giovedì 18 ottobre 2018

Cover Reveal Non riesco a non amarti di Susy Tomasiello

Ciao a tutti amici lettori😊
Come state? Io sono molto emozionata perchè oggi non è una giornata come le altre, ma è molto importante. Oggi infatti vi parlerò del

Cover Reveal del mio nuovo libro



Quando Flora, l'amministratrice della Collana Florale, mi ha confermato che accettava la mia storia ne sono stata davvero felice. E' una storia a cui mi sono affezionata e sapere che è stata apprezzata mi ha resa davvero contenta.
Un romance contemporaneo ambientato in ben tre città, sì perchè i protagonisti si spostano da Napoli, a Milano e infine a Venezia. Una storia quindi tutta italiana dove l'amore fa da collona portante perchè sapete così come amo leggere romance, non potevo non scrivere romance.
Ma adesso vi lascio qualche dettaglio in più.

Trama

Sinossi
Il più bel bacio della sua vita, Sofia lo ha ricevuto in un momento di puro panico e da un perfetto sconosciuto. Ma quello doveva essere un momento speciale si trasformerà nel più grande dei malintesi. Quell’uomo, si rivela essere completamente diverso da ciò che lei sperava: ovvero, insopportabile e arrogante.
Per Giulio il bacio è stato solo un momento di debolezza, infatti coi sentimenti ha chiuso da tempo, e per questo cercherà di mettere più distanza possibile tra lui e Sofia.
Due caratteri completamente diversi, gusti totalmente disparati, lui di Milano, lei di Napoli…
Ma si sa: gli opposti si attraggono. Oppure no? 

Il libro sarà disponibile il 22 ottobre in formato digitale e successivamente anche in quello cartaceo.


Vi lascio qualche estratto


Ho cercato la parola felicità su Internet e ho letto che è lo stato d'animo positivo di chi ritiene soddisfatti tutti i propri desideri. E' esattamente come mi sento io, soddisfatta. E' incredibile come le cose possano cambiare, come da un momento all'altro tutti muti prospettiva e come la vita sia meravigliosa. Perchè la vita ci sorprende, ci mette alla prova, ci sprona a migliorare e sì la vita dò anche qualche calcio ogni tanto, ma io spirito giusto è non arrendersi mai. E io l'ho fatto. Sono felice e soddisfatta e non potrei volere di più.


Un nuovo rumore mi fa sobbalzare. Stavolta stringo la sua mano e Giulio mi attira a sé in un abbraccio. La mia gunacia è poggiata sul suo cuore. Sento il suo ritmo calmo e controllato che mi fa scottare la guancia. Mi sento tranquilla e in ansia allo stesso tempo, un binomio che non ho mai provato prima."Tutto bene?"Non vederlo, ma percepire il suo tocco e sentire la sua voce, mi manda in una confusione tale, che sento il mio cuore battere più forte."Sono qui" mormoro schiarendomi la gola. "Sto bene".



Quando allarga le braccia, non ci penso un istante e mi ci getto affondando la testa contro la sua camicia lasciandomi stringere forte.Non so per quanto tempo restiamo abbracciati. Istanti, minuti o forse molto di più, ma non m'importante. Sto finalmente un pò meglio.La mia guancia tocca il suo cuore e il suo battito regolare e forte m'infonde quella sicurezzadi cui avevo bisogno.

Spero di avervi incuriosito e  che la storia di Giulio e Sofia vi faccia divertire, perchè per me è stato davvero divertente scriverla.

mercoledì 17 ottobre 2018

Rubrica L'angolo vintage 2.0 Recensione: Reflections di Kasie West

Ciao a tutti amici lettori.
Oggi il blog inaugura una nuova rubrica. Sì è vero ne ho già tante, alcune delle quali non riesco a portarle avanti per mancanza di tempo, ma questa è davvero carinissima e non potevo rifiutarmi perchè è una rubrica che interessa tutte le lettrici appassionate come me.
Ecco quindi il primo appuntamento de L'angolo Vintage 2.0

Nato da un'idea della vulcanica Chiara La lettrice sulle nuvole ogni mese tutte le blog partecipanti sceglieranno un libro da leggere a piacere nella loro libreria. Libri che spesso vengono dimenticati una volta comprati perchè ci si concentra sulle letture nuove.
Adoro quest'idea perchè mi capita spessissimo di ritrovarmi con libri che vorrei leggere, ma che poi rimando perchè mi concentra sull'uscita del momento rischiando a volte di perdermi un bellissima lettura.
Vi invito quindi a leggere anche le recensioni di 


La mia scelta di oggi è caduta su un libro che non è recente ma che volevo leggere da tanto tempo conoscendo l'autrice.

Trama

Mi chiamo Addison Coleman. Ho 17 anni, una massa di riccioli biondi e un potere straordinario: riesco a vedere il futuro. Di solito non amo approfittare di queste capacità, ma da quando i miei genitori hanno deciso di divorziare le cose sono cambiate. Mi sono trovata davanti alla scelta più difficile di sempre - e con chi di loro sarei andata ad abitare? - e ho iniziato a indagare il futuro. Un'indagine di sei settimane per capire quale fosse la migliore delle mie alternative. O almeno così speravo. Perchè l'indagine si è rilevata molto più complicata del previsto. Due ragazzi hanno stravolto la mia vita, o forse sarebbe meglio dire... le mie vite. Due ragazzi di cui è impossibile non innamorarsi. Duke è come un mare in tempesta, travolgente e affascinante. Gioca a football e non sa ancora in quale college andrà il prossimo anno. Trevor è come una notte d'estate, dolce e spensierato. Vorrebbe ricominciare a giocare a football e disegna fumetti. Uno riesce a farmi perdere la concentrazione con un solo sguardo, all'altro basta una parola per farmi battere il cuore all'impazzata. Ed è per questo che scegliere tra i miei due futuri alternativi non sarà affatto facile: perchè qualsiasi decisione prenda, dovrò dire addio a uno di loro.
Ho apprezzato molto quest'autrice in P.S. I love you (cliccare sul titolo per la recensione) e quindi ero curiosa di leggerla ancora una volta.
Mi aspettavo un romanzo particolare, ma non ero preparata a questa carinissima storia che mi ha presa fin dalla prima pagina.

martedì 16 ottobre 2018

Review Party. Recensione: Quello che il cielo non ha di Cecelia Ahern

Ciao a tutti amici lettori.
Prima recensione della settimana e partiamo subito con un libro in uscita proprio oggi.
Insieme ad altre blogger quindi partecipo al Review Party dedicato all'ultimo libro di Cecelia Ahern.
Ringrazio la Rizzoli per la copia omaggio e Sara per la creazione il banner.



Quest'autrice mi piace molto, recentemente l'ho scoperta anche nelle vesti diverse dal romance e mi è piaciuta ugualmente. Quindi quando Sara mi ha coinvolta nell'evento non potuto proprio rifiutare. Devo dire che ottobre si sta rilevando un mese ricco di nuove uscite e star dietro a tutto non è facile, ma è bello provarci lo stesso. Passate quindi anche dalle mie colleghe blogger per leggere le loro opinioni.

Trama

Laura è una creatura speciale, una giovane donna che vive separata  dal resto del mondo, nella natura incontaminata del Gougane Barra,  nel sudovest dell’Irlanda, lì dove le montagne incontrano fitti boschi che si aprono su laghi cristallini. In questo luogo eccezionale, nel totale isolamento, Laura è cresciuta imparando  a imitare, con la sua voce perfetta e purissima, i suoni che  la circondano. È un giorno come tanti quando la sua vita subisce uno scossone irreparabile, allorché Solomon, abile fonico, la vede. Un incontro che muterà fatalmente entrambi, segnando l’entrata di Laura  in un universo a lei finora sconosciuto. Ma la cosiddetta società normale, con i suoi ritmi e il suo passo accelerato e convulso, sarà pronta ad accogliere questa donna e la sua unicità? Saprà, la città, riconoscere e proteggere la sua grazia? Intimista e commovente, con questa storia d’amore Cecelia Ahern ci accompagna alla scoperta della parte più vera e indomabile  di ciascuno, in quel nucleo al contempo quieto e ribelle e, troppo spesso, soffocato dal rumore del mondo. 
La prima parola che mi viene in mente per descrivere questa storia è: particolare. Sì, perchè fin dall'inizio ci rendiamo conto che l'autrice ha scritto una storia molto diversa dalle sue solite. Ho letto altri libri di Cecelia anche se non sono ancora riuscita a recensirli tutti sul blog e devo dire che questo si discosta tantissimo dal suo solito.

lunedì 15 ottobre 2018

Rubrica Tris di Consigli

Ciao a tutti amici lettori e buon lunedì.
Il lunedì continua ad essere la giornata che meno preferisco della settimana, mi sembra tutto più pesante dopo il week end e la cosa non cambia mai.
Per fortuna che sulla blogosfera la settimana comincia benissimo, si perchè oggi qui sul blog c'è un grande ritorno. Sto parlando della Rubrica Tris di consigli.


Tris di consigli è una rubrica a cadenza mensile in cui parleremo di tre libri che ci sono piaciuti consigliandoli ai lettori.

Dopo una lunga pausa estiva sono felice di potervi parlare ancora di questa rubrica insieme alle mie compagne d'avventura Mara di Romance e altri rimedi e Lady C. de La Nicchia letteraria.
Ricordatevi di passare da loro per leggere i loro consigli mi raccomando!
Ma veniamo alle scelte di oggi, di comune accordo abbiamo deciso di parlare di tre libri con protagoniste che abbiamo adorato.
Ora, sapete del mio piccolo problema sulle protagoniste femminili vero? Quando non riesco a sopportare la lei di turno soprattutto quando è voce narrante, questo compromette irremediabilmente la lettura e il mio giudizio sul libro. Sì, lo so è un mio limite ma è più forte di me.
Ecco perchè parlare di protagoniste che invece ho adorato mi è sembrata la scelta più giusta da fare.
E allora iniziamo subito a vedere chi sono le mie tre scelte che ne dite?

venerdì 12 ottobre 2018

Blogtour. Recensione: Tesoro di Scozia di Valentina Piazza

Ciao a tutti amici lettori e buon venerdì.
Com'è andata la vostra settimana?
Se dovessi usare una parola per la mia direi: impegnativa, non tanto diversa dalle altre però è sempre un piacere arrivare al venerdì.
E oggi concludiamo in bellezza la settimana sul blog perchè con molto piacere partecipo al blogtour della Literary Romance che ringrazio per la copia omaggio del libro.


La mia tappa completa il blogtour di questo libro, se volete leggere le altre tappe, basta guardare il calendario sopra.
Io posso dire di aver trovato molto piacevole questa lettura che mi è piaciuta molto.

Trama

Metti una rossa senza peli sulla lingua, intraprendente, curiosa e anche un pò dispettosa a ficcanasare in un castello alla ricerca della verità, alla ricerca di un drappo magico appartenuto all'antico popolo, in una terra aspra eppure misteriosa come la Scozia, dove miti e leggende si fondono con la storia, dove il confine tra sogno e realtà è così labile che non si sa dove inizi uno e finisca l'altra. E metti un nobile Highlander introverso, sarcastico e maledettamente affascinante nello stesso posto e con l'intenzione di rendere la vita difficile alla "rossa"... La storia ruota intorno alla leggenda della Fairy Flag, il drappo che protesse il clan dei MacLeods nei periodi più turbolenti della Storia. Complice l'erede di famiglia, Colin MacLeod, Adele vola in Scozia per risolvere l'inquietante mistero. Lì scoprirà che la leggenda non solo è vera, ma perfino il drappo è conservato con gran cura all'interno del castello quando, invece, sarebbe dovuto ritornare nelle mani della fata che l'ha generato...
Ormai per me la Scozia ha un unico e solo abbinamento: Jamie Fraser l'Highlander scozzese per eccellenze nato dalla penna di Diana Gabaldon con  La Straniera, grazie a loro due la Scozia per me è diventata come una calamita. Quindi come potevo non leggere questo libro?

giovedì 11 ottobre 2018

Nuove uscite librose Settembre #5

Ciao a tutti amici lettori.
Non solo il caldo ancora non ci abbandona, ma sembra che persista ancora per molto. Per fortuna l'afa non c'è altrimenti sarebbe stato peggio, poi col freddo che arriverà di certo rimpiangeremo questi momenti quindi godiamocelo ancora un pò.
Intanto però godiamoci anche le nuove uscite librose.


Pronti? Allora cominciamo subito e iniziamo con Astoria


I traditori

Josh è un professore di scuola superiore che non nutre troppe ambizioni. Hannah, sua moglie, è una giornalista freelance che lavora da casa quando riesce, senza mai guadagnare abbastanza, ma d’altra parte è anche molto presa dai suoi doveri materni. La brillantissima Sasha è la migliore amica di Hannah, come Dan, marito di Sasha, lo è di Josh. Entrambe le coppie hanno bimbe in età prescolare e si frequentano da anni: pranzi, cene, vacanze, shopping, partite di pallone, scherzi e chiacchiere. Sembra che questo possa continuare per sempre, ma poi Dan annuncia che non è più innamorato di Sasha e che vuole separarsi. All’improvviso tutto cambia, tutto implode. Invidia, gelosia, arroganza, vendetta, tradimento e lealtà: di fronte a questa schiera di sentimenti, possono gli amici rimanere neutrali? Come si fa a capire chi sta mentendo? Come fare a districarsi dal fallimento di una coppia senza perdere l’amicizia di entrambi i componenti? Da dove passa la linea tra lealtà, affetto, supporto e tradimento? Annaspando mentre cercano di decidere con chi schierarsi, Hannah e Josh quasi distruggono se stessi, come se la separazione fosse una malattia infettiva.


mercoledì 10 ottobre 2018

Recensione: Obbligo o verità di Penny Reid

Ciao a tutti amici lettori.
Come vedete questa settimana nel blog è un pò rivoluzionata rispetto ai soliti programmi infatti oggi anzichè parlarvi delle nuove uscite, sono qui per raccontarvi di un libro.
In realtà ho finito di leggere questa storia da un pò e ho capito che era giunto, finalmente, il momento di potervene parlare.

Trama

Jessica James, laureata da poco ma da sempre con la testa sulle spalle, è pronta a fare ritorno nella sua piccola città natale del Tennessee per prepararsi alla vita di viaggi che sogna da sempre. Ad attenderla ci sarà la sua eterna cotta infantile: Beau Winstons il cui sorriso amichevole non ha mai smesso di farle cedere le ginocchia e annodare la lingua, ma soprattutto il suo avversario di sempre Duane Winstons il gemello di Beau. Due uomini che potranno anche condividere lo stesso cognome e un viso dal fascino devastante, ma dove Beau è affidabile ed estroverso, Duane silenzioso e riflessivo. Complice un simpatico equivoco e un'interessante partita a Obbligo o Verità, Jessica si ritroverà a chiedersi se dietro alla rivalità con Duane non si nasconda molto di più. Scoprire l'eterna e insaziabile cotta del gemello burbero la lascerà decisamente impreparata, per non parlare della scoperta delle sue mani bollenti, della sua bocca bollente, e del suo aspetto... ancora più bollente. Ora che l'infatuazione per Beau è svanita, Jessica si ritrova sempre più attirata dal suo avversario di infanzia...
Questo era un libro che volevo leggere da un pò perché ho letto molte recensioni positive al riguardo.
Inutile dire che quando l'ho visto al Rare ho colto subito l'occasione per comprarlo, ho anche conosciuto l'autrice e devo dire che si è rivelata disponibile e molto gentile.
A lettura ultimata posso dire che ho fatto davvero bene a comprarlo perchè mi è piaciuto davvero molto.

martedì 9 ottobre 2018

BookTag: E' finalmente arrivato l'autunno

Ciao a tutti amici lettori.
L'autunno è arrivato anche se certi giorni non sembra proprio, ottobre è un po instabile però ho deciso comunque di fare questo tag carinissimo. Ringrazio Chiara La lettrice sulle nuvole per la nomina.

E'FINALMENTE ARRIVATO L'AUTUNNO BOOKTAG

Era da un pò che non ne facevo e quindi era giusto riprendere un pò il ritmo no?
Allora cominciamo subito.

1. In autunno l'aria è fresca e croccante: un libro con un'ambientazione molto vivida.

Mi viene in mente Iron Flowers.
Le due sorelle in un contesto particolare, devono affrontare molte prove per raggiungere un pò di pace e in quell'avventura così particolare riscopriranno prima di tutto loro stesse.







lunedì 8 ottobre 2018

Recensione: Farò di tutto per tornare da te di Kristin Harmel

Ciao a tutti amici lettori e buon lunedì.
Passata una buona settimana?
Io non posso lamentarmi soprattutto perchè mi sono riposata. Quindi torno sul blog bella carica, perchè voglio cominciare la settimana parlandovi di un libro che mi ha colpita moltissimo. Una storia che mi ha toccato nel profondo e che sono felicissima di aver letto. Già so che scrivere la recensione sarà difficile perchè rendere omaggio a questo gioiellino non sarà facile.
Voglio ringraziare subito la Garzanti per la copia digitale omaggio.

Trama

Per le strade illuminate di Parigi, Ruby si erai immaginata una vita piena di fascino e magia. Ma nulla è andato come sperava. Ormai non è più il tempo di scambiarsi confidenza e sogni con Charlotte, la bimba ebrea che vive nel suo palazzo, mentre ammirano Nostre-Dame e il lento scorrere della Senna. Perchè l'eco minaccioso della guerra si fa sentire sempre più v icino e Charlotte è presto costretta a indosare la stella di David, un simbolo che per lei significa molto e che ora le appare all'improvviso incomprensibile. Niente intorno a Ruby è più lo stesso. Tutto le fa paura. Fino al giorno in cui un uomo ferito bussa alla sua porta: è Thomas, un pilota della Raf in cerca di aiuto per non cadere nelle mani naziste. Grazie a lui, Ruby scopre l'esistenza di una rete nascosta di uomini e donne pronti a rischiare la propria vita per salvare gli altri. Le basta un attimo per decidere di unirsi a loro. Vuole prendersi cura di Thomas. Ma non solo: la famiglia di Charlotte è stata deportata in un campo di concentramento, insieme a migliaia di altri ebrei. Ora Ruby deve fare di tutto per proteggerala. In un mondo sconvolto, giorno dopo giorno, Ruby e Thomas si avvicinano sempre di più e aprono il loro cuore, per permettere all'amore di vincere. Ma in quei quei tempi bui non c'è spazio per le emozioni. C'è spazio solo per l'orrore. E Ruby si trova davanti a scelte difficili: salvare Charlotte o rinunciare alla propria felicità perdendo Thomas per sempre. Scelte che lasciano sul cuore una cicatrice che forse non scomparirà mai.
Appena ho letto la trama, appena ho visto la cover ho capito che questa storia doveva essere letta.
Adoro le storie che raccontano qualcosa di vero e che lasciano un profondo significato ma di certo non mi aspettavo che questa storia mi coinvolgesse a tal punto da rendermi impossibile staccarmi.

venerdì 5 ottobre 2018

Rubrica Miti e Leggende #10: La leggenda di Cristalda e Pizzomunno

Ciao a tutti amici lettori.
Buon venerdì!
Ci sono settimane che lo aspetto con vera ansia e finalmente oggi è arrivato. Non vedo l'ora di procedere tutto con calma in questo week end e dedicarmi alle cose che mi piacciono di più.
Per concludere bene la settimana però ho deciso di aggiornare questa rubrica che non postavo da un pò.


Miti e Leggende è una rubrica casuale in cui parlerò dei miti e delle leggende che più mi hanno incuriosito o appassionato.

Mi piace molto spolverare questa ia vecchia passione per le leggende e adesso è arrivato il momento di parlarvi di una in particolare:
Cristalda e Pizzomunno.

giovedì 4 ottobre 2018

Review Party. Recensione: C'è sempre un lieto fine di Charlotte Lucas

Ciao a tutti amici lettori.
Il mese è appena cominciato e ci sono tantissime belle uscite librose di cui non vedo l'ora di parlarvi. Oggi per esempio esce un libro bellissimo che ho avuto il piacere di leggere in anteprima.


Ringrazio BookCreativa per il banner e la Garzanti per la copia omaggio.
Oggi potete trovare le altre recensioni delle mie amiche blogger di questo libro che è stato davvero una piacevole sorpresa.

Trama

Se c'è una cosa di cui Ella è fermamente convinta è che tutte le storie abbiano un lieto fine. E non potrebbe essere altrimenti per lei che da sempre crede nelle favole e tiene un blog in cui si diverte a riscrivere i finali di film e romanzi famosi, riscuotendo grandissimo successo. Fino al giorno in cui scopre che il fidanzato la tradisce. E all'improvviso è costretta ad aprire gli occhi: forse, nella realtà, il finale da favola non esiste? Così, in preda all'agitazione, inforca la bicicletta e si scontra con uno sconosciuto. Si chiama Oscar, ma Ella non fa nemmeno in tempo ad aiutarlo che è già sparito nel nulla. Per fortuna lascia dietro di sè il portafogli, l0unica cosa che può aiutarla a rintracciarlo per chiedergli scusa. E' il minimo dopo quello che è successo. Appena lo apre, ne fuorisce una pioggia di bigliettini scarabbocchiati con enigmatiche annotazioni e strani indirizzi. Sembrano indizi messi lì proprio perchè lei li trovi. Un invinto a capire cosa si nasconda dietro quegli appunti in apparenza incomprensibili. Bigliettino dopo bigliettino, Ella capisce che quell'uomo ha avuto una passato difficile e che ora ha bisogno del suo aiuto. Pian Piano entra nella vita di Oscar e lo incoraggia a rimettere insieme i pezzi della sua esistenza. Mail suo compito non è ancora finito: ha in serbo una grande sorpresa per Oscar, un gesto semplice e naturale che racchiude in sè tutta la forza della gentilezza e dell'amore. Solo se riuscirà a portare a termine il suo proposito, potrà dire di aver regalato a quello sconosciuto il lieto fine che gli ha cambiato la vita. Un lieto fine che forse ci sarà anche per lei.
La cover e la trama mi hanno attirato subito verso questa storia che urlava proprio a gran voce di essere letta, perchè a volte succede proprio così: le storie ti ispirano a tal punto che devi proprio leggerle prima di dichiararti soddisfatta.

mercoledì 3 ottobre 2018

Nuove uscite librose Settembre #4

Ciao a tutti amici lettori.
Come procede la vostra settimana?
Io devo dire impegnativa come sempre, ma ormai è tutto nella norma quindi sono abituata. Un'altra cosa di cui sono abituata sono le uscite librose che aumentano sempre a dismisura la mia whis list.


Cominciamo subito, di certo allungherete anche voi la lista quindi scorrete fino in fondo.

Iniziamo con Fazi Editore

Elmet

Elmet, l’ultimo regno celtico indipendente in Inghilterra, terra di nessuno e santuario di fuorilegge, rifugio ma allo stesso tempo trappola, è il lembo sperduto dello Yorkshire che oggi fa da sfondo a questa storia. Vi abitano Daniel e Cathy, fratello e sorella adolescenti. Sono stati abbandonati dalla madre, che sembra essere sparita nel nulla, e vivono, senza regole e senza contatti col mondo esterno, col padre John, un pugile di strada burbero e solitario, nella casa in mezzo ai boschi che lui ha costruito con le sue mani, dormendo all’addiaccio nei primi giorni, sostenendosi di caccia e raccolta. Un vero e proprio nido, in cui i tre trovano la serenità. Finché non compare il signor Price, ricco proprietario terriero senza scrupoli, padrone di gran parte degli alloggi e dei terreni locali e sfruttatore dei suoi lavoratori, che reclama il terreno dove John ha costruito la sua casa, affermando di possederlo legalmente. E con le stesse mani con cui ha ricreato una serenità perduta, John sarà pronto a difenderla…


martedì 2 ottobre 2018

Recensione: Universi Sconosciuti di Angela Contini

Ciao a tutti amici lettori.
Ieri è stata una giornata molto impegnativa con tanta pioggia come non se ne vedeva un pò quindi cominciamo la settimana oggi anche se è martedì. E comincio con una recensione di un libro che mi incuriosiva dalla prima volta che l'ho visto.
Grazie Newton per la copia digitale omaggio
Sto parlando dell'ultimo libro di Angela Contini che ho scoperto con Tutta la pioggia del cielo un libro che ho adorato (cliccare sul titolo per la recensione).
Adesso era curiosa di leggerla in questa nuova veste e devo dire che sono contenta di aver rischiato.

Trama

Abby Allen si definisce "un'edizione limitata", non per esemplare bellezza, ma per una serie di qualità che la rendono un tipo curioso e un pò fuori dal comune. Diciotto anni, logorroica e con la sorprendente capacità di creare situazioni imbarazzanti, Abby ha una fissa per Superman e spera di incontrare un ragazzo, che pur senza superpoteri, gli assomigli almeno un pò, per integrità ed eroismo. Il destino sembra accontentarla e quando incontra Kevan, la sua vita prende improvvisamente una strana piega, dando inizio a una girandola di eventi che un passo alla volta, riveleranno il segreto che è sepolto nel suo passato. In una realtà dove nessuno è ciò che sembra, si sta compiendo una guerra aliena in cui si muovono personaggi intriganti e complessi. Le loro storie si intrecceranno irrimediabilmente le une alle altre, costringendo Abby a subire agghiaccianti rivelazioni su se stessa. Saranno Kevan e un gruppo di ragazzi dotati di poteri straordinari ad accomapgnarla in quest'avventura, e mentre scende a compromessi con il suo nuovo io, sarà l'amore che prova per Kevan a tenerla saldamente ancorata alla realtà. E allo stesso tempo, la costringerà a prendere decisioni che la allontaneranno sempre di più dal suo supereroe.
E' il primo libro di una saga quindi avviso fin da subito, che questa storia non è autoconclusiva, ma si legge davvero in fretta.

venerdì 28 settembre 2018

Monthly Recap # Settembre

Ciao a tutti amici lettori.
Siamo ormai giunti alla fine del mese, settembre sul blog almeno termina oggi perchè c'è il fine settimana e quindi è arrivato il momento di fare il sunto della situazione.

Scopriamo allora insieme com'è andato questo settembre libroso sul blog.
E cominciamo subito con le 


giovedì 27 settembre 2018

Tu leggi? Io scelgo! Recensione: Tander Dentro di noi l'energia dei fulmini di Cristina Vichi

Ciao a tutti amici lettori.
Settembre sta quasi giungendo al termine ma ho ancora qualche lettura di cui parlarvi e ne approfitto con la Rubrica Tu leggi? Io scelgo! di cui riesco a parlarvi dopo qualche mese di assenza.



Tu leggi? Io scelgo! è una rubrica a cadenza mensile in cui a rotazione si sceglie un libro di un altro bogger da leggere. La rubrica è stata ideata da Rosaria del blog Niente di personale e da Chiara La lettrice sulle nuvole.
La scelta di oggi è un libro che ha recensito un'altra blogger Erica Libri al caffè e che mi sono accorta di avere da tanto tempo acquistato. Alcune volte si leggono le letture più recenti e quasi ci si dimentica di quello che c'era prima, mi succede sempre. Quindi è stata un'ottima occasione per leggere Cristina Vichi.

Trama

Niki ha diciotto anni e, come tutte le sue ragazze della sua età, si prepara ad affrontare l'ultimo anno delle superiori, con conseguente esame di maturità.Da quel primo giorno di scuola, però, di normale nella sua vita rimane ben poco. E l'arrivo di Erkan, un ragazzo affascinante e pericoloso, a sconvolgere ogni equilibrio e non solo nel suo cuoe. Ben presto Niki si ritrova catapultata al centro di segreti che per millenni hanno governato l'universo, senza che gli umani ne avessero mai saputo nulla.I Tander e le Dee della Natura sono esseri con doti soprannaturali che vivono sulla terra con leggi e scopi ben precisi. Nelle vene di Erkan scorre l'energia irrefrenabile dei fulmini, e solo quando conosce Niki capisce che la forza dell'amore è ancora più difficile da controllare.
Con molta sincerità ammetto che la cover non mi ha fatto impazzire, la trama e lo stile di Cristina sì e questo è il motivo per cui ho deciso di leggere un suo libro.

mercoledì 26 settembre 2018

Nuove uscite librose Settembre #3

Ciao a tutti amici lettori.
Notato il cambio di temperatura? Sarà davvero finito il caldo? Io non ci credo per niente, per ora diciamo che siamo in forse.
Oggi come ogni mercoledì torna la rubrica delle uscite librose.


E allora cominciamo subito con un'autrice che mi piace molto: Deborah Fasola.



Evanescent

Non sono colpevole. Lui è colpevole. È così bella. È così pericoloso… Conosco bene Weston Ward, anche detto Doppia V da tutte le ragazze che cadono ai suoi piedi come pere cotte: è bello da far male, dannato, pericoloso e antipatico da morire. Solo che a differenza di tutte le mie amiche, ho un motivo in più per temerlo e odiarlo perché mio fratello Trevor, il mio eroe, è caduto dal campanile della sede dei Black Lion e pare che tutti i sospetti ricadano proprio su Ward. Da quando è successo e mio fratello è in coma, la mia vita è in stand-by ed è tutta colpa sua. Così quando Wes comincia a frequentare l’ospedale vado fuori di testa perché me lo ritrovo sempre tra i piedi. Ma non gli permetterò di avvicinarsi. Non gli permetterò di prendere anche me. Per me è invisibile, un fantasma. Evanescente. Sono un pessimo soggetto, lo so. Sono un’anima dannata e pericolosa. E so anche benissimo che Trevor non vorrebbe mai quello che mi sta capitando. Eppure quando vedo Sun con i miei occhi nuovi – e me la ritrovo sempre tra i piedi –, proprio non riesco a starle distante; e più sento di non poterne fare a meno, più rabbia e desiderio mi travolgono, unite all’esigenza di mostrarle che non sono il colpevole. Forse. Spinti da una disperazione senza fine e uniti dalla tragedia, Wes e Sun si scontrano, si legano e poi rifuggono, ignari di quello che accadrà e del fatto che ogni maledetto istante che passano insieme potrebbe cambiare ogni cosa.


martedì 25 settembre 2018

Blogtour. Recensione: Everland Attraverso lo specchio di Luigi Nunziante

Ciao a tutti amici lettori.
Oggi il blog si arricchisce di un nuovo evento, vi parlo di un libro particolare che mi ha incuriosita dalla bellissima cover e della trama particolare. Sto parlando di Everland, un libro che ho avuto il piacere di leggere in occasione del blogtour.
Ringrazio l'autore e la Casa Editrice Le Muse per la copia digitale omaggio.



Come sapete i fantasy non sono il mio genere preferito ma ultimamente mi stanno capitando storie che mi attirano anche non romance e quindi perchè non approfittarne?

Trama

"Tutte le storie iniziano da qualche parte".Quella di Lara inizia esattamente con un trasloco, il trasferimento a Wichita voluto dal padre, al fine di superare il lutto per la perdita della madre.Costretta a dover ricominciare "tutto da capo" Lara non immagina che l'incontro con Damian, il giovanissimo vicino di casa, è solo l'inizio di una folle e stravagante avventura che porterà entrambi in un altro mondo: Everland.Tra amori e incantesimi, e tanti personaggi noti, Lara e Damian dovranno far ritorno a casa grazie ad un incantesimo... in un mondo dove però la magia non esiste.


La voce narrante di questa storia è Lara una protagonista apparentemente semplice e come le altre, ma che in realtà nasconde un potenziale degno di un eroina di tutto rispetto.

lunedì 24 settembre 2018

Disney In BookLand di Susy e Ely

Ciao a tutti amici lettori e buon lunedì.
Oggi è l'ultimo lunedì del mese, vi ricorda qualcosa questa data?
Dopo la pausa estiva è tornata anche una delle rubriche che adoro di più nel blog e non ditemi che non sapete di cosa sto parlando perchè oggi torna l'appuntamento mensile di
Disney in BookLand.


Disney in BookLand è una rubrica a cadenza mensile in collaborazione con la mia amica Ely del blog Il regno dei libri. Ogni mese attraverso un sondaggio voi lettori ci aiutate a scegliere il personaggio Disney di cui parlare e noi lo abbiniamo a un personaggio di un libro che abbiamo letto.
Per il grande ritorno dopo la pausa estiva ecco che Ely ha creato un nuovo banner, vi piace? Io lo adoro😍
Ely abbiamo lasciato aperto il sondaggio sul blog e sulla pagina fb per permettere di votare il nostro sondaggio e lasciateci dire che siamo felicissime del riscontro ottenuto: grazie!
Proprio attraverso i vostri voti, ecco che avete scelto il personaggio di cui parleremo oggi, perchè il vincitore è lui un villian: Jafar.


venerdì 21 settembre 2018

Recensione: La distanza tra me e il ciliegio di Paola Peretti

Ciao a tutti amici lettori e buon venerdì.
Il caldo è ancora esagerato in questi giorni tanto che non sembra settembre ma giorni di luglio e agosto, sembrano proprio temperature estive e se non fosse per quest'afa sarebbe anche piacevole.
Speriamo meglio questo fine settimana, intanto voglio parlarvi di questo libro davvero, davvero carino che ho letto davvero in un soffio.
Ringrazio la Rizzoli per la copia digitale omaggio e vi avviso che oggi nel blog della mia amica Ely Il regno dei libri ci sarà anche nel suo blog la recensione di questo libro. Abbiamo deciso insieme di pubblicare lo stesso giorno perchè abbiamo letto questa storia quasi in contemporanea e ci piaceva raccontarvi insieme le nostre sensazioni. Quindi passate da Ely mi raccomando, io lo farò di sicuro.

Trama

Mafalda ha nove anni, indossa un paio di spessi occhiali gialli e conosce a memoria Il barone rampante di Italo Calvino. Scappa dai professori arrampicandosi sul ciliegio all'entrata della scuola insime a Ottimo Turcaret, il fedele gatto che la segue ovunque. Su quel ciliegio, sogna perfino di andarci a vivere, ma tra pochi mesi non lo potrà più vedere perchè i suoi occhi si stanno spegnendo e un pò alla volta, giorno dopo giorno, diventerà cieca. E' una bambina curiosa e l'idea di rimanere al buio la spaventa: per questo tiene un diario in cui annota le cose che non potrà fare, come contare le stelle e giocare a calcio con Filippo, il bullo della classe che parla solo con lei. Grazie all'aiuto della sua famiglia e dei suoi amici, Mafalda capisce che un altro modo di vedere è possibile. Impara a misurare la distanza dal ciliegio accompagnata dal profumo dei fiori e comincia a scrivere un nuovo elenco: quello delle cose a cui tiene e che riesce ancora a fare.
La prima parola che mi viene in mente per descrivere questa storia è una sola: dolcezza. La dolcezza che emana questo libro è davvero tanta. A fine lettura mi sono ritrovata con un sorriso sulle labbra così grande che non riuscivo a farlo andare via.

giovedì 20 settembre 2018

Nuove uscite librose Settembre #2

Ciao a tutti amici lettori.
Oggi sono molto più rilassata perchè ieri come vi dicevo, qui a Napoli è stato giorno di festa e mi sono potuta dedicare al relax più totale facendo le cose che mi piacciono di più: leggere e scrivere.
Direi che un giorno di festa nel bel mezzo della settimana ci vorrebbe sempre, permette di ricaricarsi presto ma mi sa che per la prossima festa bisogna aspettare novembre quindi ancora un pò di pazienza.
Oggi avrei dovuto postare una recensione ma mi sono resa conto che sono molto in arretrato con le segnalazioni e dovevo assolutare smaltire la mia casella mail, ecco perchè il cambio di programma.


Vi anticipo però che la recensione slitta solo per domani con una bella sorpresa, intanto però cominciamo a parlarvi delle nuove uscite. Ne sono tantissime quindi scorrete fino in fondo di certo troverete qualcosa che vi interessa.
Cominciamo con la Triskell

Il prezzo della redenzione

Ryan Kendall è un uomo spezzato. Ha conosciuto la sofferenza, la violenza e il dolore della perdita. Sa cosa vuol dire aver deluso chi aveva bisogno di lui. Ma la sofferenza non cancella la voglia di fare sua l’unica cosa che non può avere: Finlay Tanner. Il suo sorriso è dolce e il suo futuro luminoso. È la ragazza con cui è cresciuto, la ragazza che ama, la ragazza che protegge dal mondo, e da se stesso. A diciannove anni, Ryan parte per arruolarsi nell'esercito australiano. Dopo anni di addestramento diventa un soldato del SAS e viene inviato in guerra in Afghanistan. Il suo reggimento è coinvolto nelle missioni più pericolose che un soldato possa affrontare. Ma non importa quanto sia lontano, o quanto sia duro combattere, il bisogno di avere Finlay accanto a sé non l’abbandona. Tornato a casa dopo sei anni, gli basta uno sguardo per sapere che non potrà più vivere senza di lei. Ma a volte l'amore da solo non basta a guarire le ferite. A volte le persone come lui non possono essere guarite, e le persone come Finlay meritano più quanto si è in grado di dare loro. Questa storia parla di guerra e sacrificio. Di legami e amicizia. Di quanto la vita sembri a volte accanirsi proprio su chi sembra più forte. Di quanta sofferenza provochi stare lontano dalla persona che si ama. E di come la battaglia più dura che un uomo possa affrontare è quella per salvare se stesso.


mercoledì 19 settembre 2018

Blogtour L'apprendista geniale di Anna Dalton: La passione di Andrea

Ciao a tutti amici lettori.
Come procede la vostra settimana?
Io oggi sono felicemente in ferie perchè oggi è San Gennaro patrono di Napoli e quindi festa sia!
Un giorno di festa in settimana ci vorrebbe sempre quindi ho intenzione di godermelo appieno.
Oggi infatti sono qui per parlarvi di un libro edito Garzanti che ringrazio per la copia omaggio.



Come vedete la mia tappa riguarderà la passione della protagonista, ma vi suggerisco di seguire comunque tutte le tappe perchè questo libro è davvero carinissimo e merita.

martedì 18 settembre 2018

Blogtour La paura del cambiamento e il coraggio di rinnovarsi. Il destino ha ali di carta di Tor Udall

Ciao a tutti amici lettori.
Come vi avevo anticipato ieri anche questa settimana sarà ricca qui sul blog. Sono molto contenta di poter leggere e partecipare ad aventi di libri così interessanti. Oggi ho il piacere di ospitare un nuovo libro edito Garzanti.
Ringrazio la Casa Editrice per la copia omaggio e Sara del blog Milioni di particelle  per avermi coinvolta nell'evento e aver creato il carinissimo banner.




Oggi la mia tappa riguarda un particolare argomento della storia: il cambiamento.

Trama

Nulla è scolpito nella pietra, ma la verità è versatile, si può piegare e ripiegare.Come ogni giorno, la giovane Chloe è seduta in riva al lago, circondata da alberi secolari e fiori dai colori vivaci. Qui, al sicuro nel silenzio dei Kew Gardens, il più grande giardino botanico di Londra, Chloe si dedica all’arte degli origami, con cui cerca di dare voce a quello che non riesce a dire. Perché la carta, un po’ come le parole, può assumere varie forme a seconda della verità che si vuole raccontare. E fare origami è l’unico modo per Chloe di non aver paura e di sentirsi protetta da una colpa segreta che non riesce a perdonarsi. Anche Jonah ha scelto i Kew Gardens per allontanarsi dal caos del tempo che scorre e rimettere insieme la propria esistenza. Chloe e Jonah sembrano non avere nulla in comune, se non l’essere anime solitarie e alla deriva. Eppure, l’anziano Harry Barclay, il custode dei giardini che li osserva da lontano, sa che non è così. Sono anni che la sua vita scorre secondo un antico rituale: assistere al mutare delle stagioni, preservare le piante più deboli, rispondere alle domande strambe della piccola Milly, la bambina appassionata di fiori rari che gli fa sempre compagnia. Ma soprattutto sono anni che Harry aspetta. Aspetta che la promessa che il giardino custodisce da tempo possa finalmente realizzarsi. Ha capito che Chloe e Jonah sono quelli giusti. Per svelare un segreto lontano. Per raccontare di un amore che supera i confini del tempo. Solo allora saranno liberi. Dalle colpe, dal passato e da tutto ciò che ha impedito loro di ricostruirsi una vita. Solo allora potranno dare nuova forma alle loro ali fragili e volare alla conquista del proprio posto nel mondo.
La cover unita insieme alla trama mi hanno incuriosito dalla prima volta che li ho visti e ho deciso che questa storia doveva proprio essere letta.
E' una storia particolare dove niente è quello che sembra. A un certo punto della storia si hanno dei dubbi, si crede che la verità porti in una direzione e invece tutto si ribalta.

lunedì 17 settembre 2018

Recensione: La lettrice il libro dei segreti di Traci Chee

Ciao a tutti amici lettorie buon lunedì.
Come avete passato il fine settimana? Il mio è stato molto rilassante e ci voleva proprio per essere carichi questa settimana.Come sapete io odio profondamente il lunedì ma con il relax di ieri, posso dichiararmi pronta... beh almeno lo spero.
Sul blog sarà una settimana alquanto impegnativa e quindi cominciamo subito con una recensione, si lo so di solito non comincio la settimana con una recensione ma visto che la programmazione di blogger si è stravolta ecco qui una lettura di cui volevo parlare da un pò.
Dopo aver letto La lettrice (cliccare sul titolo per la recensione) ero curiosissima di leggere il secondo capitolo di questa storia. Appena mi è capitata l'occasione di comprarlo ne ho approfittato subito e anche se era passato molto tempo dal primo libro, è stato molto facile immergermi nella storia di Sofia e Arciere.

Trama

Sfuggiti per un soffio alle grinfie della Guardia, Sofia e Arciere si sono rimessi in marcia, sfruttando la protezione della foresta per curare le ferite e pianificare la prossima mossa. Arciere è perseguitato da ricordi dolorosi, frutto di un trauma del passato che si ripresenta ogni volta che chiude gli occhi. Quando vengono circondati da un gruppo di marchiatori, Arciere trova finalmente il modo di sconfiggere i suoi incubi: combattere gli aggressori e liberare i ragazzo che tengono prigionieri. Con Sofia accanto, comincia così la sua missione, attraverso il regno di Deliene. Ma più battaglie si trovano ad affrontare e più Arciere desidera combattere ancora, fino a che la sua sete di violenza non rischia di trasformarlo da ragazzo timido e spietato guerriero con un destino di sangue, Non appena Sofia comincia a collegare il destino di arciere al passato misterioso di suo padre, la minaccia di una nuova guerra tra regni inizia a farsi pressante e i due ragazzi dovranno trovare un modo per evitarla a tutti i costi, se non vogliono che il futuro dell'intero mondo precipiti in un abisso di morte e distruzione.

Il primo libro termina in un modo che ti fa capire ci sia un continuo, questa storia termina allo stesso modo. Si perché voglio avvisare, per chi non lo sapesse, che questa storia non è autoconclusiva. A differenza del primo volume però qui termina abbastanza bene e a dir la verità questa storia mi è piaciuta molto di più.

venerdì 14 settembre 2018

Review Party. Recensione Il volo dei cuori sospesi di Elvia Grazi

Ciao a tutti amici lettori e buon venerdì.
Pronti per il fine settimana? Io tantissimo, non vedevo l'ora soprattutto perché questa è stata la prima settimana del rientro e riprendere i ritmi normali non è stato facilissimo.
Questa settimana poi il blog è stato ricco di nuovi eventi e letture e per concludere in bellezza la settimana ecco che vi parlo di una nuova storia e di un nuovo evento in cui è stato bello partecipare.
Ringrazio la Casa Editrice Garzanti per la copia omaggio e BookCreativa per l'immagine del banner.


Come vedete oggi non sarò l'unica a parlarvi di questa storia, quindi vi consiglio di passare anche dalle mie colleghe blogger per leggere il loro parere su questa storia.

Trama

Le gemelle Ariele e Rebecca, di origine ebraica, non potrebbero essere più diverse. La prima, occhi così limpidi che ci si può vedere attraverso, è timida e schiva; la seconda, penetranti occhi verdi, è una ribelle pronta a sfidare tutto e tutti pur di non subire la vita. Ma Ariele possiede un talento che Rebecca non ha: fa sogni premonitori. Una fortuna e una condanna, perchè soesso le cose che vede accadono senza che lei possa impedirlo. A nulla, infatti, servono quei sogni quando l'odio nazista si riversa sul paese in cui hanno trovato riparo. Così, la loro madre Giuditta si trova costretta a prendere una decisione cui nessuno dovrebbe essere chiamato: può salvare solo una delle figlie. E sceglie di salvare Ariele, affidandola alle cure di un'amica, e di portare con sè ad Auschwitz Rebecca, convinta che il suo carattere forte potrà salvarla. Una decisione che lascia un segno indelebile nella storia di tutta la famiglia. Negli anni a venire, Rebecca, che sopravvive all'orrore dei campi, chiude il suo cuore al mondo e decide che a nessuno sarà più permesso di calpestarlo. Al contrario, Ariele cerca di non sprecare l'occasione che le è stata offerta. Accoglie l'amore che le viene dato e se fa portavoce nella vita di tutti i giorni. Senza mai tirarsi indietro. Anche quando Rebecca, con la quale non è più riuscita a costruire un rapporto, bussa alla sua porta e le chiede di occuparsi di una figlia, la sua, che non riesce nemmeno ad abbraccire, una bimba cui ha voluto dare un nome che racconta tutta una storia: Catena. Tavolta i ricordi sono come sassi che possono trascinarci a fondo, bloccando in un freddo, sinocopato respiro gli ingranaggi del cuore.
Non appena ho visto questa trama per la prima volta, ho capito che questa lettura doveva essere conosciuta. Le storie che parlano di momenti storici delicati come la guerra ne sono tantissimi, la paura è incappare in uno stile troppo dettagliato che diventa noioso. Non conoscendo quest'autrice ammetto che il dubbio l'ho avuto ma a lettura ultimata posso dire che la mia preoccupazione era vana

giovedì 13 settembre 2018

Questa volta leggo. Recensione: La sciarpa ricamata di Susan Meissner

Ciao a tutti amici lettori.
Oggi approfitto della Rubrica Questa volta leggo per parlarvi di una storia che mi ha ispirata dalla prima volta che l'ho vista.


Questa Volta Leggo è una rubrica a cadenza mensile in cui dopo un sondaggio scegliamo un argomento comune e tante blogger partecipano con una recensione per tutto il mese. La rubrica è stata creata da ChiaraDolci e Laura.

Il sondaggio vincente di questo mese riguarda un libro non ambientato in Italia.
La mia scelta è ricaduta su un libro di un'autrice che non ho mai letto ma che mi è piaciuto moltissimo.

Trama

Ellis Island, settembre 1911. Dopo aver perso l'uomo che amava, Clara ha scelto di prendersi cura degli emigranti che ogni giorno approdano all'isola, in attesa di ottenere il visto d'ingresso negli Stati Uniti. Un giorno, tra le migliaia di persone, un uomo attirala sua attenzione. Ha la febbre, forse è destinato a morire e non si separa mai da una bellissima sciarpa con un motivo floreale su cui è ricamato un nome: Lily...Manhattan, settembre 2011. Taryn lavora in un negozio di tessuti nell'Upper West Side. Rimasta vedova, è faticosamente riuscita a trovare un nuovo equilibrio e un pò di serenità. Ma non riesce a cancellare il ricordo del giorno in cui le Twin Towers sono crollate, seppellendo suo marito. E neppure a cancellare il senso di colpa: lei infatti si è salvata grazie a uno sconosciuto che ora, a distanza di dieci anni, bussa alla sua porta, portando con sè la sciarpa che Taryn aveva quel giorno: una sciarpa antica con un motivo floreale...
Quando ho visto questo libro per la prima volta mi aveva subito incuriosita, ma per mancanza di tempo non ho approfondito la nostra conoscenza. Poi mi è capitato sotto gli occhi in un secondo momento e ho capito che avevo aspettato fin troppo: dovevo leggere questo libro.
Adesso a lettura ultimata posso solo dire: perchè ho aspettato tanto?

mercoledì 12 settembre 2018

Recensione: La teoria imperfetta dell'amore di Julie Buxbaum

Ciao a tutti amici lettori.
Come vi avevo anticipato, questo settembre sarà ricchissimo quindi dopo l'evento di ieri eccone un'altro sempre targato DeA.
Sì perchè oggi come vi avevo spiegato la settimana prossima, io e le altre blogger coinvolte parleremo nel dettaglio dell'ultimo romanzo di Julie Buxbaum.

Trama
Da quando suo padre è morto in un incidente d'auto, Kit non è più la stessa. Non ha più voglia di ridere, scherzare o confidarsi con le amiche di sempre. L'unica cosa che desidera è chiudere fuori il mondo intero. Per questo decide di lasciare il tavolo affollato a cui siede ogni giorno in mensa e prendere posto a quello di David. David, che ha la sindrome di Asperger e non parla mai con nessuno. David, che odia il mondo e ama la scienza. I due non potrebbero essere più diversi, ma lentamente quei pranzi in solitudine diventano un appuntamento fisso, atteso. Tra sguardi e parole sussurrate, Kit e David imparano a essere amici, e forse qualcosa in più. Sarà proprio lui a ricomporre i pezzi del cuore infranto di Kit. E sarà lei ad aiutare il ragazzo ad affrontare sé stesso e gli altri. Ma quando le cose si complicano per davvero, il sentimento che li lega sarà abbastanza forte per salvare entrambi?
Dopo Dimmi tre segreti (cliccare sul titolo per la recensione) non potevo lasciarmi scappare un'altra storia di quest'autrice. Ringrazio la DeA per la copia digitale, Ely de Il regno dei libri e Leen de Il tempo dei libri per avermi coinvolta nell'evento. 


Dopo avervi parlato della mia tappa dedicata a un argomento molto delicato (QUI il link) cioè il lutto.
Adesso insieme alle altre vi parlerò di questa bellissima storia.

martedì 11 settembre 2018

Review Party. Recensione: Flawed Il momento della scelta di Cecelia Ahern

Ciao a tutti amici lettori.
Com'è andato il vostro fine settimana? Il mio piuttosto impegnativo e infatti non sono riuscita a pubblicare niente ieri per mio sommo disappunto, oggi però si torna cariche più che mai grazie al Review Party dell'ultimo libro di Cecelia Ahern.
Aspettavo di leggere questo libro da quando ho terminato il primo quest'estate Flawed (cliccare sul link per la recensione).
Quest'autrice mi piace molto e quindi ringrazio la DeA per la copia digitale, Jessica di Loving Books per avermi coinvolta nell'evento e Rosalba de La Rapunzel dei libri per il banner.
Si perchè oggi non sarò l'unica a parlarvi di questo libro, ma lo farò insieme ad amiche blogger.


Ricordatevi di pasare da loro per conoscere il loro pensiero.
Io posso dire che tuffarmi nuovamente nella storia di Celestine è stato molto bello soprattutto perchè il primo libro non termina per niente bene.


Trama

Celestine North è difettosa. Da quando il giudice Crevan l'ha dichiarata la minaccia numero uno per il pubblico, è stata un fantasma, in fuga con Carrick, l'unica persona di cui possa fidarsi.Ma Celestine ha un segreto che potrebbe portare l'intero sistema di Flawed a crollare a terra. Un segreto che ha già causato la scomparsa di innumerevoli persone. Il giudice Crevan sta prendendo il sopravvento e il tempo stringe per Celestine. Con la costruzione di tensioni, Celestine deve fare una scelta: salvare solo se stessa o rischiare la sua vita per salvare tutti gli altri.


La storia prosegue esattamente come l'abbiamo lasciata e nuovamente la voce narrante è lei, la protagonista Celestine.

venerdì 7 settembre 2018

Blogtour La teoria imperfetta dell'amore di Julie Buxbam: Il lutto

Ciao a tutti amici lettori e buon venerdì.
E' finita la prima settimana di settembre e quindi il rientro a casa. Com'è andato il vostro?
Il mio un pò frenetico ma ero preparata, da adesso in poi si torna ai ritmi normali quindi sono più pronta.
Oggi però per concludere bene la settimana, c'è un appuntamento che mi sta davvero a cuore. Sto parlando del blogtour dedicato all'ultimo romanzo di Julie Buxbaum.


Ho avuto il piacere di leggere questo libro in anteprima e ne sono molto felice. Quest'autrice mi aveva conquistata con il libro Dimmi tre segreti (cliccare sul titolo per la recensione) ed ero curiosissima di leggere questa storia che, già dalla trama, era evidente mi sarebbe piaciuta moltissimo.
Ringrazio la DeA per la copia digitale, e Ely de Il regno dei libri e Leen de Il tempo dei libri per avermi coinvolta nell'evento.


Come vedete dal calendario, la settimana prossima toccherà a tutte parlarvi nel dettaglio del libro, adesso però il mio compito è parlarvi di uno degli argomenti che sono trattati nella storia.