullo sport che sembrava non accorgersi nemmeno di chi o cosa lo circondasse. Cos'è cambiato allora? Quello che Aiden chiede, per Vanessa è semplicemente incomprensibile. Dopo il modo in cui è stata trattata, lei desidera solo dedicarsi alla sua vera passione, il design, e lasciarsi alle spalle l'indifferenza. La perseveranza di Aidan sarà in grado di farle cambiare idea? In questo genere di partite, segnare un punto richiede pazienza, gioco di squadra e una buona dose di determinazione.
La storia è raccontata interamente dal punto di vista di Vanessa, una ragazza che come spesso capita si accontenta di lavoretti del momento per risparmiare e realizzare in seguito le sue vere aspirazioni. Mi sono facilmente immedesimata in lei, perchè spesso capita nella vita di non poter subito raggiungere i nostri sogni e di accontentarci per il momento di compromessi. La sua determinazione a sopportare tutto in maniera stoica avendo un obiettivo finale è stato molto fiero e mi è piaciuto molto.

martedì 12 giugno 2018

Review Party. Recensione L'amore nella fila 27 di Eithne Shortall

Ciao a tutti amici lettori.
Questa settimana si prospetta ricca e intensa sia dal punto di vista personale, sia quello del blogger quindi spero di uscirne indenne fino al weekend!
Oggi però pensiamo positivo si? Ed ecco che ci parlo della nuova lettura, un libro che esce oggi e che ho avuto il piacere di leggere grazie alla DeA Planeta Libri che ringrazio per la copia digitale.
Insieme a me altre amiche blogger scriveranno la recensione per questo libro.
Grazie a Book Creativa per il banner e non dimenticate di passare da loro.



Trama

Chi non ha mai fantasticato, almeno una volta, di trovare l'amore ad alta quota? Di prendere posto, allacciare le cinture, e alzare lo sguardo per scoprire che sul sedile accanto siede la sua anima gemella? Cora Hendricks è così: un inguaribile romantica. Convinta che un cuore in transito sia naturalmente più esposto alle frecce di Cupido e che, complice il sorriso di una hotess e il magico potere del destino, anche un caffè brodoso possa trasformarsi nel migliore afrodisiaco. A quasi trent'anni, Cora abita a Londra e lavora come impiegata per una piccola compagnia aerea. Dopo l'ultima, devastante delusione amorosa - un berlinese di nome Friedrich - si impegna a favorire incontri romantici tra i passeggeri che ignori, si presentano al banco del check in. affidandosi solo a internet e alla propria intuizione per fare in modo che i candidati più compatibili si ritrovino a sedere vicini. Dove? Nella fila 27 naturalmente: il minuscolo laboratorio amoroso nel quale Cora, con la complicità di una collega, insegue con ostinazione la formula della felicità altrui. Ma anche il Cupido più incallito prima o poi abbassa la guardia e non è detto che per Cora non si avvicini il momento di riporre il tavolinetto, raddrizzare lo schienale e affrontare il viaggio più romantico (e turbolento) di sempre: l'unico che non contempla misure di sicurezza.
Questa storia mi ha incuriosita dalla prima volta che l'ho vista. L'idea è originale e molto carina e leggerla di certo è stato piacevole e rilassante.

lunedì 11 giugno 2018

Blogtour Recensione: Dimmi che ti ricorderai di me di Katie McGarry

Buon lunedì a tutti amici lettori.
Passato un buon week end?
Io ho fatto un milioni di cose, mi è sembrato di girare come una trottola in questi due giorni col risultato che oggi sono meno carica ma speriamo bene. La settimana del blog si prospetta carica, carica perciò meglio cominciare subito e parlare dei un libro che ho davvero, davvero adorato.
Sono stata felicissima di partecipare a questo evento.
Ringrazio la Harper Collins per la copia digitale e le mie amiche blogger per aver deciso di partecipare con me a questo blogtour. Non l'avete ancor letto? Nessun problema ecco il calendario che vi farà da promemoria.


Bellissimo il banner di Ely vero?
La mia tappa sull'intervista ai personaggi QUI
E oggi come vedete sul calendario noi cinque blogger faremo una recensione del libro, quindi dopo non dimenticata di passare dalle mie colleghe per leggere le loro impressioni.


Ancora grazie a Ely per il banner.
Ma ora è arrivato il momento di parlare del libro giusto? Perchè altrimenti divaghiamo troppo quindi cominciamo.

Trama

Quando Hendrix è finito in carcere per un crimine che non ha commesso, per un pò ha pensato che la sua vita fosse arrivata al capolinea. Poi è stato inserito in un ambizioso programma di riabilitazione, fiore all'occhielo del governatore del Kentucky e si è reso conto subito che quella era la sua unica possibilità di rimettersi in riga. Ora, finalmente libero, ha tutte le intenzioni di rimboccarsi le maniche e lavorare sodo per costruirsi una vita. Ellisn, invece ha un'esistenza privilegiata: essere figlia del governatore le apre tutte le porteanche se a volte le aspettative paterne e le pressioni a cui è sottoposta sono dure da mandar giù. A lei piacerebbe seguire le proprie inclinazioni e andare avanti per la propria strada, ovunque porti. Elle e Drix vivono realtà completamente diverse, eppure quando le loro strade si incrociano, è subito chiaro a entrambi che tra loro c'è qualcosa di molto speciale. Ma è altrettanto evidente che ci sono anche parecchi problemi, perchè Drix non è il tipo di ragazzo che il governatore ha in mente per la figlia, ed Elle non è il genere di ragazza che potrebbe capire la vita incasinata di Drix. Certo, l'amore potrebbe infrangere qualunque barriera... se solo avessero il coraggio di lottare contro una società che non vuole vederli insieme.
La McGarry mi ha conquistatato con Oltre i limiti e da allora ho letto tutti i suoi libri, me ne manca solo uno quindi quando si è presentata l'occasione non potevo lasciarmi sfuggire un suo nuovo libro.
Continuo a pensare che Oltre i limiti sia il suo libro più bello perchè Echo e Noah hanno conquistato un posto nel mio cuore.
A lettura ultimata di questo libro però, posso dire che Drix e Elle si guadagnano un secondo posto davvero meritato perchè questa storia è stata travolgente e molto, molto bella.

sabato 9 giugno 2018

Nuove uscite librose Giugno #1

Buon sabato a tutti amici lettori.
E' da un pò di tempo che non pubblico di sabato è vero, di solito la mia settimana nella blogosfera termina il venerdì ma ho deciso di postare oggi perchè voglio parlarvi delle nuove uscite librose.
Il solito appuntamento del mercoledì salterà la settimana prossima, perchè ci saranno tanti ricchissimi event per l'intera settimana e non potevo non parlare di cosa ci aspetta di nuovo in libreria vi pare?

Giugno è cominciato da poco ma c'è tantissimo da scoprire.
Cominciamo subito perchè vi avviso che ci saranno tantissime uscite e c'è l'imbarazzo della scelta.
Cominciamo dalla Triskell Edizioni

Aspettando te

Nick Walker ha trovato Mia, la donna della sua vita, quando aveva solo diciannove anni. L’ha trovata. L’ha amata L’ha persa. Sono passati dieci anni da quando l’ha lasciata uscire dalla sua vita, ma l’agente dell’FBI è determinato a fare di tutto per averla indietro. Cosa tutt’altro che semplice, visto che è stato lui a spezzarle il cuore e ad allontanarla da sé, ferendola in modo irreparabile. Ora il destino ha dato loro una nuova opportunità, ma per avere un futuro insieme, i due dovranno prima affrontare il passato con le sue verità nascoste.


venerdì 8 giugno 2018

Blogtour Dimmi che ti ricorderai di me di Katie McGarry: Intervista ai personaggi

Ciao a tutti amici lettori e buon venerdì.
Sentite nell'aria il profumo del venerdì? Sì perchè questo giorno ha un profumo diverso, ci annuncia che si avvicina il fine settimana e ha un profumo diverso. Provate a sentire.
Per festeggiare questo venerdì, ecco una bellissima occasione: parlare del blogtour a cui sto partecipando.


Dimmi che ti ricorderai di me è una lettura che ho adorato e ve ne parlerò nel dettaglio con la recensione collettiva luenedì quindi Stay Tuned.
Intanto ringrazio la Harper Collins per avermi inviato una copia digitale del libro, le mie colleghe blogger per aver accettato di partecipare con me in quest'avventura e la mia amica Ely che ha realizzato banner e calendario.


La mia tappa oggi prevede una cosa molto carina l'Intervista ai personaggi e devo dire che mi sono divertita a improvvisarmi intervistatrice. Ho preso in prestito i prestavolto del dreamcast di Lady C. che ringrazio quindi cominciamo vi pare?

giovedì 7 giugno 2018

Recensione King Un re senza regole di Megan March

Ciao a tutti amici lettori.
In queste giornate calde, l'unica cosa positiva è che leggere fa dimenticare queste temperature estive.
Oggi vi voglio parlare di un libro che ultimamente sto vedendo ovunque anche in tv, un libro che pare sia destinato a diventare un successo come pochi.
Sto parlando di King Un Re senza regole di cui ringrazio la Sem Libri per la copia digitale omaggio.

Trama

New Orleans è il mio regno. Nessuno conosce il mio nome, ma in città il mio potere è assoluto. Ciò che voglio lo ottengo sempre. Mi piace che la gente sia in debito con me. E che abbia paura. Soprattutto se si tratta di una bella, giovane vedova alle prese con un business da uomini. Lei non sa che la volevo da molto tempo. D'ora in avanti io sarò il tuo padrone. E poi potrei anche tenerla solo per il mio piacere. E' il momento di riscuotere il mio debito. Keira Kilgore è proprietà di Lachlan Mount.

Comincio subito col dire che questo libro non è auto conclusivo, ma fa parte di una trilogia e che il cliffhanger finale lascia del tutto impreparati e con una gran voglia di leggere in fretta il successivo.
Ultimamente sto incappando spesso in libri che mi rimangono col fiato sospeso sul più bello, ma non lo faccio apposta e spero di riuscire a portare a termine almeno una delle serie che ho cominciato.

mercoledì 6 giugno 2018

Cover Reveal Invincibile di Stuart Reardon e Jane Harvey Berrick

Ciao a tutti amici lettori.
Oggi sono felice di presentare una Cover Reveal molto importante targata Delrai Edizioni


Ecco quindi i dati di 
Invincibile di Sturt Reardon e Jane Harvey Berrick
Costo ebook 4.99
Costo Cartaceo 19.90
Pagine 384 pagine
Data di uscita ebook 17/12/2018
Data di uscita cartaceo 7/06/2018 (disponibile per l'evento Rare  2018)



Estratto dalla quarta di copertina:

Quando il mondo ti cade addosso. Quando dicono che sei finito. Quando la tua mente è distrutta, cerca di ripetere: Io mi alzerò, Io tornerò. E sarà invincibile.





Nick Renshaw è un giocatore di rugby professionista, dalla futura brillante carriera. Un infortunio improvviso, però, rischia di minare quanto costruito finora: il pericolo è rimanere fuori dai giochi. Sarà Anna Scott, una psicologa sportiva lungimirante, a occuparsi del suo percorso di riabilitazione fisica e psicologica. L’attrazione tra loro, anche se lui è già legato a un’altra donna, non permette a entrambi di essere lucidi e rimanere lontani, così Nick si ritrova a dover fare scelte difficili oltre che compromettenti per se stesso e la sua vita. Tutti gli voltano le spalle, ma Anna no, lei è diversa, lei lo ama. Nessun divieto potrà mai far finire la loro relazione, nessuna distanza, perché il loro sentimento sincero è capace di vincere qualsiasi ostacolo, anche se così facendo entrambi toccheranno il fondo.
 

Un romanzo capace di toccare le corde profonde dell’anima, dove la passione per lo sport si mescola alle vicende della vita, normali e straordinarie. Quando l’amore scende in campo, non importa chi è vincente, perché sarà sempre invincibile.


Bio.
Jane Harvery Berrick è un'autrice di romance contemporanei e new adult originali ed emotivamente profondi. Trova la sua ispirazione camminando sulla spiaggia dell'Oceano, in compagnia del cagnolino Pip.
Stuart Reardon è stato un giocare di rugby. Attualmente è un modello e lo si può trovare su numerose copertine di romanzi rosa. Puoi seguirlo su tutti i social e sul suo sito internet www.stuartreardon.co.uk.

Cosa ne pensate?

Ha stuzzicato un pò la vostra curiosità?
Devo ammettere che sembra molto interessante, il lavoro a quattro mani poi mi incuriosisce molto.

Voi cosa mi dite?
Vi aspetto nei commenti





martedì 5 giugno 2018

Recensione: Nate di Celia Aaron

Ciao a tutti amici lettori.
La cominciata è iniziata in modo davvero leggero, sarà che a giugno siamo in procinto dell'estate e quindi più rilassati? Non lo so ma mi piace cominciarla così, senza fretta e corse varie, ma con tranquillità. Non so se durerà ma per ora va benissimo così.
Oggi vi voglio parlare di un'autrice che contavo di leggere prima di incontrare al Rare (manca davvero pochissimo😍) e quindi ringrazio la Hope Edizioni per avermi inviato un copia digiale del libro.

Trama

Avevo salvato Sabrina da una carneficina di stampo mafioso quando aveva 13 anni. Una volta diventato il nuovo boss del clan di Philadelphia, l'avevo mandata nelle migliori scuole per tenerla il più lontano possibile da questa vita - e da me. Aveva funzionato alla perfezione.Finchè non aveva compiuto 18 anni. Finchè non era tornata a casa. Finchè non avevo realizzato che la timida ragazzina non esisteva più e che al suo posto adesso c'era una donna dalla lingua affilata e con un corppo che esigeva la mia attenzione.Avevo promesso a me stesso che le avrei resistito, per il suo bene.
Vi è mai capitato che i libri vi sorprendono in modo positivo e quando finite la lettura, vi resta un sorriso sulle labbra?
Ecco, a me è accaduto questo con Nate.
Ammetto che la trama mi aveva incuriosita, ma non mi aspettavo che la storia prendesse una piega così inaspettata e in senso positivo naturalmente.

lunedì 4 giugno 2018

Rubrica Questi libri no #8

Ciao a tutti amici lettori.
Giugno è cominciato ma sembra che sia arrivata l'estate perchè con questo caldo è quasi impossibile pensare che fino a pochissimo tempo fa le temperature erano ancora basse. Un bel cambiamento direi e tutto sommato ci voleva perchè Inverno sappi che ti rivedremo presto è tempo di riposarti adesso.
Giusto?
Beh a parte i miei discorsi con le stagioni, sono qui per riportare una rubrica cattivella che ogni tanto ci vuole perchè purtroppo non si leggono solo libri che ci piacciono.


Questi Libri No è una rubrica che ho inventato a cadenza casuale dove parlo di tre libri che non mi sono piaciuti. Parlerò dei libri con brevi commenti e non lunghe recensioni.Il mio giudizio al di sotto delle tre stelline è puramente soggettivo.
Come dicevo è puramente soggettivo il mio giudizio, quindi può darsi che non sarete daccordo ma il bello della lettura è anche questo.
Cominciamo?

venerdì 1 giugno 2018

BBB Award

Buon venerdì a tutti amici lettori.
La settimana è finita, stavolta però non l'ho quasi notato, è veramente volata e quasi non ci credo. Di solito conto i giorni che mi separano dal fine settimana invece stavolta sono arrivata così in fretta che nemmeno me ne sono accorta.
Ecco, settimane così mi piacciono di più anche se sono settimane impegnative almeno sono poco pesanti.
Giugno è poi arrivato quindi cominciamo in bellezza questo mese con un "premio" blogger ricevuto.


Il BBB Award è stato creato dalla blogger Francesca Vanni e vuol dire Bastiano Baldassarre Bucci, il protagonista del famoso romanzo La storia infinita di M. Ende.
Voglio ringraziare Alice del blog Some Books Are per avermi nominata.

Ecco le regole.

1. Ringraziare chi vi ha dato il premio e prendere il banner (fatto)
2. Rispondere alle domande.
3. Girare il premio ad almeno tre blogger.

E ora ecco le mie risposte.